Affaire Renault: cade la prima testa
Condividi
FacebookTwitterWhatsAppGoogle+Yahoo BookmarksBlogger PostEmailCondividi

Nicola  Marconato,  manovale nell’imbroglio renault_italia,  è stato ‘dimesso’ da eBay. Ma non è stato Coppo che, forse, anche lui …


Coinvolto in una operazione di scambio di feedback e vendite di oggetti inesistenti tra i vertici della piattaforma e Renault Italia, Nicola Marconato é stato ‘dimissionato’ da eBay.

La notizia l’ha data lui stesso dal suo spazio su  Facebook e sta gia facendo il giro del web

affaire

Ma tra le persone coinvolte nel caso Renault, il dirigente di eBay Motori é la figura meno importante, il braccio che ha curato gli aspetti pratici di un’operazione pensata e voluta dai massimi vertici di eBay Italia: Alessandro Coppo e  Paola Bonomo.

coppoDall’inizio della vicenda non ci sono stati comunicati ufficiali da parte di eBay.  La sola Bonomo ha accennato delle patetiche scuse personali dal suo blog; del Direttore generale non si é sentita la voce. Un segno di arroganza ma anche qualcosa di più perché  il defenestramento di Marconato potrebbe essere il primo atto di un repulisti orientato alla poltrona del Direttore Generale.

Perché non può essere stato Coppo a far fuori Marconato: non ne ha i poteri; nello statuto della società, i suoi poteri sono ben definiti e, al punto 9 della parte che lo riguarda,, é precisato che può: ‘Assumere il personale necessario al funzionamento della società, ad eccezione dei dirigenti e quadri … sospendere e licenziare detto personale, ad eccezione dei dirigenti e quadri …modificare il salario, i ruoli e le mansioni del personale della società, inclusi dirigenti e quadri’.

Quindi sia la Bonomo che Marconato sono soggetti alle decisioni aziendali di Alessandro Coppo che li può premiare ma non licenziare e, di conseguenza, é lecito pensare che l’allontanamento di Marconato sia stato deciso più in alto.

E più in alto c’é l’Amministratore delegato delle piattaforme europee e ancora più su, il CEO di eBay Inc John Donahoe e  Mister eBay, Pierre Omidyar.

Se la decisione é venuta da questi vertici, Paola Bonomo e Alessandro Coppo rischiano di fare la fine di Nicola Marconato.

E sarebbe anche ora, specie per Coppo che in tre anni di gestione ha reso ingovernabile ed impraticabile la piattaforma, scontentando tutti, venditori ed acquirenti, con la conseguenza di far calare le transazioni giornaliere da oltre un milione alle attuali 700-800mila e provocando un vero e proprio esodo di utenti verso altri portali di vendite online

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri Sconsigli via email? Clicca qui

eBayabuse è una iniziativa no-profit, senza pubblicità, senza sponsor. A causa dei continui attacchi DDoS siamo costretti ad utilizzare un hosting specializzato che ci costa 600 Dollari all'anno.
Se questo sito ti è stato utile e vuoi ritrovarlo online alla tua prossima visita, aiutaci con un contributo di anche pochi Euro. Puoi farlo con Paypal donando ciò che vuoi sulla email sostienieab@gmail.com con causale 'Sostegno eab'

Su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *