hdstore.net, sempre loro
Condividi
FacebookTwitterWhatsAppGoogle+Yahoo BookmarksBlogger PostEmailCondividi

logoSono i soliti della ‘banda del bonifico di Napoli che con l’attiva ignavia di Forze dell’ordine e Magistratura continuano da anni a truffare gli italiani. Impuniti, ovviamente. In questi anni abbiamo utilizzato tutte le parole disponibili e non abbiamo altri commenti da fare se non che, per combattere le truffe online ed, in generale la criminalità, occorre innanzitutto disfarsi di queste Polizie e di questi Magistrati

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri Sconsigli via email? Clicca qui

eBayabuse è una iniziativa no-profit, senza pubblicità, senza sponsor. A causa dei continui attacchi DDoS siamo costretti ad utilizzare un hosting specializzato che ci costa 600 Dollari all'anno.
Se questo sito ti è stato utile e vuoi ritrovarlo online alla tua prossima visita, aiutaci con un contributo di anche pochi Euro. Puoi farlo con Paypal donando ciò che vuoi sulla email sostienieab@gmail.com con causale 'Sostegno eab'

Su

19 commenti su “hdstore.net, sempre loro

  1. Altri due nuovi SITI TRUFFA da parte dei farabutti della Banda del bonifico di Napoli:
    http://www.hdpix.net
    http://www.hpmotormarine.com
    La NOVITA’ è che in quest’ultimo sito truffa vendono motori nautici e accessori per la navigazione.
    Pur di raggirare gli utenti offrono in vendita nei loro shops online qualsiasi articolo. Possono permetterselo dato che non recapitano nulla a nessuno in quanto la merce è inesistente. Un’organizzazione di truffatori seriali che opera impunita da anni e che sta raggirando migliaia di utenti online. Continuiamo con le denunce a piede libero…..

  2. © HdElettronica.net di Europa Market.Net S.r.l – Piazza Cadorna n.3 – 28838 Stresa (VB) – P.iva: 01770420030 Rea: VB-187759 – Tel: 03321785356 Fax: 0323681415

    I farabutti della Banda del bonifico di Napoli hanno pubblicato online un ennesimo SITO TRUFFA: http://www.hdelettronica.net abusando stavolta dei dati aziendali di Europa Market Net S.r.l. la cui attività è ” industrie alimentari”.
    https://www.empresite.it/EUROPA-MARKETNET-SRL.html

    Neanche migliaia di querele a carico bastano per convincere la Magistratura ad intervenire nei confronti di questi truffatori incalliti.

  3. Sono stato fregato recentemente da hdstore.net
    Solita storia del bonifico bancario ,ho ordinato un telefono
    A prezzo conveniente adesso al telefono nn risponde nessuno
    Perche nn e esiste un operatore I soldi persi dal sito internet
    Sembravano decenti affidabili pero ragazzi ho ho person soldi
    State attenti al hdstore.net

  4. Salve,
    Ho creato un account con i miei dati su hdstore,net, ma fortunatamente non ho effettuato nessun acquisto, la mia domanda è: i miei dati sono al sicuro oppure c’è rischio che vengano utilizzati in altri modi da qualcuno?
    Premetto che non ho inserito i dati di alcuna carta di credito o cc o paypal, ma purtroppo durante la creazione dell’account ho inserito il C.F. IL PROTOCOLLO DEL SITO ERA HTTPS
    Saluti

    1. L’https utilizzato da quei mascalzoni è fasullo. Il rischio che corri è che i tuoi dati vengano utilizzati in qualche loro iniziativa truffaldina. Presenta un esposto in procura a qualche polizia

    2. Purtroppo anch’io ho fatto” un’acquisto” la settimana scorsa… Spariti nel nulla… Purtroppo però se non si aggiunge la parola truffa al nome del sito su Google non compaiono tutte queste belle notizie e commenti che leggo solo oggi ormai rassegnata all’idea idea che per la prima volta da anni mi sono presa una bella inculata dal e commerce… E per fortuna che il pagamento non era con carta di credito. Ho appena fatto segnalazione alla polizia postale e medito una denuncia formale, ma avete ragione si dovrebbe denunciare anche Banco Posta che offre una ” spalla” a questi signori.

  5. truffato HDstore.net.
    ragazzi passata la rabbia, resta il bruciore di cul….., a queste beneamate teste di minkia non li farà mai niente nessuno, ci rivoltano come un calzino per pagare 1 euro di tasse ti sorvegliano come un ladro, lasciano ovviamente i ladri liberi ed indisturbati di fare il loro lavoro. Ma il ladro vero qui chi è?
    hai voglia a fare denunce, i soldi non li vedremo mai indietro…..

  6. http://www.ilgolfo24.it/truffe-sul-web-nuovo-denunciato-raggirato-altro-ischitano/
    http://it.geosnews.com/p/it/campania/na/ischia/truffa-via-web-la-polizia-di-ischia-denuncia-una-napoletana_8432300
    http://www.varesenews.it/2016/04/truffa-on-line-denunciata-una-donna/510451/

    Sono questi ed altri soggetti del genere, pregiudicati ed a piede libero, che stanno truffando gli acquirenti online da anni.
    GENTE CHE NON HA NULLA DA TEMERE DALLA GIUSTIZIA ITALIAN.A.
    In questo Paese ormai la frode non viene punita con il conseguente proliferare di SITI TRUFFA e imbroglioni di ogni tipo..

  7. Per comprendere quale sia la reale situazione in Italia e come venga consentito ai truffatori seriali di agire indisturbati vi suggerisco di leggervi questo articolo:
    http://www.veneziaradiotv.it/blog/jesolo-117-segnalazioni-truffa-online/
    Questo soggetto VANTA al suo attivo 118 segnalazioni all’Autorità Giudiziaria per il reato di truffa ma continua tranquillamente a raggirare gli utenti online.

    La Banda del bonifico di Napoli può contnuare a commettere truffe ancora per qualche decennio.
    I truffati si facciano rimborsare dalle Poste di Napoli visto che sono facili rilasciare carte prepagate in quantità illimitata a questi soggetti. ben noti alle forze dell’ordine come truffatori incalliti.. Eccone uno.
    http://www.giornaledibrescia.it/brescia-e-hinterland/fotocamera-fantasma-la-truffa-on-line-arriva-da-napoli-1.3060015.

  8. Qualche tempo fa lessi una notizia tipo:

    – Ladri arrestati, liberati e colti a rubare nuovamente.

    Ho finito le parole anch’io, l’importante è farsi furbi e non cascarci.

    Questa gente non è furba, non è intelligente, ha solo fortuna. La fortuna sta tutta nell’anonimato, e nella copertura, che dev’essere qualcosa di molto grosso, molto in alto, e che coinvolge tanta, ma tanta gente.

    Non ci vuole Serpico o il tenente Colombo per arrivarci.

    1. Non sono anonimi né godono di copertura come qualcuno potrebbe pensare.
      Chi ha incassato i proventi delle truffe è stato individuato, almeno in diversi casi, e guarda un po’,, è risultato essere un truffatore SERIALE ben noto alle Forze dell’ordine.
      Qui si tratta di una vera e propria organizzazione criminale ben articolata e strutturata dedita alle truffe online che si avvale di una serie di prestanome che, di volta in volta, figurano come intestatari delle carte prepagate su cui affluiscono i pagamenti. eseguiti dagli incauti acquirenti..
      Hanno “arruolato” nelle loro fila truffatori incalliti che non hanno nulla da perdere da una eventuale ulteriore denuncia alla procura della Repubblica..
      Se la Magistratura decidesse di togliere dalla circolazione almeno questi farabutti SERIALI,, già sarebbe qualcosa.
      Invece sono tutti a piede libero con un lungo carico di denunce al seguito da vantare come curriculum.
      Questa è l’Italia dove LA TRUFFA E’ LECITA e TOLLERATA.

      1. Non godono di copertura?

        Migliaia di conti delle poste a nome di fantasmi e non godono di copertura?

        Ne ho lette di cazzate, questa fila dritta nella top ten.

  9. Sono d’accordo su questa tesi ma la vedo alquanto irrealizzabile in un paese come l’Italia, ma…se si interpellassero LE IENE ?! Tanto questi conigli delle polizie e dello Stato si cagano sotto solo se li sputtanato dinanzi all’opinione pubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *