Prestiti su Facebook, attenti
Condividi
FacebookTwitterWhatsAppGoogle+Yahoo BookmarksBlogger PostEmailCondividi

Truffe senza quartiere su ogni piattaforma, Facebook compreso. In questa puntata ci occupiamo di madame Francois Marie Therese Soentken di Chicago, già impiegata presso Eskimi, Hookers, Illumanati, The illumanti, Lastdrop, Instagram, Finish Line, Hookah ma anche ‘Boss’ presso Last Kings e Thug Life. Ha studiato presso Kumasi Anglican Senior High School e rassicura anche di essere √√Verified VIP Account √√ © 2015-2020™.
soentkenPersonalità di tutto rispetto, quindi. Passa il tempo ad inserire in tutti i profili Facebook più frequentati offerte di prestito a nome di tale Frank Asiedu:
Hai preoccupazioni finanziarie? Vuoi essere un prestito per comprare la vostra auto? Si desidera un prestito per completare la vostra casa? Si desidera un prestito per finanziare i vostri progetti? Le vostre esigenze prestito personale è rimasto senza risultati? Si desidera un prestito per l’educazione dei vostri figli, più preoccupazione a voi. Sono un commerciante e mi concede prestiti con tasso di interesse annuo del 3% a tutte le persone oneste. Sono disponibile a fare voi buon prestito € 3000 a € 950,0 mila. Semplicemente contattarmi via mail: soentken1953@gmail.com. In attesa di vostra risposta favorevole su sono al vostro servizio 24/24. Grazie a voi“.

Un nostro amico le ha chiesto 10mila Euro in prestito e lei – o Frank Asiedu, non si è capito – gli ha subito proposto un finanziamento da restituire in 54 mesi con interesse al 3% e rate mensili di 198,20 Euro. L’amico ha onestamente spiegato di essere disoccupato: Madame non ha fatto una piega ma solo chiesto copia di un documento di identità per poter passare la richiesta alla sua banca d’appoggio, la francese BanqueCredit Mutuel. Il tempo di spiegarle l’impossibilità di spedire il documento per mancanza di uno scanner ed è subito arrivata da banque-credit-mutuel2000@hotmail.fr (naturalmente dallo stesso IP di Madame) l’approvazione del finanziamento con annesso contratto da sottoscrivere indicando il conto corrente personale sul quale effettuare l’accredito, garante il notaio “Maître MAURICE LANTOURNE“.
Tra le clausole, l’impegno a sottoscrivere una assicurazione sulla vita ed il versamento anticipato degli interessi per un totale scontato di 350 Euro. Operazione fattibile tramite Bgfibank.webs.com, sito della banca. Seguendo il link si arriva ad un raffazzonato e caotico estratto conto nel quale sono mischiati a caso beneficiari, lingue, conti, banche di appartenenza.
banca_beninD’accordo su tutto, al nostro amico manca però uno dei requisiti: il conto corrente bancario, in quanto protestato. L’ha spiegato a Madame Francois Marie Therese Soentken che, gentilissima nel suo italiano malamente tradotto da Google, promette di intervenire su BanqueCredit Mutuel per ottenere un diverso canale di pagamento e quasi contestualmente BanqueCredit Mutuel gli scrive che sì, non è un problema: il conto corrente sarà subito acceso presso lo stesso BanqueCredit Mutuel e per quanto riguarda il pagamento iniziale basta inviarlo via MoneyGram a Racine Gnonnou, Porto-Nuovo (tradotto anche il nome Port Neuf), Benin.
Quest’ultimo passo il nostro amico non l’ha fatto ma c’è da giurare che dopo l’anticipo sarebbero scomparsi la Madame, la banca ed anche i 350 Euro. Fate attenzione, di queste trappole è pieno il web e sopratutto Facebook.

Su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *