L’avvocato del Diavolo a Radio24
Condividi
FacebookTwitterWhatsAppGoogle+Yahoo BookmarksBlogger PostEmailCondividi

L’angoscioso dubbio di Roberto Galullo, conduttore di Un abuso al giorno: “Perchè dovremmo credere a lei e non alla dottoressa Capparelli?”  Magari perchè la Capparelli mente. Infatti …


‘Io sono una professionista, sono un avvocato e non mi sognerei mai di andare a raccontare cose inventate pubblicamente … ebay mi sento di dire che non é assolutamente insicuro e non induce alle truffe. Il sistema di registrazione é molto controllato perché, come voi sapete, bisogna inserire un codice fiscale valido ma, a parte questo, vengono fatte ulteriori verifiche. Cioè vengono fatte verifiche via posta, viene inviata una lettera all’utente subito dopo la registrazione per verificare se l’indirizzo dall’utente fornito corrisponde all’indirizzo inserito all’interno di ebay e poi vengono fatte verifiche anche attraverso PayPal e quindi attraverso i dati bancari che vengono inseriti’.

L’ha detto Marilù Capparelli, Responsabile legale di eBay Italia nel corso delle interviste che trovate nella colonna laterale.
Noi lo sappiamo che non é vero ma molti giornalisti non ne vogliono proprio sapere di saperlo. Vediamo se riusciamo a convincerli con una prova pratica.

Questa mattina alle 01:55, su eBay.it vi era ancora quest’asta.

La storia é iniziata alle 10 del mattino di venerdì 11, quando ho inventato un nome di fantasia, l’ho dotato di CF, indirizzo, CAP, residenza, telefono e avviata la procedura di registrazione su eBay.it …

scelto come username pirulazio0347,  la password e sottoscritto l’Accordo con l’utente.

Il form mi invia la mail di controllo su Alice,

copio il codice, click sul link

inserisco e …

Registrato! Ora sono uno dei cinque milioni di utenti eBay.it
Ancora un click su Comincia a vendere ..

descrivo l’oggetto,

scelgo un titolo per l’asta, inserisco una foto e il prezzo di partenza.

Complimenti per aver messo in vendita il tuo primo oggetto. Grazie

Alle 11 e venti del mattino ho già ricevuto i primi messaggi.

Alle 9 e mezza del mattino successivo ne ho una decina

e domenica 13, alle 9 e mezza del mattino, sono a 613 visite.

Alle 13 inserisco una seconda immagine a pagamento

e l’asta si presenta così:

Nel pomeriggio decido di cambiare i dati di registrazione.

Cambio nome, cognome, sesso e indirizzo;

Ora sono Eleonora Duse

Alle dieci di sera l’asta é ancora lì

Sono a lunedì 14. 685 visite; altri hanno seguito l’esempio e compaiono altre aste simili su eBay.it

Ma alle 20:15 l’asta é sospesa. Se ne sono accorti.

No, non se ne sono accorti: l’account é ancora attivo; la rifaccio

Stavolta metto solo il logo eBayabuse. Alle 20:20 é di nuovo online

In un messaggio mi spiegano le ragioni della sospensione ma non le capisco

Sono le otto e mezza di sera del quarto giorno. Non ho ricevuto lettere da eBay; neanche telefonate. Non se ne sono neanche accorti, di queste due aste.
Se, anziché messaggi, avessi offerto televisori al plasma, sarebbe cambiato qualcosa?

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri Sconsigli via email? Clicca qui

eBayabuse è una iniziativa no-profit, senza pubblicità, senza sponsor. A causa dei continui attacchi DDoS siamo costretti ad utilizzare un hosting specializzato che ci costa 600 Dollari all'anno.
Se questo sito ti è stato utile e vuoi ritrovarlo online alla tua prossima visita, aiutaci con un contributo di anche pochi Euro. Puoi farlo con Paypal donando ciò che vuoi sulla email sostienieab@gmail.com con causale 'Sostegno eab'

Su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *