Chi comanda veramente su eBay.it
Condividi
FacebookTwitterWhatsAppGoogle+Yahoo BookmarksBlogger PostEmailCondividi

bandaSuccede che un gruppo di soggetti dediti alle truffe online, da oltre un anno sta imponendo la sua legge sia ad eBay che al commercio online italiano. Infastiditi da eBayabuse che, sempre più spesso, gli rompe le uova nel paniere, da spazi gentilmente messi a disposizione da Tuttogratis SPA (denunciata per diffamazione) e da Blogger (Google, denunciata per diffamazione) pubblicano dati personali, indirizzi e coordinate bancarie di chiunque, a qualsiasi titolo, manifesti simpatie per eBayabuse oppure osi segnalare le loro malefatte sui Forum di eBay.

E’ un’armata Brancaleone fondata dal famigerato e superprotetto Giovanni Sapone di Caserta, all’attivo un centinaio di denunce che, per motivi ignoti ma non troppo, non arrivano mai nelle mani dei magistrati. Le sue vittime lo hanno conosciuto come celsanta, capolarios, marinnaio8, ariparona, felicantra, muscomeci, electroniax, calleriok, 3394merinia, dbsavin, lebrula, certosina.3338, 3398mariarossa, lontanoda e decine di altri nick. Per intendere il personaggio: dopo ogni truffa, chiama la vittima per sfotterla e inizia la conversazione con un rutto.

Al suo seguito si sono arruolate alcune delle figure più squallide del web e della società italiana: la Giuseppe Perna, il minidiversamenteonesto La Venuta, Mombello, i messinesi della banda Crupri-Rinciari-DiPietro, quelli del gruppo Guerrera-Gullifa ed ora anche il ‘monsignore’ tenutario dell’account PowerSeller the*italian*job (sul quale abbiamo appena inviato un dossier alla Brigada de Investigación Tecnológica spagnola).

Strenui difensori del diitto di frode, non si limitano alla sola segnalazione di dati personali ma, grazie alla faciltà di creare account fasulli su eBay.it, avvisano i ‘nemici’ con messaggi del genere:

DEVI SPARIRE DAL SITO WWW.EBAYABUSE.COM ALTRIMENTI… SPARISCI DA EBAY PERCHE TI GONFIAMO DI NEGATIVI. SALUTI  sorrentobella e, se il ‘consiglio’ non viene accolto, partecipano alle loro aste, si aggiudicano l’aggiudicabile e subito sparano raffiche di feed negativi. L’azione si conclude così: La merce che ho acquistato spediscila a casa del tuo amico ROSARIO TERRAZZANO IL PROPRIETARIO DI EBAYABUSE.COM HAI 48 ORE PER SPARIRE DA QUEL SITO…DOPODICHE sparisci da ebay e inserisco i tuoi numeri di telefono su tutte le lineee porno che esistono”.

coppo1Con questo sistema hanno ottenuto la resa di RobotanimeStore, ingrossoelettronica, boutique_zerododici, D&V Shop, MisterCameraShop, ingrosso-cellulari.it e VesuvioStore.

Non l’hanno spuntata con ernestito73 che ha preferito chiudere il suo negozio piuttosto che piegarsi al ricatto, con la Bottega di Martone (www.labottegadimartone.it) che li ha denunciati e con clallav (www.casatec.it) che in queste ore sta ricevendo feedback negativi dal PowerSeller truffatore the*italian*job e dai suoi complici  descuentobarcelona e balloecanto (marcatura a beneficio dell’ipotetico Team Sicurezza di eBay).

Tutto questo avviene su eBay.it senza che il suo Direttore Generale Alessandro Coppo muova un dito, a conferma che la piattaforma non é nelle sue mani ma in quelle dell’esercito di truffatori ai quali ha aperto le porte di eBay.it.

Su

4 commenti su “Chi comanda veramente su eBay.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *