Attenti al sito www.tecnofase.it
Condividi
FacebookTwitterWhatsAppGoogle+Yahoo BookmarksBlogger PostEmailCondividi

2 Giugno 2013

Questa è la copia cache di uno dei tanti articoli andati distrutti nel crash del nostro server il 31 Gennaio e che ha distrutto tutti i contenuti pubblicati su eBayabuse da Settembre scorso al 31  Gennaio, tirandosi appresso anche tutti i backup.

Stiamo recuperando qualcosa dalla cache di Google,come in questo caso. Alla fine dell’articolo vi sono  anche gli  oltre 300 commenti degli utenti


Sono in corso diversi falsi dropship organizzati da mascalzoni che, dai siti di offerte di lavoro, reclutano utenti eBay ai quali offrono lauti guadagni in cambio di mettere hi-tech ed elettrodomestici in vendita con il proprio account smistandogli direttamente i pagamenti. Una follia evidente ma in molti, attirati dal miraggio di un lavoro, cadono nella trappola. Ovviamente quando la merce non viene consegnata gli acquirenti reclamano il rimborso dal titolare dell’account. Nel frattempo il ‘datore di lavoro’ scompare. Per quanto riguarda tecnofase.it vi è almeno un utente eBay nei guai per avere accettato di collaborare. Il sito è online da Maggio, si presenta come azienda milanese con un indirizzo che corrisponde ad un servizio di segreteria, è registrato a nome di un Giancarlo Baldi senza altre indicazioni.

Nel ‘Chi siamo’ del sito affermano di esser parte del Gruppo Arcapel ma è falso: l’azienda messinese ha negato qualsiasi relazione con tecnofase.it ed ha già provveduto ad inviare una diffida.

Al Registro delle Imprese risulta una Tecno Fase Srl di Roma che opera nel campo dell’energia elettrica ma nulla con questo nome a Milano. Chiedono pagamenti a nome di Colombo Marcello con bonifico bancario (ricarica di prepagata con IBAN?) o ricarica PostePay. Fare molta attenzione. Aggiorneremo


334 commenti

  1. Salve, ho effettuato un acquisto da questo colombo su ebay e ho pagato con bonifico. Dal sito di questa techno fase vedo che mi dovrebbe arrivare l’oggetto venerdì e siamo solo a martedì. Posso pure andare a fare denuncia o devo aspettare? Cosa mi consigliate?
    Grazie.

    Commento by Marco — 4 dicembre 2012 @ 13:25

  2. Puoi aspettare tanto non cambia nulla

    Commento by admin — 4 dicembre 2012 @ 16:45

  3. Grazie admin, vi seguo spesso e leggendo la notizia mi ero un po’ allarmato, magari il tablet arriva venerdì come mi hanno nuovamente assicurato via mail. Vi terrò aggiornati.

    Commento by Marco — 4 dicembre 2012 @ 17:30

  4. salve su ebay c’è ora un certo avona57 che si serve da tecnofase io ho fatto il bonifico oggi riesco a stornarlo domani? attenzione ad AVONA57 NON COMPRATE

    Commento by paolo — 4 dicembre 2012 @ 21:32

  5. ora non ha nulla in vendita

    Commento by admin — 4 dicembre 2012 @ 23:03

  6. ma ha venduto tanto: http://www.goofbid.com/ebay_seller_history_tool.html?gsl_username=avona57&gsl_submit=&gsl_submit.x=13&gsl_submit.y=17

    Commento by admin — 4 dicembre 2012 @ 23:04

  7. Ciao,
    ho acquistato in data 23/11/2012 un ssd kingston e pagato con bonifico bancario all’utente “tatuzza85″, destinatario del bonifico appunto Colombo Marcello.
    Non mi ha mai risposto alle email e qualche ora fa ho ricevuto un’email dicendo che l’articolo arriverà circa 11/13 giorni lavorativi dopo il ricevimento del bonifico.
    Mi sono insospettito e ho fatto una breve ricerca trovando questo sito.
    Per curiosità ho seguito giorno per giorno l’attività di questo ebayer notando che rimette in vendita ogni giorno gli stessi 3 ssd in aste di 24 ore. Ho tenuto traccia di quasi tutte queste aste in modo da avere il numero del prodotto ebay e successivamente chi ha fatto questi acquisti…se può servire a qualcosa…
    Resto in attesa..

    Commento by Simone — 4 dicembre 2012 @ 23:06

  8. Trovata http://www.goofbid.com/ebay_seller_history_tool.html?gsl_username=tatuzza85&gsl_submit=&gsl_submit.x=10&gsl_submit.y=13

    Commento by Simone — 4 dicembre 2012 @ 23:24

  9. Certo che serve: guarda la nostra home

    Commento by admin — 4 dicembre 2012 @ 23:39

  10. Ho visto…che sia il caso di aprire una controversia con ebay?

    Commento by Simone — 4 dicembre 2012 @ 23:58

  11. Contro eBay ci vorrebbe un Giudizio Universale, non una controversia. Chi ci si mette? La maggior parte delle vittime di truffa sul più grande sito di truffe online d’Europa dopo una settimana si rassegna e neanche presenta la denuncia. Però chi ci ha provato ha avuto successo nella maggioranza dei casi che ci sono noti

    Commento by admin — 5 dicembre 2012 @ 00:16

  12. ciao, “purtroppo” anch’io ho acquistato un ssd kingston, ignaro di queste segnalazioni, da “Tatuzza85″ tramite bonifico a Colombo Marcello. sto ancora aspettando la spedizione, sono speranzoso ma allo stesso tempo non convinto… rimango in attesa di nuove, sperando buone. ciao

    Commento by giampi — 5 dicembre 2012 @ 07:03

  13. Il 24 dicembre ho acquistato una scheda video da un utente ebay e ho fatto il bonifico a questo “Marcello Colombo”. Letto soltanto oggi di questa probabile truffa, ho contattato telefonicamente l’utente venditore il quale dichiara di lavorare per Colombo e gli ho riferito che potrebbe trattarsi di una truffa che ha coinvolto anche lui e che cmq mi muoverò, se necessario, presentando denuncia alle autorità competenti. Mi ha detto di stare tranquillo, che la merce arriva a noi direttamente dal fornitore di tecnofase(così gli avrà spiegato il titolare) e che cmq lui non è stato ancora pagato.

    Commento by Federico — 5 dicembre 2012 @ 10:51

  14. vorrei aggiungere questo sperando che non sia una fregatura e che la merce arrivi:http://it.wikipedia.org/wiki/Drop_Ship

    Commento by Federico — 5 dicembre 2012 @ 10:57

  15. Ragazzi sono stato in banca, mi hanno detto che non posso ritirare il bonifico per ipotesi di truffa perchè serve prima la denuncia da fare sotto la mia responsabilità. A questo punto aspetto la consegna prima di muovermi, siamo in Italia e dalla ragione non vorrei passare alla parte del torto… E’ incredibile!

    Commento by Marco — 5 dicembre 2012 @ 12:30

  16. @Marco quando e cosa hai acquistato?
    Io ho acquistato su ebay da pw4computer e parlandoci al telefono sembra che anche lo stesso venditore sia stato truffato. Nel frattempo, purtroppo devo aspettare quanto meno la scadenza dei termini di consegna, mi informo presso la mia banca e la Polizia.
    Teniamoci aggiornati. Ciao

    Commento by Federico — 5 dicembre 2012 @ 13:53

  17. Salve a tutti.
    Ho effettuato un bonifico lunedì pomeriggio per una televisione.. Cercando su google recensioni di Tecno Fase sono giunta su questo sito e ho purtroppo capito che alla cattiveria non c’è mai fine. L’intermediario, che ho prontamente contattato, è in una situazione ancora peggiore della mia avendo da rimborsare sia acquirenti che Ebay (1000 euro di commissioni…. VERGOGNA!!!!!!!!)
    Colombo Marcello ha un’altra carta sulla quale si fa versare soldi, una Genius Card emessa da UNICREDIT BANCA, Cologno Monzese, Via A. Volta 1

    Commento by Chiara — 5 dicembre 2012 @ 14:38

  18. Io ho acquistato da id ebay CERVANNI due robot aspirapolvere
    pagato con bonifico, stamane mi telefona la signora titolare dell’id sopramenzionato per riferirmi che la transazione è una truffa.
    è una settimana che che ho chiesto informazioni ad ebay su cervanni e tecnofase
    nessuna risposta mi è stata data da ebay…
    nel frattempo rincuorato dal fatta che si trattava di un bonifico bancario con alle spalle un altrettanto serio istituto UNICREDIT ho provveduto a pagare
    IBAN: IT66Q0200832974001273686580
    attendo…

    Commento by Nicola — 5 dicembre 2012 @ 16:08

  19. Salve, sono Colombo Marcello e sono vittima di questo pseudo titolare dell’azienda Tecnofase. Fortunatamente, sono stato avvertito da una ragazza, anch’essa vittima, che questa azienda utilizza i miei dati personali e sono corso stamattina a Venezia presso la questura della polizia postale per informarli del caso. Ora vi invito tutti coloro che sono stati truffati o pensano di esserlo nei prossimi giorni, di contattare la questura della polizia postale di Mestre-Venezia.

    Commento by Marcello Colombo — 5 dicembre 2012 @ 17:05

  20. Anche il tuo non è un bonifico ma ricarica di una prepagata Genius di Unicredit. Queste carte sono rilasciate con ‘generosità’ dalle banche perchè, a fronte di nessun rischio o costo per loro, gli danno a gratis profitti favolosi

    Commento by admin — 5 dicembre 2012 @ 17:13

  21. @Colombo ma le carte su cui sono stati fatti i bonifici sono intestate a te?

    Commento by Federico — 5 dicembre 2012 @ 18:30

  22. io ho lavorato per 3 settimane pubblicando aste sul mio profilo in nome e per conto di questatecnofase di Colombo Marcello facendo fare bonifici agli acquirenti a nome di Colombo MARCELLO ora leggo questo articolo, anch io dovrò pagare le commissioni di vendita di ebay e il mio lavoro e il tempo speso a pubblicare aste che me le paga???

    Commento by dragmarcellait — 5 dicembre 2012 @ 19:47

  23. Fai bene a preoccuparti di aver perso tre settimane di lavoro e dei debiti con eBay ma, forse, dovresti anche fare un pensierino agli acquirenti che hanno acquistato da te più di 3mila Euro di portatili e che dovrai rimborsare. O pensi di aver annullato il problema trasformando il nick da dragmarcellait a pavoncellamarco?

    Commento by admin — 5 dicembre 2012 @ 20:17

  24. INtanto bisoghna prima ascoltare cioò che ha da dire tecnofase visto che per il momento tutto è fondato su dei sospetti e basta che mi sono sorti dopo aver letto questo blog
    ho cambiato il nick perchè il mio nome è stato infangato e anch’io se non verrò pagato per il mil lavoro sarò stato truffato.Per quanto riguarda gli acquirenti mi stanno molto a cuore altrimenti non avrei scritto un post ancora prima di ascoltare la Tecnofase di Colombo Marcello, i bonifici sono stati pagati a Colombo non a me per cui legalmente se cè qualcuno che dovrà rimborsare glii acquirenti è Colombo Marcello non io che sono un lavoratore e basta, e tu admin sciaquati la bocca prima di buttare del fango sulle persone

    Commento by dragmarcellait — 5 dicembre 2012 @ 20:59

  25. Ti sbagli proprio di tanto dragmarcellait/pavoncellamarco: rispetto alle persone che hanno ACQUISTATO DAL TUO ACCOUNT ed alle quali TU HAI DETTO di pagare ad un nominativo diverso da quello di registrazione (ebay dovrebbe sbatterti fuori per questo) e cioè il tuo, la responsabilità in solido è solo tua e TU DOVRAI RIMBORSARE I TUOI CLIENTI ai quali, per leggerezza e mancanza di professionalità, hai provocato un danno. Non so di cosa dovrei sciacquarmi la bocca ma prevedo che, a giudicare dall’arroganza che manifesti, qualcuno dei tuoi clienti ti sciacquerà il cervello in Tribunale. Ti avviso per la desiderata replica: modera il linguaggio perchè ti sbatto fuori da questo spazio che desidero abitato da persone intelligenti e non da tangheri

    Commento by admin — 5 dicembre 2012 @ 21:41

  26. abbassa la cresta galletto

    Commento by dragmarcellait — 5 dicembre 2012 @ 22:11

  27. Questo è l’ultimo post del soggetto.

    Commento by admin — 5 dicembre 2012 @ 22:14

  28. Salve io ho acuistato su Ebay un denmidificatore dal presunto Colombo Marcello pagato con Postepay intestata A colombo Marcello l’oggetto dovrebbe arrivarmi tra il 14/16 Dicembre voi mi consigliate di denunciarlo subito o devo aspettare???? a me essere truffata su Ebay non m’era mai successo .

    Commento by Milena — 5 dicembre 2012 @ 22:16

  29. purtroppo scopro solo ora di questa pagina…probabilmente sono stato truffato pure io su ebay acquistando una scheda video gtx 660ti una settimana fa… come uno stupido visto che sono molto scrupoloso sui pagamenti..questa volta non mi sono informato bene..ora invito qualcuno a informarmi se magari hanno ricevuto della merce oppure no visto che qualcuno aveva lasciato un feed positivo ultimamente,e se potete informarmi per come procedere magari per fare una denuncia o chiedere un rimborso purtroppo ho pagato ricaricando la poste pay di colombo marcello…e dubito che si possa fare qualcosa ma una denuncia magari a qualcosa serve

    Commento by Alessandro — 5 dicembre 2012 @ 22:46

  30. @ Milena:
    Hai 90 giorni di tempo per la denuncia. Comunque il tuo interlocutore commerciale (e giuridico) è il titolare dell’account dal quale hai acquistato. La denuncia dovrai poi farla in ogni caso ma il Marcello Colombo al quale hai fatto la ricarica non esiste, è un furto identità. In queste situazioni sia gli acquirenti che i venditori sono vittime di raggiro ma la responsabilità in solido è del venditore che omettendo elementari controlli ed una dovuta normale diligenza nel verificare la solidità commerciale e l’effettiva esistenza del ‘fornitore’, contravvenendo ad una mezza dozzina di Leggi ed allo stesso Regolamento eBay, ha dirottato i pagamenti dei suoi clienti verso le coordinate bancarie di uno sconosciuto senza neanche accorgersi che si trattava di carte prepagate. Tutti i discorsi sulla personale irresponsabilità avanzati dagli utenti che hanno messo l’account a disposizione di tecnofase sono privi di ogni fondamento. Pacifico che se gli acquirenti pensano a farsi rimborsare dal ‘Marcello Colombo’ di tecnofase, non rivedranno mai più i loro soldi.

    Commento by admin — 5 dicembre 2012 @ 23:13

  31. Pure io sono stato truffato per un deumidificatore
    ok che il pagamento è a nome di tal Colombo Marcello, ma il titolare dell account che mette in vendita deve assumersi le proprie responsabilità, ne consegue che in primis la denuncia parte a lui, e non ad ignoti (come mi ha suggerito di fare)
    domani vado dalla polizia postale, fortuna vuole che conosca una persona di spicco che lavora all’interno del ramo…vediamo che salta fuori

    Commento by puggia11 — 5 dicembre 2012 @ 23:16

  32. grazie admin, hai spiegato quello che io (utente incazzato/derubato) non sono riuscito a scrivere

    Commento by puggia11 — 5 dicembre 2012 @ 23:19

  33. Scusate, un dubbio.
    Premetto che ho acquistato da cervanni via bonifico un roomba 780 a 342€ +20€.
    Ma se si tratta di un furto d’identità, si può comunque contattare unicredit
    segnalando che un suo cliente ( di cui abbiamo i riferimenti della carta o conto)
    sta utilizzando un servizio di Unicredit ( la carta o il conto appunto)
    per fare delle truffe?
    Grazie per la risposta
    Pamela

    Commento by Pamela — 5 dicembre 2012 @ 23:26

  34. @pamela:
    certo ma credo che qualcuno lo abbia già fatto per tentare di bloccargli il conto. ovvio che più richieste gli arrivano meglio è

    Commento by admin — 5 dicembre 2012 @ 23:30

  35. Sono nella tua stessa situazione Alessandro…se hai novità mi fai sapere per favore?…grazie

    Commento by Gyx — 5 dicembre 2012 @ 23:30

  36. @puggia
    per truffa devi denunciare il sedicente Colombo non il titolare dell’account che ha il dovere di rimborsarti ma non era consapevole della truffa

    Commento by admin — 5 dicembre 2012 @ 23:32

  37. @tutti gli acquirenti coinvolti in questa truffa:
    I rimborsi non dovete chiederli all’inesistente Colombo ma al venditore dal quale avete acquistato. Siccome qualcuno di essi già sta cercando di scaricarsi dalle sue responsabilità, vi suggerisco di recuperare i dati di registrazione del venditore (dal suo profilo scegliere ‘contatta utente’ e seguire la procedura), salvare l’asta aggiudicata, lo scambio di mail dentro e fuori di eBay ed i suoi feedback. Sono tutte cose che possono sparire o modificarsi da un momento all’altro (già dragmarcellait ha cambiato il nick in pavoncellamarco e magari renderà privato il suo profilo)ma che vi servirà avere in caso doveste adire il Giudice di Pace per ottenere il risarcimento

    Commento by admin — 5 dicembre 2012 @ 23:46

  38. grazie admin, ma quali sono i mezzi per farsi rimborsare se il titolare dell’account non ne vuole sapere?

    Commento by puggia11 — 5 dicembre 2012 @ 23:52

  39. ogni volta che formulo una domanda mi hai già risp!!
    grazie

    Commento by puggia11 — 5 dicembre 2012 @ 23:54

  40. se il titolAre dell’account non intende rimborsarmi, come devo procedere??

    Commento by puggia11 — 6 dicembre 2012 @ 00:10

  41. Mia moglie ha venduto per conto della ditta Tecnofase di Marcello Colombo. Inizialmente è stata contattata dall’agenzia interinale OnlineJobs tramite il sig. Giancarlo Baldi che le ha chiesto se voleva candidarsi per un lavoro come assistente alle vendite di ebay per conto di una società. Dopo la sua risposta positiva, passati alcuni giorni, è stata contattata dal sig. Alessandro del Buono il quale l’ha avvisata di essere stata selezionata e le ha spedito un contratto interinale di collaborazione a progetto da parte di Tecnofase di Marcello Colombo da restituire firmato. A prova della serietà della ditta è stata inoltrata copia del certificato di attribuzione di partita iva, visura camerale e sono stati forniti gli estremi per il pagamento tramite bonifico al c/c intestato a Colombo Marcello. Durante le aste il sig. Alessandro Del Buono è stato sempre presente e puntuale nelle risposte. Vista la decisa presa di posizione dell’admin contro gli incauti assistenti alle vendite mi chiedo cos’altro dovessero verificare loro e con quali mezzi? In questa vicenda gli assistenti alle vendite sono parte lesa come gli acquirenti ed insieme a loro dovrebbero fare fronte comune non uno contro l’altro.

    Commento by gianni — 6 dicembre 2012 @ 00:45

  42. Anch’io ho lo stesso problema della moglie di Gianni… non sono una sprovveduta e ho fatto tutte le ricerche prima di accettare… appena ho scoperto la truffa ho scritto a tutti gli acquirenti ed alcuni di loro già mi stanno chiedendo il rimborso… Non dormirò stanotte!

    Commento by Miry — 6 dicembre 2012 @ 01:40

  43. Buonasera,
    visto che sono insonne per via dell’accaduto ho fatto una ricerca approfondita dei due sitihttp://www.tecnofase.it e http://www.online-jobs.it
    Andando sul sito http://www.nic.it si può vedere a chi sono intestati (stessa persona e stesso admin), con questi dati non si può fare niente?
    Io me li sono salvata, fatelo anche voi prima che facciano modifiche e perdiamo anche questi!

    Commento by Miry — 6 dicembre 2012 @ 01:46

  44. Buongiorno io ho acquistato un computer Acer il 3 dicembre con bonifico intestato a Colombo Marcello tramite ebay da andrea.v46.
    Ho contattato il venditore e mi ha comunicato che lui è un semplice intermediario ma mi farà sapere al più presto perché anche lui è esposto per le commissioni che deve a Ebay.
    Il sito tecnofase, dove si sarebbero potute seguire le fasi della spedizione è stato bloccato dalla polizia postale.
    E’ indicata una mail che dovrebbe appartenere ad un curatore fallimentare
    Ora contatterò la banca per sapere se posso revocare il bonifico.

    Commento by Luciano — 6 dicembre 2012 @ 09:22

  45. banca contattata, mi hanno detto che il bonifico una volta eseguito si può revocare solo in giornata. Io l’ho fatto il 3 dicembre quindi posso solo sporgere denuncia.

    Commento by Luciano — 6 dicembre 2012 @ 09:57

  46. Salve a tutti, sono l’ennesimo fregato da incantevole_gm per ben tre deumidificatori d’aria, pagati con bonifico a Colombo. Volevo chiedere all’Admin se siamo sicuri che il Colombo che scrive qui sia proprio estraneo alla truffa o se magari non si tratti di un’emulazione della truffa Albanese presente sempre su questo sito internet?

    Questo apre i canali di credito prepagato che desidera, si mette a truffare per tre settimane e soltanto alla fine se ne esce bello bello e va a denunciare tutto alla polpost. In banca mica trattengono i documenti originali, fanno anche loro delle fotocopie e Colombo lo sa: quindi fotocopia per fotocopia non potremmo mai sapere se quelle depositate negli istituti di credito e postali sono state fatte dagli originali (cosa che credo) o se qualche personaggio misterioso si sia impossessato delle fotocopie dei documenti proprio del Signor Colombo e abbia aperto queste prepagate. Magari in collusione con dipendenti bancari e postali che rischierebbero il posto e la fedina penale per quanto?
    Naturalmente questa è la sua bizzarra tesi suggellata dalla denuncia contro se stesso alla polizia, ma intanto i nostri soldi li ha ricevuti.

    Questo rispetto agli Albanese l’ha solo congegnata un po’ meglio: non ha denunciato lo smarrimento di documenti perchè non gli serviva e quanto allo “smarrimento di fotocopie” si sa… è sempre colpa delle compagnie di telefonia mobile… Scusate lo sfogo ma io di colpevoli ne vedo 3: il primo sono io che sono stato allocco a fidarmi e a comprare su ebay, cosa che non farò mai più a costo di mangiare pane e cipolla per potermi permettere le cose! Il secondo è il venditore che ha dirottato il mio danaro a Colombo e il terzo è proprio lui: LA SUA INNOCENZA LA DIMOSTRI IN TRIBUNALE PROVE ALLA MANO E NON IN UN SITO INTERNET.

    Noi non potremo mai sapere se le fotocopie sono state fatte in banca e quindi se è andato lui di persona con i suoi documenti o sono state rubate chissà dove e portate in banca da chissà chi per aprire il conto ricaricabile. Ma se il rasoio di Occam non è un’opinione, io credo sia stato tutto ben architettato dall’inizio dallo stesso Colombo e se non avrò i miei soldi lo denuncerò.

    Commento by Gerardo — 6 dicembre 2012 @ 10:58

  47. buongiorno, anch’io mi trovo nella stessa situazione (mi doveva arrivare l’oggetto acquistato e pagato con bonifico…ma ancora nulla…)
    avendo fatto il bonifico 10gg fa non posso nemmeno richiedere lo storno e la banca mi ha detto che i soldi sono ancora fermi la, sul conto al quale ho intestato il bonifico…ora mi chiedo: avendo il codice iban di questo fantomatico sig. Colombo, che da quanto leggo qui e dall’email della intermediaria, dovrebbe essere un terzo ignaro di tutto ciò (e mi fa molto strano) non si riesce a fare nulla per riavere ‘sti benedetti soldi in dietro prima che se ne perdano le tracce?

    Commento by Sandra — 6 dicembre 2012 @ 11:21

  48. Salve , ho letto la vostra discussione. Io ho venduto per conto di tecno fase , ho firmato un contratto come mediatore commerciale. Siamo vittime come voi. Siamo stati tutti raggirati , anche noi abbiamo perso i soldi. Denunciare il titolare dell’account è inutile oltre che ingiusto. Anche perchè lui non ha percepito il pagamento direttamente , e come dice l’articolo 1479 del codice civile. Non è lui il soggetto alla compravendita. Mi dispiace davvero..

    Commento by Gianmarco — 6 dicembre 2012 @ 11:29

  49. attenzioneeeeeeeeeeeeeeee.
    non comprate da andrea.v46
    è un altro rivenditore di tecnofase.ho pagato un pc portatile che sicuramente non mi arriverà. non riesco più nemmeno inviare e-mail al suo contatto

    Commento by fabio — 6 dicembre 2012 @ 12:02

  50. Salve,
    Luciano siamo stati vittime della truffa sullo stesso oggetto ebay e dallo stesso venditore (andrea.v46), e anche io ho pagato…ho contatto la polizia postale di Mestre-Venezia al numero telefonico 0412907311, come suggerito in un post precedente: mi è stato detto che la azienda tecno fase non esiste e che quelli truffati siamo noi acquirenti che abbiamo pagato i prodotti e i venditori affiliati alla ditta che sono stati diffamati.
    L’ispettore mi ha comunicato che l’unica cosa possibile da fare è sporgere denuncia verso ignoti in polizia postale (o carabinieri, anche se ne capiscono poco di queste cose..) raccontando l’accaduto, in modo, perlomeno da bloccare la truffa in corso.

    Ps. Miry probabilmente quei contatti sono falsi..al massimo comunicali alla polizia postale…

    Commento by Davide — 6 dicembre 2012 @ 12:23

  51. […] dai commenti in calce al nostro articolo che avvisava della truffa, i venditori non ritengono di farsene carico avendo svolto, sostengono, un mero ruolo di […]

    Pingback by Truffa tecnofase: sequesto e strascichi — 6 dicembre 2012 @ 13:00

  52. non mi interessa se voi venditori vi sentite parte lesa, noi compratori ci siamo fidati di voi, delle vostre inserzioni e delle informazioni reperite nelle inserzioni stesse.
    perchè allora non avete avvisato che il prodotto non lo avevate? nell inserzione che ho vinto il prodotto si trovava ad Este (comune di residenza del venditore)…quindi la truffa era premeditata, altrimenti io non scrivo di avere una cosa che in realtà non ho, caspita!

    se i venditori si sentono lesi devono denunciare il fantatico Colombo Marcello, noi compratori truffati invece dobbiamo denunciare la persona fisica titolare dell’account

    Commento by puggia11 — 6 dicembre 2012 @ 13:00

  53. cosa che per altro mi appresto a fare nel pomeriggio

    Commento by puggia11 — 6 dicembre 2012 @ 13:00

  54. Ho perso 284,00 euro di una scheda del pc!
    E’ la più grande truffa che abbia mai subito…Come possiamo muoverci? pw4comptuer mi ha fatto pensare che sarebbe meglio muoversi tutti assieme per recuperare il denaro.

    Commento by Alessandro — 6 dicembre 2012 @ 13:02

  55. @ per venditori ed acquirenti:
    http://www.ebayabuse.com/?p=2209

    Commento by admin — 6 dicembre 2012 @ 13:05

  56. @davide
    Ti hanno detto una sciocchezza: del tuo acquisto deve rispondere il venditore

    Commento by admin — 6 dicembre 2012 @ 13:05

  57. @puggia11
    è così infatti

    Commento by admin — 6 dicembre 2012 @ 13:06

  58. Io ho sporto denuncia alla polizia postale on line, devo però andare entro due giorni a confermare la denuncia presso il posto di polizia che nel mio caso si trova a Sassari. L’iban del conto dove ho effettuato il versamento corrisponde alla Cassa di Risparmio di Venezia ad Assago. Adesso non so se sia un conto bancario o corrisponda ad una prepagata. Proverò a rintracciare il numero di telefono della banca e chiamare. Chi ha venduto a me è andrea.v46 che ha un feedback molto alto e sebbene sia stato truffato a sua volta non può tirarsene fuori almeno dal punto di vista civilistico (risarcimento), oltretutto noi ci siamo fidati proprio in virtù del suo alto feedback, controllo sempre e non compro da chi ha feedback bassi o iscrizioni recenti. Niente da dire una truffa ben organizzata.

    Commento by Luciano — 6 dicembre 2012 @ 14:19

  59. @Luciano anche io ho versato sull’iban di “venezia” che in realtà è una prepagata, se lo digiti su google te ne accorgi.

    Commento by Federico — 6 dicembre 2012 @ 14:45

  60. sarei disposto a ritirare denuncia se il venditore mi proponesse il risarcimento anche rateale della somma da versata sul conto di Colombo.

    Commento by Federico — 6 dicembre 2012 @ 14:50

  61. Una precisazione: i venditori sono stati assunti come addetti alle compravendite (non è una corbelleria) e una volta conclusa l’asta hanno comunicato i dati della ditta tecnofase e l’iban di Marcello Colombo su cui effettuare il bonifico. Gli acquirenti erano consapevoli che il venditore finale era Colombo Marcello e che l’assistente alla compravendita stava facendo da tramite. Detto questo nessuno si vuole sottrarre alle proprie responsabilità e se è giusto che l’ignaro venditore risarcisca il danno così sarà ma evitiamo di minacciarli e ingiuriarli. Spero questo sito possa essere un riferimento sia per i compratori che per i venditori per intraprendere un’azione comune anche se l’admin, che stimo per il contributo che da, difende a spada tratta solo una di queste parti.

    Commento by gianni — 6 dicembre 2012 @ 16:41

  62. Scusate, ma alla fine di tutte queste esternazioni, cosa si riesce a farte visto che a quanto pare il sito tecnofase è stato bloccato dalla polizia….
    Io ho versato 778,00 all’iban di Unicredit intestato a Colombo Marcello.
    La venditrice ebay era: Cervanni
    a chi e come posso procedere per avere i miei soldi???
    denuncio anche unicredit per aver fornito i mezzi a Colombo Marcello con i quali mettere in atto la truffa???
    Chi ha inventato le carte prepagate???
    per di più con codice IBAN !!!
    Una cosa del genere non dovrebbe essere permessa!!!
    Non c’è un avvocato fra di voi???

    Commento by Nicola — 6 dicembre 2012 @ 16:52

  63. Scusate, oltretutto il sito oscurato http://www.tecnofase.it
    dalla polizia postale lombarda,
    e la mail di questo studio:
    studio.az.pisani@gmail.com
    sono reali???
    o è un’altra truffa???
    io ho provato a mandare una mail, con conferma di lettura, ma ancora nessuno mi ha risposto!!!!

    Commento by Nicola — 6 dicembre 2012 @ 17:02

  64. @gianni:
    No, ti sbagli Gianni. Io sono dalla parte di tutti i truffati ma non posso accettare che una delle parti declini le proprie responsabilità. Ho detto sin dall’inizio, quando ancora non si aveva certezza che si trattava di truffa, che agli acquirenti tocca essere comprensivi per la difficilissima situazione nella quale vengono a trovarsi i venditori. Ma alcuni di voi stanno ciurlando nel manico e questo non mi piace. Io so bene che l’impresa del mascalzone che ha avviato questa truffa vi sta letteralmente rovinando. Ne sono afflitto ma vi chiedo di riconoscere onestamente le vostre responsabilità. Tra l’altro, tecnofase, aggirando il sequestro, è appena tornato online con il dominio tecno-fase.com

    Commento by admin — 6 dicembre 2012 @ 17:36

  65. Sono tornati online?? che vuol dire?? i numeri sono gli stessi! http://www.tecno-fase.com/

    Commento by Gianmarco — 6 dicembre 2012 @ 18:08

  66. Spero alla grande che solo un allarmismo inutile… Svegliatemi da sto ca**zo di incubo… Sti soldi me li sudo porca trota!!

    Commento by Nokiovo79 — 6 dicembre 2012 @ 18:15

  67. Aiutatemi devo denunciare “cervanni” ma mi servono i suoi dati anagrafici…ho acquistato ASPIRAPOLVERE I-ROBOT ROOMBA 770 a 351,00 con spedizione. Bonificato il 21/11/12

    Commento by superdok81 — 6 dicembre 2012 @ 18:35

  68. Admin, forse non sai com’è la storia.
    Il sito tecno-fase.com è online da moltissimo tempo e contemporaneamente a tecnofase.it
    Il fantasma ha utilizzato entrambi i siti ma sopratutto, anzi esclusivamente tecnofase.it probabilmente per far sembrare la società ancora più seria di tecno-fase.com che invece è un sito gratuito proposto per un anno da lamiaimpresaonline.it ai possessori di una partita iva (che ricordiamo questa era falsa). Forse non non sei a conoscenza anche che il ‘fantasma’ ditecnofase aveva prima costruito un sito di agenzia interinale dove tutti gli utenti cercavano di trovare un lavoretto. Forse ti sfugge che la situazione economica di questo periodo porta a tentare di trovare lavori anche inscrivendosi ad agenzie in internet come infojobs, monster, bakeka, ecc. il sito in questione era ed è, perchè ancora attivo, online-jobs.it come avrai letto ma forse non hai dato peso, di un certo Giancarlo Baldi che appunto è creatore del sito per trovare lavoro online-jobs.it e il sito dell’azienda tecnofase.it e tecno-fase.com. Anche questo nome cmq probabilmente non è vero ma lascio alle autorità indagare sul tutto.

    Commento by Mirco — 6 dicembre 2012 @ 18:39

  69. Il sito http://www.tecno-fase.com/ è nuovamente registrato a nome di Marcello Colombo. Non gli bastano i danni che hanno già fatto. Domani ho appuntamento alla Polizia Postale della mia città e lo farò presente

    Commento by gianni — 6 dicembre 2012 @ 18:52

  70. @mirco
    ho il sospetto che tu non abbia letto i miei primi articoli ed anche che abbia voglia di rinfocolare una polemica che io, invece, sto cercando di smorzare. Che il o i mascalzoni abbiano approfittato della situazione difficilissima nella quale ci hanno precipitato gli ultimi due governi che abbiamo subito, è stato già scritto. Che i truffatori in generale si ficchino nelle debolezze delle vittime anche si sa ed eBayabuse lo sa da almeno cinque anni. Detto ciò e visto che vuoi inquisirmi perchè affermo la ragione degli acquirenti, riduciamo la questione ai minimi termini, così ci capiamo e, sopratutto, ci capiscono quelli che leggono.
    – La sera del 4 eBayabuse (a gratis, non essendo pagati da alcuno, non avendo sponsor cui dirigere visite, provvedendo di tasca propria ai costi di server e collaterali E SENZA CHIEDERE SOLDI O ALTRO A NESSUNO) ha avvisato che i dropship fatti per conto di una tecnofaseerano probabilmente truffaldini. eBayabuase ha fatto un cosa buona. Non è discutibile
    – In seguito a questo avviso si sono bloccati vendite ed acquisti, riducendo il danno per entrambe le parti. Un’altra cosa buona e non discutibile
    – Bloccate le transazioni, acquirenti e venditori hanno espresso le loro valutazioni su chi deve sopportare i costi della truffa. Anche questo è buono, benchè foriero di liti
    – eBayabuse ha detto la sua e questo non è stato più cosa buona per una parte degli interessati, tra i quali tu.
    Io non voglio fare polemiche. Non ho esami da superare e non voglio esaminare nessuno. Capisco perfettamente che una parte dei venditori si è gettata in questa impresa per disperazione e solidarizzo con loro e sicuramente anche una parte degli acquirenti è disposta a farlo. Ma la piantino i venditori – e piantala tu – di affermare una irresponsabilità che offende l’intelligenza prima ancora degli interessi di chi si è fidato di voi.
    Detto ciò ti invito a lasciar perdere eBayabuse che ha certamente tantissimi difetti, la rogna ed anche le corna ma non ha mai rifilato sòle a nessuno, in buona o cattiva fede che sia.
    E, visto che dimostri ottime capacità comunicative, adoperale per convincere venditori ed acquirenti a trovare una soluzione che limiti al massimo possibile i danni di entrambe le parti. Farai cosa utile a te stesso, ai venditori, agli acquirenti e nessuno ti obbligherà in futuro a visitare questo sito.
    Ti prego di non replicare sul piano personale: io non sono tuo nemico, eBayabuse è stato creato il 23 Settembre del 2007 per risolvere problemi reali, non per crearne di fittizi. Mantenerlo in vita ed aggiornato è un sacrificio che costa anche tempo da non sprecare in inutili polemiche. Grazie, appoggerò qualsiasi iniziativa fatta in comune accordo tra le parti

    Commento by admin — 6 dicembre 2012 @ 19:19

  71. “venditori” con l’arroganza non fate che peggiorare la vostra già drammatica situazione. quale contratto a norma, quale stipendio, quali spese ebay che potete anche non pagare tanto mica vi fanno causa, vi chiudono solo l’account… qui il danno è un altro e ben più consistente, perpetrato da voi e da voi soltanto. non importa di quanti anelli sia fatta la catena, voi siete stati l’ultimo e dovete rispondere, poi starà a voi rivalervi su chi volete e su chi credete sia il responsabile, ma noi acquirenti pretendiamo da voi i nostri soldi che incautamente e colpevolmente avete dirottato nelle mani di un ladro e truffatore informatico!
    se non era per voi noi i nostri soldi li avevamo ancora in tasca. ebay recita testualmente che il venditore si assume piena responsabilità degli oggetti messi in vendita, è presente in ogni asta, o perchè volete millantare di essere stati in buona fede, la cosa vi ha reso anche ciechi? o non sapete leggere? beh vi agevolo con lo stampatello maiuscolo allora:

    PA-GA-TE

    Commento by Gerardo — 6 dicembre 2012 @ 19:20

  72. @Admin
    scusami abbiamo postato praticamente in contemporanea, dopo il tuo commento il mio potrebbe risultare foriero di flame, se desideri rimuoverlo, come il presente peraltro, ti chiedo scusa ma sono troppo disgustato, meglio che mi astenga.

    Commento by Gerardo — 6 dicembre 2012 @ 19:28

  73. Ma vuoi denunciare cervanni per truffa? Allora non hai capito nulla

    Commento by admin — 6 dicembre 2012 @ 19:46

  74. @admin
    per favore, spiegaci come dobbiamo fare se un venditore non ci vuole rimborsare…io non ci capisco piu una mazza!!

    Commento by puggia11 — 6 dicembre 2012 @ 20:02

  75. gentile utente/acquirente,
    mi scuso personalmente per cosa è successo, io come tanti altri utenti venditori di ebay, abbiamo firmato un contratto di collaborazione interinale con la ditta “TECNO FASE DI COLOMBO MARCELLO”. il nostro lavoro era quello di vendere i prodotti a noi affidati sotto un compenso povvisionale e un fisso (mai ricevuti),oggi scopro come lo hanno scoperto tanti che il sito web è sottoposto a sequestro!
    io come venditore devo dei soldi a ebay per le commissioni e voi come acquirenti avete pagato questo pezzo di merda (scusate lo sfogo!) “Colombo Marcello” un prodotto che non vi arriverà mai.
    io domattina ho appuntamento alla polizia postale per sporgere querela nei confronti di questo tizio e il consiglio che vi posso dare sia da parte di venditore che di acquirente su ebay è di sporgere querela al Sig. Colombo Marcello non a noi venditori che… come nel mio caso abbiamo accettato questo lavoro per guadagnare qualche soldo in più e invece l’abbiamo presa nel “ c…o” comunque a voi la scelta.
    Io resto a disposizione per qualsiasi domanda vogliate pormi, non ho nulla da nascondere anzi vorrei che tutti insieme ci unissimo per recuperare i soldi che ci ha fregato.
    Questi sono i dati della ditta nel caso a qualcuno servissero: Tecno fase di Colombo Marcello – piazza IV Novembre 4 – 20124 Milano – C.F. CLMMCL75L11G693W – P.IVA 14654380154 – E-mail: info@tecnofase.it – website: tecnofase.it – Tel: 02/39304831 – Fax: 02/40042698
    Tanto vi dovevo oltre le mie personali scuse.
    Tatuzza85

    Commento by tatuzza85 — 6 dicembre 2012 @ 20:04

  76. Allora: recupera l’indirizzo del venditore (se non lo hai puoi ancora chiederlo ad eBay tramite ‘contatta utente’ nel suo profilo), inviagli una raccomandata con ricevuta di ritorno con la richiesta di restituzione della cifra pagata e metti un termine di 7 giorni. In caso di mancato risposta o risposta negativa, scrivi personalmente una succinta cronistoria della transazione, senza attardarti sulla parte che riguarda i rapporti tra il venditore e tecnofase. Cerca quindi sull’elenco telefonico o sul sito del tribunale della tua città l’indirizzo del Giudice di Pace, telefonagli, chiedi appuntamento, vacci, spiega la situazione e chiedi di dispensarti dal farti rappresentare da un legale per non aggravare le tue perdite. Di solito lo fanno, dipende comunque da loro. Rivolgersi al GdP è vantaggioso sia per i costi (se ti dispensa dall’avvocato pagherai in proporzione alla cifra richiesta e al massimo meno di 100 Euro) che per i tempi perchè la cosa si risolve in poche settimane. Se il GdP decide che il venditore deve rimborsarti e il debitore non lo fa, puoi chiedere il sequestro dei beni. Questa è la strada più rapida ed economica per cercare di riavere i propri soldi. Ma io non lo farei o almeno non lo farei prima di aver tentato un accordo con il venditore

    Commento by admin — 6 dicembre 2012 @ 20:25

  77. @admin
    un SUPER GRAZIE

    Commento by puggia11 — 6 dicembre 2012 @ 20:30

  78. Anch’io vittima di questo raggiro, capisco la situazione dei venditori ma non si può negare come essi, seppur in buona fede, siano corresponsabili della truffa in quanto ci hanno messo la faccia senza le dovute cautele.

    Personalmente se avessi capito che la merce non era in possesso del venditore non avrei mai comprato, inoltre nell’inserzione non c’è alcuna menzione del fatto che a ricevere il bonifico sia un terzo….

    Commento by Andrea — 6 dicembre 2012 @ 21:01

  79. KINGSTON TECHNOLOGY HYPERX 3K SSD 240GB
    VENDUTO DA TATUZZA85

    Commento by VITOPALIERI — 6 dicembre 2012 @ 21:23

  80. KINGSTON TECHNOLOGY HYPERX 3K SSD 240GB
    VENDUTO DA TATUZZA85, NE VENDEVANO 3 SSD ALLA VOLTA TUTTI I GIORNI CON ASTE DA 24 ORE,TATUZZA85 (LA VENDITRICE EBAY) MI DICEVA DI STARE TRANQUILLO,11-13 GG PER LA CONSEGNA DOPO IL RICEVIMENTO DELL’SSD,TATUZZA85 SI INFERVORIVA PER LA MIA INSISTENZA,GENTE SCHIF…..SA CHE C’E’ IN QUESTO MONDO,MA L’AMORE VINCERA SEMPRE CONTRO L’ABOMINIO DELL’UOMO

    Commento by VITOPALIERI — 6 dicembre 2012 @ 21:34

  81. Ho comprato un monitor tv vincendo un asta su ebay; ho pagato, come da richiesta, con bonifico intestato a Colombo Marcello (ovviamente ho cercato info e valutato i feedback del venditore, convinto che fosse il nome del venditore stesso) ed oggi ricevo una mail che diceva: “Non so se è ancora in tempo,ma faccia un tentativo di bloccare il bonifico che ha fatto perchè ho scoperto oggi che il sito della ditta per cui lavoro come mediatore di vendite è stato SOTTOPOSTO A SEQUESTRO
    PREVENTIVO PRE FALLIMENTARE:
    http://www.tecnofase.it/
    sto facendo la denuncia alla polizia postale”.
    Ora io non so chi denunciare se l’azienda o l’utente che ho contattato visto che ho saputo che faceva da mediatore solo oggi cioè dopo che il bonifico è stato accettato ed accreditato sul conto di Colombo. questo ha il nick matto1991 ed ho visto che vendeva anche dei microonde (mi dispiace per chi gli ha comprati).
    Aiutiamoci perchè nessuno la deve passare liscia!!!

    Commento by Daniele — 6 dicembre 2012 @ 21:36

  82. tanto domattina sono a roma e lo vado a trovare di persona!!!!!!!!!!!!! :)

    staro per 3 settimane e prima o poi lo trovo!!!!!

    Commento by efferdavid — 6 dicembre 2012 @ 21:59

  83. COMUNQUE I FURBACCHIONI,TRUFFANO CON CIFRE COSI’ BASSE COSI’ Facendo non conviene agire, a me mi hanno incu…..to €140 con le giornate di lavoro che dovrei perdere,paradossalmente rende sconveniente agire,certamente i mediatori devono renderci conto per la loro imperizia,perche noi acquirenti ci siamo affidati per il loro feedback,ora cosa potrei fare per non buttare altri soldi?

    Commento by VITOPALIERI — 6 dicembre 2012 @ 22:08

  84. MESSAGGIO X ADMIN
    CHIEDO CORTESEMENTE CHE LEI IN QUALITA’ DI AMMINISTRATORE DEL SITO COMUNICHI IN QUESTA SEDE DI MODERARE I TONI NEI MIEI CONFRONTI IN QUANTO SONO UNA PERSONA ONESTA.
    P.S. CAPISCO TUTTA LA RABBIA DI CHI E’ STATO TRUFFATO MA NON ACCETTO LA MANCANZA DI EDUCAZIONE, OGNUNO E’ LIBERO DI ESPRIMERE LA PROPRIA OPINIONE E DI CREDERE A QUELLO CHE DICO OPPURE NO.
    GRAZIE, TATUZZA 85

    Commento by tatuzza85 — 6 dicembre 2012 @ 22:11

  85. @daniele
    Denunciare il truffatore che ha organizzato il falso dropship è competenza del venditore. Tu hai acquistato da lui ed i rapporti privati che intratteneva con terzi non ti riguardano: è lui che deve rimborsarti. La sua qualità di ‘lavoratore’ di soggetti esterni al suo account è una fesseria che non ha alcun valore: lui è il venditore, dichiarava le merci ad Arvello, sua residenza. Preoccupandosi di avvisare gli utenti con zero feedback di chiedere un contatto preliminare non ha trovato lo spazio per avvisare che le merci non erano sue e che vendeva per conto terzi. Aggiungi che ha appena cambiato il nick in garda9112 … è chiaro che sta cercando di scaricare sugli acquirenti problemi che sono solo suoi. Dal suo profilo clicca su ‘contatta l’utente’ e segui la procedura per avere il suo indirizzo. Mandagli una raccomandata RR con la richiesta di rimborso entro 7 giorni. Se non lo fa o non risponde rivolgiti al Giudice di Pace della tua città. Il comportamento di certi venditori moralmente assomiglia a quello del truffatore

    Commento by admin — 6 dicembre 2012 @ 22:12

  86. tatuzza85 ti offendi??????????i miei soldi????????ma non scherziamo,

    Commento by VITOPALIERI — 6 dicembre 2012 @ 22:21

  87. Come richiesto da tatuzza87, invito gli acquirenti – giustamente infuriati – a non offendere i venditori inadempienti ma a cercare, semmai, un accordo con quelli che sono abbastanza intelligenti da capire che gli conviene e gli tocca anche

    Commento by admin — 6 dicembre 2012 @ 22:24

  88. sono shoccata ed incredula, mi sembra un incubo: il 29/11 ho ordinato l’homedics me da maya83 a 177€ pagando con bonifico destinato a Colombo Marcello, in teoria il pacco dovrebbe arrivare il 17/12…che faccio? aspetto speranzosa che arrivi o vado dai carabinieri domani? come faccio a capire se sono stata truffata?

    e poi,qualcuno sa da quanto tempo va avanti sta truffa?e per caso qualcuno ha mai ricevuto qualcosa?

    Commento by caspirina87 — 6 dicembre 2012 @ 22:35

  89. SCUSA A TATUZZA85 ANCHE LEI COME NOI DELLE POVERE VITTIME,PACE E BENE A TUTTI

    Commento by VITOPALIERI — 6 dicembre 2012 @ 22:37

  90. sinceramente non so se questo studio pisani sia reale o meno. la cosa comunque puzza un pò anche perché, guarda caso, sono curatore in alcune procedure fallimentari e la legge fallimentare non prevede una procedura tipo quella indicata nel sito bloccato. Il curatore fallimentare viene nominato dal tribunale non dalla polizia postale e normalmente dietro istanza dei creditori, cosa non penso sia accaduta visto il poco tempo trascorso. Potrei anche sbagliare ma la cosa cosi non mi convince. Visto che ormai è acclarato che si tratta di una truffa bella e buona che ha coinvolto penso almeno diverse decine di utenti per non parlare dei venditori si dovrebbe trovare la via più breve affinché le autorità si muovano in maniera incisiva. Il commercio elettronico è una grande risorsa e ha un grandissimo futuro ma se non si potenziano le autorità preposte al controllo sarà sempre peggio perché queste truffe diventeranno in futuro sempre più raffinate e difficili da scoprire con il risultato che la gente si allontanerà da questo modo di acquistare. Per esempio, dopo aver fatto la denuncia on line sono andato presso l’ufficio di polizia postale della mia città ed era chiuso (nel cartello c’era scritto chiuso causa attività di polizia giudiziaria) certo che come motivazione potevano trovarne una migliore… che so… chiuso causa epidemia di raffreddore!! insomma se questi sono i potenti mezzi che lo stato mette in gioco possiamo stare tranquilli che i nostri soldi non li rivedremo più sono volati via insieme a sig Colombo…. il nome non poteva essere più azzeccato!!

    Commento by Luciano — 6 dicembre 2012 @ 22:37

  91. Come faccio a sapere i dati del venditore per mandargli una raccomandata?

    Commento by Giuseppe — 6 dicembre 2012 @ 22:53

  92. @giuseppe
    vai a questo link: http://www.ebay.it/sch/ebayadvsearch/?_sofindtype=9
    nella pagina che si apre inserisci il nick del venditore ed il numero dell’asta che ti sei aggiudicato e clicchi su cerca. Al passaggio successivo la procedura si conclude e riceverai via mail i dati di registrazione del venditore

    Commento by admin — 6 dicembre 2012 @ 23:03

  93. Tecno fase di Colombo Marcello dovrebbe essere una ditta individuale e non una società comunque si tratta in ogni caso di un soggetto fallibile. Comunque io lavoro con il Tribunale di Sassari e non è ben organizzato come quello di Milano dove tra l’altro ha sede la tecnofase, quindi competente per le dichiarazioni di fallimento delle aziende che hanno la sede in quella giurisdizione. Per farla breve il tribunale di milano ha un sito aggiornato in tempo reale con le procedure dichiarate sino al 6.12.2012. Si possono fare ricerche con il nome del curatore (pisani) e con il nome dell’azienda tecnofase/colombo… insomma non esiste nessun curatore Pisani e nessuna dichiarazione di fallimento per la tecnofase/colombo… secondo me la montatura continua..controllate per credere http://www.fallimentimilano.com/index.php?where=ultime_procedure_dichiarate_mostra_tutte&page=1

    Commento by Luciano — 6 dicembre 2012 @ 23:03

  94. @caspirina87
    Siamo stati truffati per lo stesso articolo dalla stessa persona

    Commento by Giuseppe — 6 dicembre 2012 @ 23:05

  95. penso tra l’altro che chi ci ha bidonato ci legge ridendosela…

    Commento by Luciano — 6 dicembre 2012 @ 23:06

  96. @admin
    ho seguito la procedura, ho messo il numero dell’oggetto e l’id del venditore. dove avevo acquistato l’oggetto c’è il simbolo del pagamento e la scritta “risolvi un problema” cliccando mi dice che devo aspettare il 13 dicembre per fare reclamo…una follia!!

    Commento by Luciano — 6 dicembre 2012 @ 23:20

  97. @luciano
    non devi cliccare su risolvi un problema ma completare la procedura per ricevere le info di contatto. Riprova, devi avere la conferma che la amil è stata spedita al tuo indirizzo registrato ed anche a quello del venditore

    Commento by admin — 6 dicembre 2012 @ 23:37

  98. @admin
    questo è quello che mi è apparso:
    L’oggetto richiesto (110984268163)non è valido, è in sospeso o è stato rimosso dal database. Verifica il numero e riprova. Se dovesse apparire ancora questo messaggio, l’inserzione non è iniziata e non è ancora visibile oppure è scaduta e non è più disponibile
    forse si è già cancellato, comunque in una mail ho nome e cognome con città ma non indirizzo.

    Commento by Luciano — 6 dicembre 2012 @ 23:40

  99. @luciano
    infatti l’asta è stata annullata: http://www.ebay.it/sch/i.html?_sacat=0&_from=R40&_nkw=110984268163&_rdc=1
    in questo caso dovrai scrivere all’assistenza eBay oppure trovare altri acquirenti che le abbiano richieste precedentemente

    Commento by admin — 6 dicembre 2012 @ 23:47

  100. insomma è sparito sperando di farla franca, la sua codardia va di pari passo con la sua dabbenaggine. Comunque ho nome, cognome e città, Aprilia, non ce ne saranno molti! e poi alcuni di questi venditori pretendono di fare anche le vittime…. senza parole.

    Commento by Luciano — 6 dicembre 2012 @ 23:55

  101. Riguardo al caso di tatuzza85, ho acquistato e pagato un hardisk. Non credo che ci si possa tirar fuori semplicemente chiedendo scusa da una situazione simile. Credo che un venditore sia responsabile delle cose che vende su ebay e che il fatto che il suo fornitore sia fallito non sia una giustificazione.
    Chi si espone su ebay deve garantire l’invio del prodotto venduto.
    Il bonifico effettuato a COLOMBO MARCELLO viene richiesto da tatuzza85, che comunica un IBAN ed un’intestazione. L’acquirente non ha modo di verificare se il conto è intestato a tatuzza o ad altri e, personalmente, penso che non dovrebbe neanche preoccuparsene.
    La vendita di oggetti che non si hanno a disposizione è un rischio che corre il venditore, non l’acquirente. Sull’annuncio tra l’altro è indicata una località dove si trova l’oggetto, per cui a chi acquista viene data l’informazione che l’oggetto è disponibile.
    Ritengo che tatuzza debba comunque provvedere all’invio dei prodotti o al risarcimento delle somme pagate dagli acquirenti che sa di non poter accontentare.
    Dal mio punto di vista è il minimo che possa fare per rimanere su ebay, sempre che questo le interessi ancora.

    Commento by gigicuccu — 7 dicembre 2012 @ 00:19

  102. Non riesco a trovare i contatti del venditore.il numero dell’ oggetto non esiste piu’, quindi non mi fa continuare la procedura

    Commento by fabio — 7 dicembre 2012 @ 00:21

  103. in data odierna ho avuto comunicazione dal venditore sette1971 di essere stato ,unitamente a lui?TRUFFATO!!!!!
    Esprimo il mio sdegnooooo.Cercherò di…non lo so!!!!!Diffidate, fate ricerche prima di procedere .Il curatore fallimentare Pisani forse è a Pisa????non esisteeeee, di sicuro; Colombo ha preso il volo (Jet privato altro che ali); occhi quindi al venditore, un calcio al posteriore del volatile truffatore, e per noi? maggiore attenzione!!!!!

    Commento by dantrevis — 7 dicembre 2012 @ 01:05

  104. Ho provato a chiedere le informazioni di contatto di superlangi75 che mi ha venduto per conto di colombo un irobot scooba, ma mi dice solo nome cognome e citta, come faccio ad inviargli una raccomandata con la richiesta di rimborso, dove la mando?scusa admin alla fine che faccio denuncio tutti e due o solo superlangi75?grazie

    Commento by Manuel — 7 dicembre 2012 @ 01:10

  105. Io ho contattato la polizia postale di milano, e mi hanno detto che è contraffatta la pagina, domani verrà ufficialmente bloccato il sito dalle istituzioni competenti, ma il messaggio che si visualizza ora è CONTRAFFATTO.

    Commento by alessia — 7 dicembre 2012 @ 01:13

  106. COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE “LOMBARDIA” – MILANO
    telefono: 02/433331

    Chiamateli vi diranno cosa fare!

    Commento by alessia — 7 dicembre 2012 @ 01:14

  107. questi i dati completi:

    COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE “LOMBARDIA” – MILANO –
    Via Moisè Loria n. 74 – cap 20144
    Centralino: 02/433331 – Fax: 02/43333066
    E-mail: poltel.mi@poliziadistato.it

    Commento by alessia — 7 dicembre 2012 @ 01:15

  108. Grazie admin per la risp “85″. ho gia preso i dati ed ho pure già visto con dispiacere che ha cambiato nick. io l’ho contattato e per quello ricevo risposte ma non quelle che vorrei sentirmi dire.
    Io gli ho offerto la possibilità di chiudere tutto civilmente avendo la restituzione dei soldi senza tanti avvocati, denunce, risarcimenti, ecc. La risposta che ho ottenuto è questa “Prima mi informo presso la polizia postale… Ho già preso contatti… Poi le farò sapere… Se devo pagare io… Lo farò

    – garda9112″…io gli ho detto che entro stasera andrò a sporgere denuncia al nome fornitomi da ebay che poi non so neanche se sia il suo o quello di un genitore, ma poco importa si prenderà le responsabilità che gli competono in questa situazione!
    Io sta notte non ho dormito e spero neanche lui/lei!!!

    Commento by Daniele — 7 dicembre 2012 @ 07:11

  109. alla fine avevo ragione nel credere che la pagina era un fake…magra consolazione… gli è servito per guadagnare tempo, scrivere a questo pisani invece di procedere alla denuncia..

    Commento by Luciano — 7 dicembre 2012 @ 08:03

  110. SCRIVIAMO A STRISCIA LA NOTIZIA OLTRE NATURALMENTE A FARE DENUNCIE PRESSO LA POLIZIA POSTALE… CHE REGALETTO DI NATALE CHE CI HANNO FATTO… I SOLDI CHE CHE CI HANNO RUBATO SPERO CHE LI SPENDA TUTTI IN MEDICINALI…

    Commento by MIchele — 7 dicembre 2012 @ 10:32

  111. Ragazzi, altra novità.. il sito http://www.tecno-fase.com è sempre degli stessi fedifraghi, è stato registrato sempre a nome di Colombo Marcello!!

    ecco i dati dell’IP: http://www.ip-adress.com/whois/it/tecno-fase.com

    Commento by alessia — 7 dicembre 2012 @ 10:35

  112. QUESTE PERSONE NON LE ADEVONO PASSARE LISCIA… AVANTI CON LE DENUNCIE…

    Commento by MIchele — 7 dicembre 2012 @ 10:42

  113. per gigicuccu: quello che dici non è del tutto corretto, nel momento in cui ricevi la fattura di ebay vedi che i dati del venditore e i dati su cui si richiede il pagamento è diverso, il mio avvocato mi ha detto questo:

    concorso di colpa del venditore, ma concorso di colpa anche per l’acquirente incauto, mi ha consigliato in prima istanza di cercare un accordo con il venditore, anche per un rimborso parziale, perchè non sono del tutto dalla parte della ragione come acquirente, dato che ho pagato senza chiedere spiegazioni del motivo della differenza dei dati registrati su Ebay.

    Commento by alessia — 7 dicembre 2012 @ 10:49

  114. scusate, il mio avvocato me lo ha consigliato, si è mangiato la frase l’invio

    Commento by alessia — 7 dicembre 2012 @ 10:51

  115. PER TUTTI: IL CURATORE FALLIMENTARE Dr. Pisani INDICATO SUL SITO DIhttp://www.tecnofase.it NON ESISTE; LA POLIZIA POSTALE ME LO HA CONFERMATO, COME MI HA DETTO CHE IL CURATORE FALLIMENTARE VIENE NOMINATO DAL TRIBUNALE DI MILANO, NON DALLA POLIZIA, INUTILE SCRIVERE A QUELL’INDIRIZZO EMAIL!

    Commento by alessia — 7 dicembre 2012 @ 11:00

  116. per Alessia
    ciao…come te faccio parte degli acquirenti…ma allora cosa decidi di fare?..io ho chiesto il rimborso..e il mio venditore dice che nn spetta a lui il rimborso..
    ciao e grazie

    Commento by bandidos79 — 7 dicembre 2012 @ 12:31

  117. @alessia
    probabilmente il tuo avvocato non ha mai visto una fattura eBay sulla quale vi sono UNICAMENTE l’oggetto da pagare e le coordinate per farlo. Non vi compaiono i dati di registrazione del venditore che l’acquirente può conoscere solo se avvia l’apposita procedura. Ma non è tenuto a farlo. Mi pare un giudizio dato senza conoscere la situazione

    Commento by admin — 7 dicembre 2012 @ 12:50

  118. Sono uno dei tanti truffati che stamane ha ricevuto la DELICATA email di tatuzza85 in cui, con lacrime sospette, indicava di leggere il suo commento su ebayabuse.com:
    – sono del tutto convinto che COLOMBO e tatuzza85 siano d’accordo, se non siano la stessa persona, e che tatuzza85 deve restituire i soldi indebitamente fatti bonificare sul conto del COLOMBO;
    – chi invece dovrebbe tutelare la correttezza e l’affidabilità delle transazioni è EBAY in prima persona: è la stessa EBAY che dovrebbe procedere per vie legali nei confronti di tatuzza85 , anche perché è EBAY che ha acconsentito a far aprire la vetrina ed inoltre percepisce i suoi soldini in cambio di quale responsabilità: quella solo di incassare le commissioni e poi vedetevela voi acquirenti e venditori??????
    EBAY DEVE PROCEDERE NEI CONFRONTI DI tatuzza85 e denunciare la frode e l’appropriazione indebita, inviando alla polizia e chi di dovere l’elenco totale di tutti coloro che hanno acquistato da tatuzza85!!!!

    Commento by antonio — 7 dicembre 2012 @ 13:17

  119. Salve, ma un’azione legale comune non è fattibile? SI risparmierebbero i soldi delle spese legali… O no? Anche perchè se ne devo spendere 100 per ottenerne 120 non ha molto senso ;)

    Commento by franzzz — 7 dicembre 2012 @ 14:37

  120. @franzzz
    Il nostro ordinamento non prevede cause collettive e la class action è stata silurata dall’ultimo governo berlusconi. Ma poi contro chi? Non mi pare che voi acquirenti abbiate le idee chiare sulla questione

    Commento by admin — 7 dicembre 2012 @ 14:50

  121. so di essere dura di comprendonio ma ancora non riesco a credere di esser stata fregata…ma proprio nessuno ha ricevuto qualcosa? è inutile che io aspetti sperando che arrivi il pacco per altri 10giorni?

    Commento by caspirina87 — 7 dicembre 2012 @ 14:53

  122. ma come mai il sito tecnofase è sempre sotto falso sequestro? quanto ci vuole xè le autorità stoppino tutto questo casino?

    Commento by Federico — 7 dicembre 2012 @ 15:08

  123. Mi aggiungo come truffato dall’utente ebay chokeregrets, ho notato che il bonifico aveva un destinatario diverso mi sono rifiutato di pagare, ma lui ha mandato visura camerale e mi ha detto di essere un dipendente della società, prima di pagare ho contattato la ditta per email e telefonicamente, sono stato rassicurato dalla stessa. Anzi nel chiedergli tempi di spedizione piu veloci mi ha proposto postepay, mi son detto che tanto se ti vogliono fregare con bonifico o postepay è uguale il pagamento l’ho fatto il 4/12/12 ore 18:45 è presumibile che ebay gia sapesse dalle vostre segnalazioni della truffa ma ha lasciato che altri inserzionisti proponessero il pagamento alla medesima persona Colombo Marcello. Quindi se è vero il mio sospetto, ritengo ebay corresponsabile dell’accaduto indipendentemente dal metodo di pagamento effettuato ha lasciato che la truffa continuasse per il tramite di altri utenti. Prego chiunque abbia segnalato la cosa prima del 4/12/12 o meglio ancora avesse fatto denuncia di farmelo sapere. Grazie

    Commento by mauro — 7 dicembre 2012 @ 16:04

  124. @ TUTTI I VENDITORI TECNOFASE
    CLICCATE URGENTEMENTE QUI:
    http://tecnofase.blogfree.net/

    è ora di difernderci. è un nostro diritto. lo dobbiamo a noi stessi e ai nostri cari.

    Commento by Genni — 7 dicembre 2012 @ 16:38

  125. salve a tutti, anch’io truffato… :-(
    Possibile non vi sia alcuna tutela da parte del gestore del sito? Chi segue le regole alla fine si trova “cornuto e mazziato” dovendo arrangiarsi a mezzo denunce/polizia/tribunali con prospetto di spesa spesso molto superiore all’importo estorto e conseguente forte deterrente all’azione legale..
    Se un azione collettiva non è possibile ci sono altre vie?
    Cordiali saluti a tutti
    Gaetano

    Commento by Gaetano — 7 dicembre 2012 @ 17:00

  126. scusate sono stato truffato da superlangi75 ho sentito la polizia postale di milano e pisani non e stato neanchè incaricato da nessuno
    la polizia intercetato un colombo marcello di chioggia ma si dice estraneo hai fatti
    questi signori non hanno fatto nessuna visura camerale tecnofase a milano non c’e meglio denunciare che stare zitti tanto soldi loro non li vogliono rendere

    Commento by simone — 7 dicembre 2012 @ 17:03

  127. Certo genni magari le dobbiamo anche chiedere scusa?
    O magari è stata proprio Lei a organizzare il tutto? Non le sembra poco furbo scrivere come impostare la Vs difesa direttamente a Noi truffati?
    Certamente si sta divertendo un sacco, ma è anche ovvio che Lei non ha parlato con un avvocato, e se lo avesse fatto beh è probabile che chi truffa viene/verrà a sua volta truffato, tutto torna.

    Commento by mauro — 7 dicembre 2012 @ 17:04

  128. stampate email fate le denunce poi passerano una brutta mezzora dovranno essere loro a dimostrare la buona fede ed far vedere i contratti di collaborazione professionale la dove esiste hanno fatto la visura camerale ? chiedamolo a Genny ? allora a questo punto riflettete prima di sparare cazzate la legge non ammette ignoranza siete stai voi a indicare Marcello colombo

    Commento by stefano — 7 dicembre 2012 @ 17:13

  129. Ciao
    Prima di scrivere ho letto tutto.
    Anch’io fregato, per la prima volta, da questa truffa (270euro di scheda video, venditore pw4computer). Evidentemente ho abbassato un po la guardia.
    Sinceramente non so che fare. Certo che leggere il commento 124 (il link per meglio dire) beh…. Capisco che ognuno fa con quello che ha ma quello proposto mi sembra altrettanto truffaldino. Denunciare il furto di account, insinuare che sono entrati nella rete wireless, che questo è stato fatto, cito testuale, “a nostra totale insaputa”. Chissà ma questa frase l’ho già sentita….
    Ripeto…Io non saprei cosa fare. Sono convinto che chi sbaglia paga ma che il giudice di pace attua la confisca dei beni….
    Credo cercherò di mettermi daccordo con il venditore.
    Anche se leggere quanto scritto da Genni mi preoccupa…
    Claudio.

    Commento by Claudio — 7 dicembre 2012 @ 17:41

  130. Invito acquirenti e venditori a deporre le armi ed a cercare una soluzione che sminuisca il danno di entrambe le parti. Il mascalzone che ha provocato questa situazione magari neanche immagina i danni che ha fatto e continua a fare. Una parte dei venditori si sta comportando malissimo, altri invece in maniera molto civile ma tutti hanno una caratteristica che rende la loro situazione ben diversa da quella degli acquirenti. Questi sono esposti per cifre che vanno tra i 60 ed i 400 Euro, quelli per migliaia e qualcuno per oltre 10mila. Una cosa enorme per persone di normale reddito o addirittura senza reddito. Una cosa che può mandare fuori di testa e più avanti (mi rivolgo agli acquirenti) vedremo che qualcuno ci è già andato. Io penso questo: c’è un contenzioso da risolvere ed occorre che qualcuno si faccia carico di analizzarlo e trovare soluzioni che non ammazzino l’uno per salvare l’altro. Ribadisco che gli acquirenti hanno il diritto di riavere i loro soldi dai venditori che hanno l’obbligo giuridico, morale e professionale di ridarglieli. Ma questa è solo teoria: quelli i soldi non li hanno. Nessuno di loro è in grado di rimborsare pienamente tutti e tanto meno nel breve periodo. Obbligarli a farlo sarebbe inutilmente velleitario per più ragioni anche di carattere pratico: bisognerebbe citarli in giudizio ma anche rivolgendosi ad un Giudice di Pace che dispensasse dall’avvocato, costerebbe una settantina di Euro. Più il tempo, la tensione ed il trovarsi poi in mano una sentenza magari inutilizzabile perchè la controparte non ha stipendi o beni da sequestrare. Certo che si può fare egualmente una cosa del genere però preferisco immaginare che nessuno degli acquirenti sia afflitto dal cinismo e dalla bassezza morale del ‘Marcello Colombo’ che ha creato questo problema. Io penso che in tribunale gli acquirenti ricaverebbero sopratutto la ‘soddisfazione’ di umiliare pubblicamente delle persone che magari non lo meritano. Vi invito a leggere bene il brano che segue, scritto a quest’indirizzo http://tecnofase.blogfree.net/?t=4351287 da uno dei venditori. E’ una follia scritta pubblicamente ed esponendosi, in questo caso sì, al rischio della galera. Ma se una persona arriva a questo punto, il passo successivo potrebbe essere la canna del gas. Vi risarcirebbe dei vostri 100 – 200 Euro? Credo proprio di no e vi invito, dopo la lettura, a trovare una soluzione che garantisca innanzitutto la dignità di persona di tutte le vittime del mascalzone che ha creato questo problema.

    TECNOFASE – COME DIFENDERSI
    VENDITORI ABBIAMO UN MODO PER CAVARCELA

    Ciao a tutti, mi chiamo Genni, sono stata truffata dalla sedicente quanto inesistente Ditta Tecnofase.it, con incarico di assistente alle compravendite Ebay.
    Allora premesso che questa figura professionale esiste sul serio, vi basterà fare una ricerca nel sito Ebay per appurarlo, sono caduta in una trappola che mi ha visto vendere per conto di ditta inesistente prodotti inesistenti: i soldi che hanno intascato dagli acquirenti che gli procuravo erano veri però!
    Ora l’amara situazione è questa: devo migliaia di euro a gente che non conosco e pure ad Ebay per le tariffe di inserzione! Si fa tanto un parlare di equità sociale, di redistribuzione del reddito, tutti che corrono a votare Bersani, ma poi all’atto pratico siamo ancora homo homini lupi, pronti a difendere e tutelare soltanto i nostri minuscoli interessi anche se vanno a scapito ed irreparabile danno altrui, fregandocene del male che effettivamente gli andiamo a cagionare.

    Nel caso di specie io e i miei sfortunati “Colleghi”, incappati come me nell’imbroglio Tecnofase.it, siamo attaccati quotidianamente da persone che ci hanno rimesso mediamente 100, 150€ a testa. A testa significa ciascuno di loro. E sempre ciascuno di loro è disposto per quella somma a rovinarci facendoci cadere in disgrazia e portandoci in tribunale a pagare migliaia e migliaia di Euro, oltre che a sporcarci la fedina penale per truffa.

    BEH IO NON CI STO!!!

    Ragazzi mi sono consultata con un legale esperto in diritto penale e mi ha consigliato di muovermi come segue:

    1 – In primis inviamo una mail ad Ebay denunciando il furto d’account e la violazione contestuale della nostra casella di posta elettronica;

    2 – Spieghiamo che ce ne siamo accorti solo ora perché allertati da persona amica e abbiamo scoperto che “qualcuno” ha venduto con il nostro account merce a NOSTRA TOTALE INSAPUTA;

    3 – Chi non avesse un modem wireless ne vada a comprare subito uno, in modo che se tenteranno di individuarci dall’IP delle nostre pretese comunicazioni, ci difenderemo spiegando che è stata forzata la connessione della nostra rete domestica;

    4 – Più complicato sarà per chi ha intrattenuto rapporti telefonici con questi “acquirenti”, ma anche in questo caso basterà chiamare immediatamente il gestore della linea telefonica e chiedere che venga cambiato il nostro numero perché lo stesso è stato pubblicato in rete e anche utilizzato da persone non autorizzate con servizi voip di fake numbers.

    Mi raccomando: non cancellatevi da Ebay, non rendetevi irreperibili, non fate niente che possa ricondurre al vostro comportamento un contegno colpevole. La tesi da difendere è che NOI ERAVAMO IGNARI DI TUTTO: CI HANNO RUBATO L’ACCOUNT ED HANNO INIZIATO A VENDERE A NOSTRA INSAPUTA.

    Bene in questo modo noi negheremo ogni coinvolgimento con inversione dell’onere della prova da parte di questi acquirenti che, scoraggiati dalle cifre relativamente modeste, ci lasceranno in pace smettendola di attentare al sereno trascorrere delle nostre vite. Dispiace ma è l’unico modo per cavarcela. Mors tua vita mea. E non mi pare che tanti acquirenti meritino poi di meglio visti i toni, i termini e l’accanimento che dimostrano. La prossima volta facciano acquisti più consoni alle loro possibilità economiche e si rechino nel negozietto sotto casa, invece di cercare l’affarone della vita e poi venire a tentare di rovinarci perché non gli è andata bene.

    ACQUIRENTE, mi rivolgo direttamente a te: mi dispiace per i tuoi 100€, non sono una gran perdita, ma devi cercare di capire che la tua ostinazione finirebbe per costarmene 10.000 o anche di più, un processo, un avvocato, delle spese legali e di giudizio ed una fedina penale. Se per miserabili 100€ o 150€ sei disposto a farmi tutto questo, se per 100€ tu te la senti di ROVINARE UNA PERSONA INNOCENTE, nonostante ti sia stato spiegato che sono stata truffata e ne devo più di mille ad Ebay, sei un essere spregevole. Non meriti quindi tutela né la minima comprensione nè sul lato morale, nè su quello etico.

    Mi dispiace di tutto, ma non si può pretendere che noi andiamo a soccombere per i vostri 100€ fatevi un esame di coscienza: ci avete costretto voi.

    Commento by admin — 7 dicembre 2012 @ 17:57

  131. Non spetta a noi truffati stabilire o no se Voi siete corresponsabili di una truffa, che per quel che vedo scritto ha la dimensioni di una truffa aggravata e continuata con associazione a delinquere e pertanto procedibile d’ufficio e non a querela di parte. Resta il problema della coscienza? presto risolto se voi venditori avete subito una truffa lo dimostrerete, diversamente ne subite le conseguenze. ATTENZIONE se hai subito una truffa non farti prendere dal qualunquismo qui sopra evidenziato. I fatti vanno accertati ed evidenziati e solo la Polizia postale può farlo. Quando andrai a presentare denuncia/o querela fai presente che come te ne esistono molti altri nelle tue stesse condizioni. L’ideale sarebbe fare una denuncia uguale per tutti. Ricordiamoci che le truffe di piccoli importi sono quelle che hanno più vita e che alla fine portano piu incassi.

    Commento by mauro — 7 dicembre 2012 @ 18:14

  132. Credo anch’io che quello scritto nel blog linkato sia una follia, se non altro perchè scritto in pubblico.

    Commento by Claudio — 7 dicembre 2012 @ 18:15

  133. @mauro
    leggete il post 125

    Commento by admin — 7 dicembre 2012 @ 18:24

  134. @claudio
    leggete il post 125

    Commento by admin — 7 dicembre 2012 @ 18:24

  135. Per stefano io sono stato truffato come te immagino, e il venditore utente chokeregrets, mi ha mandato la visura entratel proprio per convincermi a fare il pagamento di un navigatore tom tom, se la visura è vera ci sono gli indirizzi di dove è domiciliato e dove è nato.

    Commento by mauro — 7 dicembre 2012 @ 18:25

  136. Risposta al post 125 Le class action non sono ammesse, però di collettivo possiamo fare 2 esposti alla procura della repubblica, Milano e Padova. Unitamente alle singole denuncie/querele.

    Commento by mauro — 7 dicembre 2012 @ 18:34

  137. @mauro
    questa non l’ho capita

    Commento by admin — 7 dicembre 2012 @ 18:40

  138. @Genni sembra aver voglia di sedere per un po´ di tempo in un posto poco soleggiato.
    Con quello che ha scritto verrá accontentata!
    Salvate tutti la sua pagina e presentatela come allegato quando farete denuncia anche se non vi coinvolge personalmente: la furbizia non deve pagare!

    Il mio venditore é stato onesto: ha capito immediatamente la sua responsabilitá (civile) e ha chiesto aiuto per definire un pagamento ratealizzato: gli é stato prontamente concesso anche piú lungo di quanto aveva inizialmente chiesto.

    Nessuno é qui per sbranare il prossimo: ma i venditori hanno delle ben precise responsabilitá e dei doveri: tra questi doveri c´é quello di avvisare di essere solo intermediari di una ditta, indicare quale sia e non far credere di essere loro stessi i venditori.

    Non lo hanno fatto: loro hanno sbagliato, mi hanno danneggiato e sono responsabili per la loro furbizia. Mi spiace: capisco, vengo in contro ma recupero il mio denaro.

    Loro dovranno pagare o si aggiungerenno altre migliaia di euro di spese legali: non lo sanno?

    Riguardo a Gianny: si vergogni e avrá modo di riflettere a lungo, molto a lungo sul significato della parola onore!

    Commento by Andrea — 7 dicembre 2012 @ 18:46

  139. Caro amministratore sembra evidente che i venditori ti ringraziano a piene mani per quello che hai scritto, ma attento a quello che fai, non sei giudice e non hai altro che parole nessun mezzo per poter giudicare, non è nostro compito farlo.
    Se io fossi nella situazione che sostengono i venditori non avrei dubbi, rimborserei tutto e farei una causa contro la tecnofase o il suo mandante per truffa, pregando gli utenti che ho truffato di fare da testimoni della loro buona fede.
    Invece qui, scrivono i venditori stessi che l’unica via d’uscita è negare tutto, e lo consigliano a tutti i presunti venditori. NOn mi sembra difficile capire che chi sta consigliando i venditori è lo stesso truffatore che contemporaneamente sta mettendo nelle mani di noi truffati le prove che incastrano i venditori seguaci del post pubblicato:http://tecnofase.blogfree.net/?t=4351287

    Commento by mauro — 7 dicembre 2012 @ 18:48

  140. @andrea
    ti dispiace leggere il post che ti ho indicato? (125)

    Commento by admin — 7 dicembre 2012 @ 18:49

  141. Mi aggiungo alla lista dei truffati, il venditore in questo caso è vincenzai2006, le facevano vendere ferri da stiro.
    Ora non risponde alle email da stamattina, non mi va di rovinarla per 158 euro , ma mi sta facendo proprio inc…… tutte ste cose le sto scoprendo da voi su questo sito.
    Ho recuperato i suoi dati grazie ai vostri consigli.
    Penso di lasciar passare la nottata (e sbollire la rabbia)per contattarla telefonicamente e raggiungere un accordo.
    Chiedo consiglio all’admin riguardo a questa mia intenzione,grazie per l’attenzione.

    Commento by Tiziano — 7 dicembre 2012 @ 18:49

  142. Amministatore cosa non capisci?

    Commento by mauro — 7 dicembre 2012 @ 18:50

  143. Agli acquirenti: ricordatevi che il tribunale competente é quello del luogo in cui é stato cliccato il bottone del mouse che inviava l´offerta: i venditori, pertanto dovranno viaggiare fino al tribunale della vostra cittá per difendere la loro (indifendibile!) posizione.
    Non conviene loro in nessun modo e il giudice pertanto potra´ solo condannarli a pagare, comprensivamente alle spese legali.
    Poi l´ufficiale giudiziaro (figura simile ad Equitalia) passerá a sequestrare aggiungendo ulteriori spese.

    Davvero vogliono questo?
    Lasciategli una dilazione di pagamento e sará piú facile per loro e piú veloce per noi!

    Commento by Andrea — 7 dicembre 2012 @ 18:51

  144. il post 125 mi sembra assolutamente insgnificante come contenuto. sei sicuro sia il 125?

    Commento by Andrea — 7 dicembre 2012 @ 18:51

  145. @mauro

    Questa è bella: per i venditori sono dalla parte degli acquirenti e viceversa. vabbè, non è importante. Abbiamo opinioni diverse, non è il caso di accusarmi. Per quanto riguarda il compito di giudicare, lo decido da me se ce l’ho o meno. E ce l’ho perchè me lo sono dato da solo decenni fa ed è anche grazie a questo se tu, stasera hai uno spazio nel quale esprimere la tua opinione.

    Commento by admin — 7 dicembre 2012 @ 18:54

  146. @andrea
    130 qui http://www.ebayabuse.com/?p=2174
    110 qui http://www.ebayabuse.com/?p=2209#comment-3741

    Commento by admin — 7 dicembre 2012 @ 18:57

  147. @mauro

    la faccenda della class action ma è un equivoco, non tenerne conto

    Commento by admin — 7 dicembre 2012 @ 18:59

  148. qualcuno ha comprato da matto1991 ora garda9112? io l’ho contattata ha detto che mi ha fatto un bonifico per restituirmi i soldi, qualcuno sa i tempi per verificarlo? mi ha detto che l’ha fatto ad altri acquirenti che l’hanno ricevuto. non so se fidarmi e quanto aspettare prima di fare denuncia. io gli ho detto che cmq se non arriva tra poco procedo con la denuncia.è vero che sono “pochi” euro però come non li hanno loro non li ho nemmeno io per permettermi di farmeli fregare così e di fargliela passare liscia. ci giocano troppo sopra il fatto che non vale la pena intraprendere azioni legali solo perchè ciò che spendi è superiore a quello che ti rimborsano.

    Commento by Daniele — 7 dicembre 2012 @ 18:59

  149. @admin:
    il mio venditore si é reso immediatamente disponibile in forma scritta a risarcire il danno, anche se ha chiesto (e ottenuto) la ratealizzazione.
    Abbiamo informato la Polizia del gesto e questo gli renderá piú facile dimostrare la sua buona fede.
    Per chi scompare o fa come Genni i risultati non saranno cosí “gentili”.
    Cornuti e mazziati? No grazie: sono pronto ad aiutare una controparte onesta, non sono pronto a farmi prendere in giro dal venditore disonesto che nega ogni sua responsabilitá.

    Commento by Andrea — 7 dicembre 2012 @ 19:03

  150. @Gaetano

    Se per gestore del sito intendi Ebay, ti tutela solo utilizzando Paypal come strumento di pagamento.

    Forse tu avrai seguito le regole, ma nemmeno tutti gli acquirenti possono onestamente dire di averlo fatto.. Ebay vieta il pagamento tramite carte prepagate quali postepay, eppure diversi acquirenti (parlo nel mio caso) hanno scelto il pagamento tramite postepay invece di segnalarmi per averlo proposto, come è da regola..

    Con questo non voglio dire nulla di meno di quello che ho già detto, io sono stata incauta abbagliata da un’offerta di lavoro dopo un anno di inattività, gli acquirenti sono stati abbagliati da un acquisto “conveniente” che li ha resi incauti.. la colpa sta nel mezzo.

    Commento by federica — 7 dicembre 2012 @ 19:03

  151. @admin
    ma c’è la possibilità di coinvolgere ebay in questo immensa fregatura?

    Commento by luciano — 7 dicembre 2012 @ 19:05

  152. @tiziano
    Penso sia la soluzione migliore

    Commento by admin — 7 dicembre 2012 @ 19:12

  153. @admin

    non ne ho idea.. sinceramente

    Commento by federica — 7 dicembre 2012 @ 19:13

  154. Per Federica: ti sbagli di grosso non è così, la tua tesi è indifendibile e ha dei presupposti fuori dalla legge. Se sei stata truffata è giusto che tu venga ripagata del danno, ma è troppo comodo rigirare la tua truffa sulle nostre spalle, allora che si fa ogni negoziante derubato dovrebbe andare a rubare nei negozi degli altri?
    Il pagamento fuori dalle regole di ebay non esclude la truffa ma casomai esclude la responsabilità al risarcimento di ebay, anche se è tutto da vedere, se ebay gia sapeva doveva inibire quell’iban e tutte le forme di pagamento dirette a marcello Colombo.

    Commento by mauro — 7 dicembre 2012 @ 19:14

  155. @luciano

    No, salvo a dimostrare che sia stata avvisata per tempo che si trattava di una truffa e non è intervenuta. Ma non mi risulta che questa cosa si sia verificata

    Commento by admin — 7 dicembre 2012 @ 19:15

  156. @admin
    non penso che chiuderanno il bilancio in perdita quest’anno se ci rimborsassero, inoltre ci guadagnerebbero in immagine e quindi anche maggiore fidelizzazione e quindi anche più soldi,però bisogna sapere come muoversi

    Commento by luciano — 7 dicembre 2012 @ 19:15

  157. c’è qui qualcuno che sa come coinvolgere ebay nel risarcimento?

    Commento by luciano — 7 dicembre 2012 @ 19:16

  158. Informo federica che (almeno nel mio caso), non sono stato per nulla incauto e per nulla abbagliato, ho vinto regolarmente un asta per un ferro da stiro che da expert vendevano a 199 euro.
    Tra spese di spedizione e asta ho versato 158 euro.
    Pertanto la cifra da me elargita mi sembra congrua per un acquisto online, tra l’altro al momento dell’asta la venditrice avevo circa 70 feedback tutti positivi.
    Concludo dicendo che gli unici incauti secondo me sono stati i venditori i quali hanno palesemente ignorato una delle regole principali di ebay.
    Sono davvero dispiaciuto per i venditori e mi sento quasi in colpa per le email vibranti che ho inviato alla “mia” venditrice…. ma a quelle 158 ci ero proprio affezionato,
    e farmele fregare cosi, senza combattere, non è da me.

    Commento by Tiziano — 7 dicembre 2012 @ 19:17

  159. io infatti gli ho concesso al venditore di risarcirmi e, come gli conviene ovviamente, ha accettato; però dal momento che ho espresso il mio dubbio sul fatto che mi abbia fatto il bonifico e mi ha risposto che devo ritenermi fortunato perchè altri acquirenti sono in giro per il mondo a cercare di recuperare qualcosa…secondo voi cosa gli ho risposto??!!!
    E’ assurdo, provi a non farti accecare dalla rabbia e ad essere ragionevole ma invece ti tirano fuori la rabbia da ogni dove!!!

    Commento by Daniele — 7 dicembre 2012 @ 19:20

  160. Per amministratore:intanto ti ringranzio dello spazio che ci stai dedicando e della passione che ti spinge a farlo. Ciò non toglie che non puoi erigerti a giudice, certo ognuno di noi ha una sua opinione, ma ribadisco che come tutti non hai elementi sufficienti per giudicare. Ribadisco la necessità di far capire le responsabilità di chi eventualmente sia stato coinvolto come venditore, consigliandoli a piena voce qualora fosse stato ingannato di non cadere nella trappola che gli hanno preparato, infatti ripagando i clienti si pongono dalla parte del giusto e possono agire come danneggiati e truffati a loro volta, non ripagandoli sono corresponsabili a tutti gli effetti e stanno agevolando palesemente Colombo. Lo avete capito?

    Commento by mauro — 7 dicembre 2012 @ 19:21

  161. Per stemperare un attimo gli animi, (e sto ridendo con mia moglie d’avanti il pc).
    Sapete la cosa più assurda, ho pagato 8 euro in più perchè avevo scelto la posta assicurata.
    Oltre il danno la beffa.

    Commento by Tiziano — 7 dicembre 2012 @ 19:26

  162. RISPOSTA AL COMMENTO N°148 DEL SIG. ANTONIO
    CARO SIGNORE COME HO GIA’ SCRITTO IN QUESTA SEDE, LO RIBADISCO SONO UNA PERSONA SERIA.
    POI LE VORREI RICORDARE CHE AD OGGI NON MI SONO NASCOSTA DA NESSUNO E HO SEMPRE RISPOSTO ALLE E-MAIL INVIATEMI CON CORTESIA ED EDUCAZIONE SENZA MAI ACCUSARE COME STA FACENDO LEI, LA PREGO DI PRENDERE ATTO CHE QUALORA SI RIPETESSE ANALOGA DIFFAMAZIONE NEI MIEI CONFRONTI, OLTRE AD AVER ESPOSTO IN DATA ODIERNA PRESSO LA GUARDIA DI FINANZA DENUNCIA CONTRO LA TECNOFASE, MI TROVO COSTRETTA HA QUERELARE ANCHE LEI COME CHIUNQUE MI FACCIA PASSARE PER QUELLA CHE NON SONO.
    GRAZIE.
    TATUZZA85
    P.S. MENO MALE CHE NON TUTTI GLI ACQUIRENTI SONO MALEDUCATI COME LEI.

    Commento by tatuzza85 — 7 dicembre 2012 @ 19:49

  163. @mauro

    Vedi, ho paura che tu non abbia ben compreso quello che ho scritto e che sono certo di aver scritto chiaramente. Io non mi sono eretto a nulla, piacedomi piuttosto le posizioni comode, ma ho solo espresso una mia opinione e dato un suggerimento ad entrambe le parti. Ho fatto, padrone di casa e con un’esperienza specifica che non sei tenuto a conoscere e tanto meno ad apprezzare ma comunque di molto superiore a quella che puoi avere tu, meno di quello che, ospite, stai facendo con le tue sentenze sulla mia obiettività e sulle qualità morali di persone che non conosci, accusandole addirittura di essere in combutta con il mascalzone che li ha ingannati. Sei tu che ti stai ergendo a giudice di tutto e di tutti, dispensando Verità delle quali questa discussione non ha bisogno. Continuando a mettere ogni cosa al suo posto, devo informarti che se venditori ed acquirenti, in questo spazio messo gratis a disposizione da eBayabuse, siete tanti e non il doppio o il triplo, è perchè il giorno 4 noi abbiamo avvisato che il dropshiping di tecnofase era truffaldino e questo ha indotto i venditori a smettere di vendere, chi stava acquistando a non farlo e chi aveva appena pagato a recuperare i suoi soldi.

    Commento by admin — 7 dicembre 2012 @ 20:01

  164. @genni
    ma ti rendi conto ke cn http://tecnofase.blogfree.net/ alteri tutto? io non penso ke voi venditori l’abbiate fatto con mala fede e penso ke anke voi abbiate diritto a giustizia e risarcimento come noi acquirenti ma non puoi renderti irrintracciabile da chi (anche se involontariamente) hai fregato

    Commento by caspirina87 — 7 dicembre 2012 @ 20:12

  165. Digitando su

    http://www.blia.it/utili/cercaiban/index.php

    l’IBAN a cui ho mandato il bonifico mi ha risposto:

    it13w0634567684520301028949

    Banca CASSA DI RISPARMIO DI VENEZIA SPA (ABI 06345)
    Agenzia SUPERFLASH (CAB 67684)
    Indirizzo PALAZZO B7 MILANOFIORI
    Località ASSAGO
    CAP 20090
    Provincia (MI)

    Sarebbe curioso sapere se tutti gli altri IBAN diversi da questo fossero di carte dei dintorni…

    Commento by Davide — 7 dicembre 2012 @ 20:39

  166. ps. io sto a Pavia..non molto lontano..

    Commento by Davide — 7 dicembre 2012 @ 20:42

  167. ecco un altro IBAN post 18:

    IT66Q0200832974001273686580

    Banca UNICREDIT SPA (ABI 02008)
    Agenzia UCBP GENIUS CARD (CAB 32974)
    Indirizzo VIA ALESSANDRO VOLTA 1
    Località COLOGNO MONZESE
    CAP 20093 (mappa)
    Provincia (MI)

    Il/i bastardo/i milita/no dalle parti di MIlano..

    Commento by Davide — 7 dicembre 2012 @ 20:48

  168. ma questa genny si rende conto di quello che dice e scrive.

    Commento by fabio — 7 dicembre 2012 @ 21:09

  169. a me hanno dato anche un numero di Postepay:
    PostePay: n. carta 4023600629921893
    intestata a Colombo Marcello
    C.F. CLMMCL75L11G693W.

    Commento by federica — 7 dicembre 2012 @ 21:27

  170. @andrea e altri che ricevono il rimborso
    Ciao…chi sn i vostri venditori?come li avete convinti?la mia continua a dire che nnb ha soldi…

    Commento by bandidos79 — 7 dicembre 2012 @ 21:28

  171. Rivolgetevi al giudice di pace perche il rimborso dei soldi deve farlo il venditore che ha messo in vendita l oggetto.
    Devono prendersi le loro responsabilità. La venditrice maya.83 quando gli ho chiesto il contatto telefonico della tecnofase faceva la figa dicendomi che l’ intermediaria era lei e che per qualsiasi cosa ne rispondeva lei. Be hora rimborsami i miei 230€

    Commento by bandidos79 — 7 dicembre 2012 @ 21:30

  172. Un altro punto dove volgi far luce e che nella descrizione dell oggetto ce scritto diritto di recesso ai sensi del decreto legislativo n. 185/99 il cliente ha il diritto di recedere dal contratto. Quindi carissima venditrice maya.83 rivoglio i miei soldi

    Commento by bandidos79 — 7 dicembre 2012 @ 21:44

  173. io ho mandato € 200 allo stesso a cui lo ha fatto Davide il 3.12.2012

    it13w0634567684520301028949

    Banca CASSA DI RISPARMIO DI VENEZIA SPA (ABI 06345)
    Agenzia SUPERFLASH (CAB 67684)
    Indirizzo PALAZZO B7 MILANOFIORI
    Località ASSAGO
    CAP 20090
    Provincia (MI)

    Commento by Luciano — 7 dicembre 2012 @ 21:49

  174. @Luciano
    Vero che sei riuscito a contattare telefonicamente il venditore andrea.v46? sei riuscito a concordare qualcosa con lui?

    Commento by Davide — 7 dicembre 2012 @ 22:13

  175. Io ho acquistato da andrea.v46, non ho ancora ricevuto nulle e credo che non riceverò mai nulla, il venditore non risponde alle email, perquanto assolutamente educate, pertanto ho deciso di rivolgermi al giudice di pace per il risarcimento, dalla pagina web degli uffici dei giudici di pace vengono chiesti tutti i dati anagrafici del debitore, quali C.F., luogo e data di nascita ecc.ecc.
    Le informazioni di contatto di Ebay ovviamente non riportano questi dati, sapete come reperirli per formalizzare la richiesta di risarcimento?
    E’ necessario fare anche una denuncia alla polizia postale?
    Se si va fatta nei confronti del venditore?
    Non sono sicuro sia perseguibile penalmente.
    Se possibile attendo Vs. commenti a riguardo
    Grazie

    Commento by Stefano — 7 dicembre 2012 @ 22:29

  176. x Stefano:

    l’account di andrea.v46 è bloccato e può solamente rispondere ai messaggi se apri una controversia sull’oggetto in questione.

    Commento by Francesco — 8 dicembre 2012 @ 02:40

  177. E’ mia opinione:
    1)Gli unici ad essere stati truffati fin’ora sono stati i venditori, messi sotto un falso contratto da una falsa ditta a vendere falsi oggetti;
    2)gli unici ad averci rimesso dei soldi fin’ora sono stati gli acquirenti e i pochi venditori che hanno avuto la possibilità di rimborsare;
    3)non ha senso che l’acquirente presenti un esposto verso il titolare di un iban datogli dal venditore verso il quale ha effettuato un versamento per l’oggetto da lui acquistato;
    4)non ha senso che i venditori si ostinino a mettersi sullo stesso piano degli acquirenti, quando tra loro stessi non esiste una linea comune;
    5)i venditori dovrebbero mettersi in contatto con quanti più venditori nella stessa situazione possibile per cercare di intraprendere un’azione comune;
    6)i venditori dovrebbero creare una lista degli acquirenti coinvolti e tenerli costantemente aggiornati (mailing list).

    I venditori dovrebbero trovare il modo di risarcire parzialmente, per quanto gli è possibile, gli acquirenti, per non passare dalla ragione al torto. Potrebbero in seguito impegnarsi formalmente a risarcirli totalmente qualora riuscissero a vincere la causa contro il truffatore (e magari recuperare qualche soldo, sempre che si trovino i veri responsabili). A quel punto, se tutti i venditori fossero d’accordo, gli acquirenti sarebbero persone informate sui fatti/testimoni della truffa subita e denunciata dai venditori e potremmo essere una voce sola anche nel chiedere che le parcelle di ebay siano destinate al rimborso degli acquirenti, vista la vastità della truffa passata inosservata anche ai loro meccanismi di controllo per qualche settimana.

    Dovremmo venirci incontro, se è vero che il venditore è stato complice inconsapevole della truffa, è anche vero che l’acquirente c’entra ancora meno. Di certo, strapparci i capelli a vicenda non aiuterà nessuno, se non i truffatori che nel frattempo troveranno il modo di dirottare i soldi in altre direzioni, quando invece, se si fosse capito almeno quanti venditori, quanti acquirenti e quanti iban girano in questa vicenda, si sarebbe potuto tentare almeno il blocco preventivo delle carte intestate a Colombo Marcello.

    Commento by Francesco — 8 dicembre 2012 @ 03:13

  178. VENDITORI TECNOFASE, QUI DOBBIAMO PENSARE A NOI STESSI, AI NOSTRI AMICI, AI NOSTRI PARENTI, ALLE NOSTRE VITE, ALLE NOSTRE FINANZE, ALLE NOSTRE FEDINE PENALI E AL NOSTRO FUTURO CHE STA PER ESSERE COMPROMESSO DA CHI VUOLE I PROPRI ADORATI 100 O 200 EURO.

    QUESTI NON GUARDANO IN FACCIA NESSUNO, CI ROVINANO!!!

    MI RENDO CONTO CHE E’ INGIUSTO, MA ABBIAMO UNA VIA D’USCITA GARANTITA DAL MIO LEGALE DI FIDUCIA, MIO MARITO! SARA’ SEMPRE MEGLIO FAR PERDERE AL SINGOLO 100/200€ CHE NOI 10.000/20.000 NON VI PARE?

    NON FATEVI SPAVENTARE DA CHI PARLA A VANVERA DI MAC ADDRESS (LEGGI TALE SEDICENTE ANDREA) CHE E’ L’INDIRIZZO FISICO DELLA SCHEDA DI RETE O DELLA CHIAVETTA LEGGIBILE SOLO SE CI SI CONNETTE IN RETE LOCALE LAN CON UN PC E NON DALL’ESTERNO VIA INTERNET. E CAMBIANDO IL MODEM L’IP NON CAMBIA, NON FATEVI TERRORIZZARE DA INFORMAZIONI FALSE E MIRATE SOLTANTO A FARVI DESISTERE.

    IO VI HO INDICATO LA VIA PER SALVARVI E PACE AI LORO CENTO EURO, PAZIENZA.
    E RICORDO A QUELLI CHE APPESTANO IL MIO BLOG CON MINACCE E QUANT’ALTRO CHE SE QUI SIAMO OSPITI DEL GARBATO E COMPRENSIVO ADMIN DI QUESTO SITO, LI’ SIETE A CASA MIA E NON SIETE I BENVENUTI.
    OGNUNO BADI ALLA PROPRIA VITA E ALLA PROPRIA COSCIENZA:

    -L-O- -V-O-L-E-T-E- -C-A-P-I-R-E- -C-H-E- -C-I- -R-O-V-I-N-A-T-E-?-?-?-
    VOLETE DAVVERO FARLO PER 100€ O POCO PIU’?

    BEH SE E’ QUESTO IL VALORE CHE DATE ALLA VITA UMANA LASCIATEMELO DIRE: MERITAVATE DI ESSERE FREGATI. E MERITATE ANCHE DI PEGGIO!

    VENDTORI LEGGETE QUI: tecnofase.blogfree.net
    NATALE E’ VICINO, CERCHIAMO DI EVITARE DI PASSARLO TRA LE LACRIME.

    Commento by Genni — 8 dicembre 2012 @ 03:28

  179. Salve a tutti, stessa situazione, bonifico al sig. Colombo, iban it13w…, banca di assago. accquisto presso bay3s.

    Commento by Daniel — 8 dicembre 2012 @ 06:00

  180. complimenti a Genni che per difendersi dichiarerebbe il falso! comprendo la tua disperazione, ma le “monetine” che ho speso fidandomi di te le avrei usate volentieri x due mesi e mezzo di pannolini x quella creatura che ho a casa! complimenti x l’onestà…

    Commento by Sandra — 8 dicembre 2012 @ 06:04

  181. Per stefano e pre tutti: io ho tutti i dati a patto che siano veri..
    Per chi volesse i DATI del COLOMBO MARCELLO ribadisco che il venditore mi aveva mandato la visura camerale che è atto pubblico pertanto posso rilasciarlo a chiunque me lo chieda.
    Ragazzo33fi@yahoo.it

    Commento by mauro — 8 dicembre 2012 @ 08:25

  182. Per admin confermo di avere capito perfettamente il tuo intento, e lo condivido. Sono sulla stessa barca che hai avviato, la mia era una precisazione in quanto i venditori anche se vittime devono risarcire il danno senza alcuna trattativa e utilizzare noi acquirenti come prova e testimoni dell’avvenuta truffa, guarda qui: http://tecnofase.blogfree.net/?t=4351287. Se hai notato io non sto offendendo nessuno, ma giuridicamete i venditori possono uscirne puliti invece mi sembra che esortati da certi post, non i tuoi, si mettono i guai peggiori, infatti vengono esortati a cambiare telefono ip etc.

    Commento by mauro — 8 dicembre 2012 @ 08:38

  183. Nuovamente salve a tutti, stamane ho controllato tutti i bonifici degli oggetti non ancora consegnati… sono incappato nella stessa truffa per ben due volte!!! e io che pensavo d’essere accorto :-( Oltre a Tatuzza85 ho vinto anche un asta dell’utente Simonelambe cui ieri ho scritto per aver chiarimenti in merito (spero almeno mi riponda)..
    Gentilissimo Admin le chiedo..
    è possibile/consentito che degli utenti “privati” vendano materiale non in loro possesso senza dichiararlo?
    Onde garantire maggiore chiarezza si potrebbe implementare la procedura di vendita obbligando l’inserzionista a specificare lo stato di propietà dell’oggetto in vendita? almeno così noi acquirenti potremmo valutare se correre il rischio o meno d’aver a che fare con degli intermediari e non con il propietario dell’oggetto..
    Nell’attesa di Vs. risposta cordialmente saluto

    Commento by Gaetano — 8 dicembre 2012 @ 08:55

  184. @Stefano
    ti rimando al commento di luciano, truffato come noi due comprando oggetti da andrea.v46:

    http://www.ebayabuse.com/?p=2217

    guarda post 15,20,21,22,23..

    Commento by Davide — 8 dicembre 2012 @ 09:25

  185. @gaetano
    Il problema è a monte: i venditori privati semplicemente NON possono vendere merci nuove. I venditori in questione hanno creduto di esserne autorizzati sia dalle sciocchezze scritte nel molto convincente ‘contratto’ stipulato con il truffatore che dall’andazzo della piattaforma. Ad eBay non interessa che leggi e normative della Repubblica Italiana vengano rispettate. Gli va bene qualsiasi cosa che non richiedendo dispendio di personale gli procuri profitto. Introdurre chiarezza su eBay.it è cosa incompatibile con l’ideologia magliara che da sempre contraddistingue la piattaforma italiana di eBay

    Commento by admin — 8 dicembre 2012 @ 09:50

  186. @mauro

    quella ragazza è evidentemente sotto shoch e, al momento, non mi pare che i suoi suggerimenti siano stati accolti da alcuno. Ribadisco però che è insensato accanirsi contro un gruppo di persone delle quali, a parte qualche furbetto che non manca mai, qualcuno sta già rimborsando ed altre non sono semplicemente in grado di farlo ma ammettono la loro responsabilità. Non è minacciandogli altri guai che si sblocca la situazione ma, visto che è indiscutibile la loro buona fede, lasciandogli il tempo di respirare.

    Commento by admin — 8 dicembre 2012 @ 10:13

  187. @davide
    su questo forum siamo Luciano e Luciano2
    comunque è stato Luciano2 che ha contattato il padre di andrea.v46.
    io sono stato contattato da andrea.v46 con una mail. ha creato un account con una mailing list per interagire con i suoi acquirenti (andrea.v46@tiscali.it). nella mail che mi ha inviato ci sono tutti i documenti che ha ricevuto dalla tecno fase con i quali lo hanno convinto ad accettare l’incarico. tutto molto ben organizzato già da diversi mesi. certo che da parte dei venditori c’è stata una leggerezza incredibile… ma non avevano capito o qualcuno non glielo ha detto che ne avrebbero risposto personalmente?

    Commento by Luciano — 8 dicembre 2012 @ 10:19

  188. Il mio venditore(giammi100) è uno dei pochi che continua a dirmi di non avere alcuna colpa, nè penale nè civile e insiste dicendomi che devo rivolgermi al dr.pisani. Allora ho denuciato lui, Colombo Marcello e Alessandro del buono e lunedì porto tutto
    Al mio avvocato. Ormai è una questione di principio, gli ho sempre parlato civilmente proponendogli una coalizzazione e infine gli ho chiesto di trovare un accordo, ma ha continuato a dirmi che lui e il suo avvocato restavano inamovibili sulle loro posizioni. Non si fa così, ora vediamo chi ha ragione e chi ha torto.

    Commento by Giovanni — 8 dicembre 2012 @ 10:37

  189. Condivido pienamente il tuo ultimo post al quale mi associo, resta da chiarire che alle intenzioni dimostrate da alcuni venditori devono necessariamente seguire i fatti, giusto?
    Invito chiunque abbia ricevuto (acquirenti) indietro le somme o abbia restituito (venditori) il dovuto, di dichiararlo apertamente i questo forum. Questo serve a far capire ai furbetti che stanno sbagliando due volte. L’essere truffati non sempre ha a che fare con i soldi e spesso ha a che fare invece, con l’atteggiamento. Quello che scrive genni è un atteggiamento criminale irresponsabile, se poi è vero che l’ha consigliata un avvocato peggio ancora, ma al male non c’è mai fine.

    Commento by mauro — 8 dicembre 2012 @ 10:41

  190. @admin
    ma siamo sicuri che questo/a genni sia davvero un venditore? già siamo incappati in questo pisani con tanto di mail che altro non è che lo stesso truffatore. Poi che tu sappia quanto ci mettono le autorità a sequestrare un sito per davvero non come quello di tecnofase? Inoltre Tecno-fase.com è palesemente la stessa cosa e anche li non sono ancora intervenute le autorità. Non tutti leggono ebayabuse e magari alcuni stanno ancora comprando. E, per ultimo, questa storia delle carte ricaricabili dotate di iban si presta troppo facilmente alle truffe.

    Commento by Luciano — 8 dicembre 2012 @ 10:43

  191. @ Admin

    tu che per il tuo ruolo dovresti essere il nostro nemico numero uno, sei l’unico che sembra capirci fino in fondo. mi commuovo quando ti leggo perchè in tutto questo buio, in tutto questo male, questo dolore che mi mancano le parole per spiegare, sei l’unica persona umana che vedo e che “sento”.

    sto ricevendo telefonate anonime a cui non rispondo più e al pari mio, molti altri venditori che si sono rivolti a me in privato nel mio blog, stanno ricevendo minacce di aggressioni fisiche al loro indirizzo di residenza che grazie a ebay è pubblico. un’altra venditrice è stata minacciata di violenza fisica per meno di 100€!

    gli acquirenti devono farsene una ragione: siamo stati trufati tutti quanti e pace, ognuno ha perso quel che ha perso. mica possiamo restituire soldi che non abbiamo!!! svegliatevi! dobbiamo andare a vendere gli organi al mercato nero per pagare voi? vorreste questo?

    Venditori seguitemi qui: tecnofase.blogfree.net

    Commento by Genni — 8 dicembre 2012 @ 10:48

  192. Piccolo aggiornamento, Ho scritto al venditore bay3s segnalando il problema (e linkando anche questo post). Adesso ho ricevuto una mail da ebay dove il venditore mi chiede di annullare la transazione e che è disposto a risarcirmi il dovuto. Intanto mi ha chiesto copia del bonifico bancario. Che dovrei fare secondo voi?

    Commento by Daniel — 8 dicembre 2012 @ 11:34

  193. Salve, sono stato truffato anche io per un robot da cucina kenwood… ho cominciato delle ricerche su ebay partendo dal nominativo Marcello Colombo e sono finito qui…

    Il mio venditore è moscazeze85. Ci saranno a breve tante altre persone che si aggiungeranno alla lista visto che ha venduto molto negli ultimi giorni, purtroppo….

    Rileggendo tutti i vostri post mi torna subito alla mente una vecchia truffa di cui ero a conoscenza.

    Il venditore intasca i soldi, dice di essere stato truffato a sua volta dal grossista, l’acquirente non lo ritiene responsabile e tutto finisce a tarallucci e vino…

    Cosa si scopre alla fine?

    Che non esiste nessun intermediario, che venditore e grossista sono la stessa ed identica persona.

    Un modo originale per rendere la truffa ancora più fumosa.

    Sarà un caso ma ho ricevuto anche io, (SENZA NEANCHE AVERLA CHIESTA) una visura della partita iva ed un contratto di collaborazione da parte della “mia” venditrice Alessandra Morini.

    Anche la mia venditrice vendeva contemporaneamente tre prodotti all’asta ogni 24 or, senza averne mai avuti a disposizione!

    Anche la mia venditrice non ha mai accettato pagamenti tramite paypal ma solo con bonifico bancario e postepay…

    Anche la mia venditrice parla di lacrime (ha pure una bimba piccola poverina, toh) e accusa colombo.

    MA CHI CREDI DI PRENDERE IN GIRO???

    tatuzza85, moscazeze85, Colombo (anche l’anno coincide!!), e tutte le venditrici che si sono affacciate sono la stessa persona, scrivono e si comportano tutti allo stesso modo!

    E poi da quando per vendere su internet si usano gli intermediari????

    E’ solo un tentativo per confonderci le idee!!!!

    Dobbiamo cercare di capire chi c’è dietro, partendo dai numeri di conto e dalla poste pay usata per le ricariche!

    Commento by Salvatore — 8 dicembre 2012 @ 13:56

  194. guarda Ragazzo33fi@yahoo.it

    i dati che hai te sono falsi ho controllato con ispettore della camera di commercio e la polizia non esiste nessuno tecnofase , i vendidori prima di vendere secondo il principio di media dilegenza dovevano re carsi presso una cammera di commercio e camparare la visura poi dovevano informare che l’oggetto non era in loro posseso e sono intermediari dovevano scriversi come procacciatori d’affari con tanto di polizza assicurativa consiglio a tutti di fare anche un esposto alla gurdia di finanza per abuso di titolo improprio

    Commento by simone — 8 dicembre 2012 @ 14:21

  195. guarda Ragazzo33fi@yahoo.it

    i dati che hai te sono falsi ho controllato con ispettore della camera di comercio e la polizia non esiste nessuno tecnofase , i vendidori prima di vendere secondo il principio di media dilegenza dovevano re carsi presso una camera di commercio e camparare la visura poi dovevano informare che l’oggetto non era in loro posseso e sono intermediari dovevano scriversi come procacciatori d’affari con tanto di polizza assicurativa consiglio a tutti di fare anche un esposto alla guardia di finanza per abuso di titolo improprio esecizio senza iscrizione ad albo imprese

    Commento by simone — 8 dicembre 2012 @ 14:23

  196. guarda Ragazzo33fi@yahoo.it

    i dati che hai te sono falsi ho controllato con ispettore della camera di comercio e la polizia non esiste nessuno tecnofase , i venditori prima di vendere secondo il principio di media dilegenza dovevano re carsi presso una camera di commercio e camparare la visura poi dovevano informare che l’oggetto non era in loro posseso e sono intermediari dovevano scriversi come procacciatori d’affari con tanto di polizza assicurativa consiglio a tutti di fare anche un esposto alla guardia di finanza per abuso di titolo improprio esecizio senza iscrizione ad albo imprese non avrò i miei soldi allora andrete a parlare delle ore con le forze dell’ordine

    Commento by simone — 8 dicembre 2012 @ 14:25

  197. voi avete notizie? Io mi reco dalla polizia postale lunedi mattina e vi faro sarpere. Intanto volevo domandarvi una cosa se un venditore scrive: il venditore e responsabile dell’ oggetto ma non lo possiede non dovrebbe essere lui a risarcirmi comunque i danni anche se non possedeva la merce? Ecco cosa mi ha risposto world.web.shop:
    Per quanto riguarda il risarcimento, sia il legale che la polizia mi hanno spiegato che
    essendo anche io vittima di questa truffa, e non avendo in alcun modo tratto profitto,
    non avendo ricevuto soldi per il lavoro svolto e perdipiù dovrò pagare le spese delle tariffe Ebay sulle vendite(circa 500 ?).
    Ci sono delle indagini in corso e la cosa migliore per tutti è fare denuncia agli organizzatori della truffa
    e aspettare l’evolversi della vicenda.
    Mi dispiace ma siamo tutti nella stessa barca.
    Come secondo messaggio ho ricevuto questo world.web.shop:
    In base all’articolo 640 del codice penale, non ho tratto alcun vantaggio pecuniario dalla vicenda, anzi ho perso dei soldi, mi trovo nella posizione di truffato quindi la denuncia nei miei confronti non sussiste.

    Commento by stefano — 8 dicembre 2012 @ 14:36

  198. Ragazzi credo che non sia giusto condividere informazioni di altri utenti ma in questo momento di truffa a danni di molte persone come me che non possiedono un lavoro sia un colpo basso. Questi sono dati che mi sono pervenuti da un venditore:
    Si, mi son sentito più di una volta col sig.

    Alessandro Del Buono

    per TECNO FASE
    P.zza IV Novembre, 4
    20124 Milano (MI) – ITALY
    E-mail: info@tecnofase.it
    Phone: (+39) 02-39304831
    Fax: (+39) 02-40042698
    Mobile: (+39) 334-9990799

    Diceva di essere il loro incaricato

    Commento by stefano — 8 dicembre 2012 @ 14:39

  199. Alcune settimane fa ho annullato una transazione con pw4computer proprio perché subodoravo una truffa; ricordo, al tempo, di essermi sentito quasi paranoico.

    Ora, invece, mi sento in colpa: se mi fossi fidato dell’istinto ed avessi scritto subito qui, se non altro avrei aiutato a limitare i danni.

    Comunque cercate di fare il più possibile fronte comune INSIEME ai venditori. Dovete denunciare la Banca, che ha dato una scheda prepagata con IBAN senza neanche controllare la veridicità delle informazioni, e dovete denunciare i bast**** che hanno i soldi ora.

    Commento by Gabriele — 8 dicembre 2012 @ 15:54

  200. Io ho aquistato tramite psych0_sr
    Ovviamente il suo account è stato rimosso dopo pochi giorni.

    Pagamento tramite bonifico al sig. Colombo Marcello.
    354 euro….

    Commento by ufomito — 8 dicembre 2012 @ 18:56

  201. Faccio presente che tale sig. psych0_sr ( utente ebay )
    dubito fosse in buona fede…

    ho chiesto pareri ad altri suoi aquirenti/venditori e non mi hanno fatto un quadro molto lusinghiero.

    Inoltre i suoi 200 e olre Feedback risultano essere frutto di aquisti da pochi centesimi all’estero.

    Comunicazioni solo tramite email, e quando mi contattò telefonicamente per rassicurarmi, si guardò bene dal fornirmi un recapito telefonico.

    Cosi come i suoi dati personali di dubbia autenticità.

    Santoro Rocco Nicodemo
    I trav. Gabriele D’Annunzio n.1
    87062 Cariati (CS)
    Tel. 0988/665522

    Commento by ufomito — 8 dicembre 2012 @ 19:04

  202. Attenzione all’utente “grank74″.

    Ho visto che si presta anche lui a questa truffa

    Commento by Marco — 8 dicembre 2012 @ 19:23

  203. @admin
    Sono la madre di matto1991, che preso dal panico x quello che era successo, e per non far abbinare il suo nickname a quello di un truffatore (come quasi tutti state definendo i venditori), lo ha modificato… Ma non ha fatto altro… consapevole di quello che è successo sta comunque rispondendo a tutti… e noi genitori ci siamo assunti la responsabilità di rimborsare tutti… A Daniele che è tanto arrabbiato con noi non so come altro dimostrare che il bonifico lo abbiamo fatto… Gli ho dato il numero di CRO… Volevo inviargli il PDF del bonifico fatto con homebanking, ma non l’ha voluto… È probabile che con i festivi di mezzo i pagamenti non vengano eseguiti subito… Siamo persone oneste e lo stiamo dimostrando… Sono stufa di sentir parlare di truffatori… L’errore è stato fatto… Ognuno dei venditori si sta comportando in maniera diversa… Forse non tutti hanno dei genitori che si possono permettere di rimborsare… Non mettiamo però tutti alla gogna! Grazie

    Commento by garda9112 — 9 dicembre 2012 @ 00:17

  204. ragazzi anche io il 30 novembre ho comprato un epilatore remington a 164 euro tramite offerta diretta perche all asta ero “arrovata seconda” ed ho accettato l offerta diretta ed immediatamente ho fatto il bonifico come una sciocca …!!! anche io penso che un po anche i venditori c entrano nella truffa … adesso non so che fare oltre a esporre denuncia

    Commento by francesca — 9 dicembre 2012 @ 08:50

  205. Salve, sono l’ennesima truffata del sedicente colombo tramite MOSCAZEZE’, bonifico di euro 98 (anche io ho assicurato la spedizione… Mi vergogno da sola!!!!!) il venditore non mi risponde E se provo a cercare i suoi contatti ebay mi porta altrove. qualcuno può darmi informazioni su questo venditore? Grazie

    Commento by genoveffafloriana — 9 dicembre 2012 @ 09:28

  206. anche io sono stata truffata dall utente grank74 una certa sara che ha amndato un email avvertendoci che non ci arrivera niente perchè è stata vittima di questa truffa …ma se qua ci dobbiamo mettere a pensare ai poveri venditori noi ci rimettiamo nuovamente a me i miei “cari” 164 euro come dice genny nel commento 178 mi sono cari e come io mi ammazzo di lavoro come credo molti di voi e li rivoglio!!!non mi fido e non mi interessa nemmeno piu di nessuno perchè sono sicura che se io ero al posto del venditore nessuno mi avrebbe guardato in faccia!!!

    Commento by frenkye — 9 dicembre 2012 @ 15:31

  207. non ho la certezza matematica, ma il venditore andrea.v46 ha messo in vendita la propria auto. cosa ne pensate di questo???????????????????

    Commento by fabio — 9 dicembre 2012 @ 19:41

  208. Ritiro l’ultima cosa che ho detto.
    Ho sbagliato

    Commento by fabio — 9 dicembre 2012 @ 21:03

  209. Fortunatamente io sono stato un aquirente fortunato.Ringrazio il venditore matto1991-garda9112 per il rimborso effettuato di 130€ a loro spese…ce ne fossero di persone oneste come loro…grazie

    Commento by Simone — 9 dicembre 2012 @ 21:24

  210. Fortunatamente io sono stato un aquirente fortunato.Ringrazio il venditore matto1991-garda9112 per il rimborso effettuato di 130€ a loro spese…ce ne fossero di persone oneste come loro…grazie

    Commento by Simone — 9 dicembre 2012 @ 21:27

  211. Anche io sono stato truffato dalla ditta tecno fase non come acquirente ma come venditore.

    Capisco tutti coloro che hanno acquistato, mi dispiace e mi sento responsabile.
    Sono disposto a rimborsare coloro che da me hanno acquistato ma chiedo solamente di avere un pò di umanità e di valutare la situazione prima di procedere con denunce e infierire su situazioni gia disperate rovinando la vita di persone che come voi sono state truffate.

    A coloro che come me hanno venduto chiedo collaborazione per riuscire a trovare questi truffatori e portarli in tribunale.
    Certe persone devono essere fermate e punite.

    Commento by simonelambe — 9 dicembre 2012 @ 22:09

  212. Vittima di truffa pure io chiedo al caro venditore di lasciarmi un recapito telefonico per aver un dialogo un attimo con lui che non sia dietro un monitor…questo non mi risponde; io lo ricontato dicendogli che avevo aperto una controversia ovviamente, lascero’ ovviamente un feed negativo, spiegando alcune cosette e andro’ poi con tutto il materiale in mio possesso a fare una bella denuncia…
    A proposito…volevo dire alla cara signora che sfotte chi ci ha rimesso i 100 o 200 deve prima mettersi la mano sulla coscienza, leggersi bene il regolamento Ebay e che prima di mettersi a giocare con i soldi degli altri (a questo punto si tratta di questo) ci si dovrebbe informare bene per che azienda si collabora ed e’ giusto prendersi le proprie responsabilita’ perche’ gli acquirenti avevano fiducia di voi e non dell’azienda per cui lavoravate
    buona serata
    Alessia

    Commento by Alessia — 9 dicembre 2012 @ 22:40

  213. Ma possibile che non riuscite a capire che i primi truffati sono stati i venditori? Che tecnofase sfruttando i loro feedback poitivi di persone serie, hanno compiuto la loro truffa, tra l’altro molto bene orgnizzata. Credo che bisogna scrivere a striscia ed alle iene, forse si riesce a risalire a questo truffatore che ha intascato i soldi.

    Commento by Anto — 10 dicembre 2012 @ 09:23

  214. @admin
    Attenzione al sito di Genni: prima pensavo fosse una venditrice disperata ma adesso ho il sospetto che sia qualcosa di ordito dagli stessi ideatori di tecnofase per metterci gli uni contro gli altri. A conferma delle mie supposizioni il fatto che mia moglie (venditrice)senza saperlo è stata iscritta al suo blog ed ha rilasciato un post di adesione alle sue teorie folli senza però averlo mai scritto lei. Le è arrivata una mail di conferma alla registrazione sul sito. Questa storia diventa sempre più fosca e preoccupante per noi. Saluti

    Commento by gianni — 10 dicembre 2012 @ 09:33

  215. Questa mattina ho verificato l’avvenuto rimborso da parte dell’utente matto1991 ora garda9112 e in questa sede volevo ringraziarlo e scusarmi se ho dubitato della sua onestà. si è dimostrato sempre disponibile, in quanto ha risposto sempre alle mail ed onesto dato che, seppur non avendo ricevuto nessun guadagno, ha adempiuto ai suoi doveri civili e mi ha restituito i soldi che avevo pagato a “Colombo Marcello”.

    Commento by Daniele — 10 dicembre 2012 @ 10:42

  216. salve sono un acquirente

    ho comprato da simonelambe dopo che la stessa ditta tecnofase mi
    aveva confermato che era un mediatore.
    Purtroppo ci sono cascato, ma penso che simone sia una persona onesta
    e in qualche modo troveremo un accordo.

    vorrei solo invitare tutti a fare pressioni politiche affinché vengano aumentate le risorse alla polizia postale perché ad es la sezione di treviso sta per chiudere.

    Cercate di mantenere la mente lucida perché in questi casi sbraitare non risolve il problema. se i venditori dimostrano buon senso e disponibilità, è giusto permettere loro di riscattarsi moralmente e secondo diritto.

    andrea

    Commento by andrea — 10 dicembre 2012 @ 12:31

  217. Ho incrociato i dati di ben 4 venditori postati in questo thread.

    superlangi75
    moscazeze85
    tatuzza85
    grank74

    Tutti hanno racimolato feedback, con prodotti da pochi euro prima di legarsi a colombo.
    Tutti hanno venduto tramite asta.
    Le aste erano di 24 ore l’una.
    Vendevano tre prodotti diversi alla volta ma appartenenti alla stessa categoria.
    No contrassegno e paypal.

    QUALCUNO CREDE ANCORA CHE I TRUFFATI SIANO I VENDITORI E CHE NON VI SIA UNO SCHEMA???

    Ah, questa è la ciliegina sulla torta…

    il nostro caro amico “venditore truffato da colombo” simonelambe (post 211 di questo thread), con chi ha scambiato un feedback (da 0,01 €) giusto un mesetto fa??

    Con grank74 altro povero “venditore truffato da colombo”.

    Simone Simone…. eh eh eh!

    Commento by Salvatore — 10 dicembre 2012 @ 13:17

  218. Scusa Andrea (post 216), dici di aver comprato da simonelambe dopo aver parlato con Tecnofase…

    Allora spiegaci innanzitutto COME hai fatto a parlare PRIMA con tecnofase visto che in nessuna inserzione dei venditori su ebay si fa riferimento a questa società.

    I secondo luogo… Con CHI avresti parlato se TECNOFASE NON ESISTE???

    Commento by Salvatore — 10 dicembre 2012 @ 13:31

  219. Ciao a tutti. Sono tgyabe in ebay. Anch’io un “truffato” da maya.83 per l’acquisto di un notebook da 280 euro. Qualcuno di voi ha acquistato da questa “intermediaria”? Ha ricevuto qualche certezza di rimborso o quant’altro? Potete contattarmi o attraverso Ebay o alla mia mail tommy58@inwind.it.

    Commento by Giuseppe — 10 dicembre 2012 @ 13:51

  220. Salve a tutti,
    mi aggiungo alla lista dei frodati da avona57, Colombo Marcello, tecnofase ecc..
    ho acquistato un pc hp su ebay a quasi 300 euro, che non mi è mai arrivato.

    diffidate da avona57 e non fate versamenti sul conto corrente IBAN: IT13W0634567684510301028949

    Commento by Sergio — 10 dicembre 2012 @ 13:56

  221. Sono appena stato contattato da avona57, è ridicolo, ora è lui che vuole denunciarmi per diffamazione. Vi allego quanto scritto da questo “povero” venditore “truffato”:

    SONO DUE GIORNI CHE VADO AL COMANDO DEI CARABINIERI HO GIA’ ESPOSTO DENUNCIA A TECNOFASE, STO ASPETTANDO L’ESITO DELLE INDAGINI CHE DOVREBBE ARRIVARE DOMANI. IN QUANTO ALLA SUA VENTILATA DENUNCIA E AL FEED NEGATIVO LA INVITO A RIMUOVERE IMMEDIATAMENTE LA FRASE “MI HA FREGATO” PERCHE’ IO NON LE HO FREGATO NIENTE E POSSO DIMOSTRARLO TRAMITE LE AUTORITA’ IN QUANTO LEI NON HA PAGATO ME. SONO D’ACCORDO SULLE MIE RESPONSABILITA’ E FARO’ IN MODO DI ADEMPIERLE. MA SE LEI PERSISTE IN QUESTE FRASI DOVRA’ RISPONDERE DI DIFFAMAZIONE E ALLORA VEDRA’ CHE NON SI TRATTA DI 300?….

    Commento by Sergio — 10 dicembre 2012 @ 14:38

  222. Sono stata anch’io truffata. Ho acquistato da maya.83 un homedics me elios; non credo alla buona fede dei venditori, se lo fossero stati avrebbero dichiarato di essere degli intermediari e non dei privati venditori. A tutti i venditori converrebbe di molto transare per risolvere bonariamente la questione. Vorrei ricordare inoltre che il Tribunale o il Giudice di Pace di competenza è quello dell’acquirente, e solo di spese di viaggio, legali (avvocato e spese procedurali)ci rimetterebbero molto più rispetto ad un rimborso; senza contare che una denuncia pendente in capo sicuramentequando non fa curriculum.

    Commento by bilancia9 — 10 dicembre 2012 @ 16:35

  223. http://www.ebayabuse.com/?p=2340

    Commento by admin — 10 dicembre 2012 @ 16:41

  224. qualcuno mi risponde in merito a mosczezè, forse TU direttamente? vi pregoooo

    Commento by genoveffafloriana — 10 dicembre 2012 @ 16:44

  225. Anche io nella rete di avona57
    Sergio sentiamoci x aiutarci e trovare altri truffati come noi

    Commento by Davide — 10 dicembre 2012 @ 16:54

  226. Scrivimi la tua mail k ci sentiamo

    Commento by Davide — 10 dicembre 2012 @ 16:55

  227. Anch’io sono stato truffato come Voi come acquirente.
    Il nome del venditore e: pavoncellamarco (dal 5 c.m. …chissà come mai).
    Ho cercato di giungere ad un accordo ma non ne vuole sapere.
    Ritengo che ebay è un utile strumento di vendita ed acquisti, di persone oneste (la maggior parte) e basato principalmente sulla fiducia.
    Nel mio caso si trattava di un PC portatile (tot+sped 241), un regalo fatto da amici ad altri amici.
    Mi ero fatto carico del tutto ed ora, onestamente, dovrò restituire i denari ai miei amici o acquistare il prodotto ad un costo maggiore (rimettendoci personalmente).
    Tutte le ditte serie si comportano così.
    Ovviamente ho vagliato l’idea di fare un esposto alla Procura della Repubblica, attendo ancora un’attimo nella speranza di una soluzione bonaria.
    Il venditore è per me responsabile della vendita anche se il pagamento viene fatto (su Sua richiesta) ad un terzo.
    E’ come una certificazione di qualità: se una ditta non acquista prodotti certificati perde a Sua volta la Sua.
    In questo caso il venditore (che richiedeva pagamento tramite bonifico) ha comunicato successivamente dove fare il bonifico (viola comunque le regole di ebay).
    Sicuramente se si apre un contenzioso credo che il venditore abbia molto da rimetterci anche solo in spese legali, ma anche ebay (che potrebbe costituirsi parte civile anche solo per danno d’immagine…andando a gravare sulle tasche del venditore).
    Le ripercussioni sull’account sono ovvie.
    La Procura apre un’indagine e va a sondare tutto (reali nomi, conti vari, telefonate, ID, provenienza prodotti, etc.) e l’eventuale curatore (dubbio) della ditta da cui si riforniva il venditore.
    In Italia la giustizia è lenta…ma inesorabile.
    Rimane la fedina sporca e tante ripercussioni (es:. accesso al credito, problemi al lavoro, mutui e prestiti, etc.).
    Se fossi in ebay (che non ha vigilato) e nel Venditore mi farei una sorta di assicurazione per colpa grave o la renderei obbligatoria così come la tracciabilità della spedizione.
    Se va bene il Venditore viene accusato di frode, concorso nella stessa, etc., Tecnofase/Colombo Marcello di frode e forse ebay in reati minori (colpa, dolo, etc.) con le eventuali aggravanti/attenuanti del caso.
    In conclusione inviterei i venditori a giungere ad una soluzione bonaria, il cerchio si chiude ed almeno che non abbiate le “spalle ben coperte” il futuro potrebbe essere meno roseo di quello che pensate (tutto andrà a ricadere sulla vostre vita economica e personale futura).

    P.S.: Si aggiunge pavoncellamarco alla lista “nera”.

    Commento by Giulio8 — 10 dicembre 2012 @ 17:37

  228. Avviso tutti i partecipanti che sto negando l’approvazione ai post della ‘genni’ dihttp://tecnofase.blogfree.net/ che ritengo sia una provocazione del mascalzone che ha organizzato la truffa. Sino ad ora ‘genni’ ha postato con l’indirizzo email gennixxx@gmail.com e dagli IP 95.75.2.184, 217.203.181.120, 95.75.5.238 e 109.54.184.240

    Commento by admin — 10 dicembre 2012 @ 17:52

  229. Attenzione!!!
    l’indirizzo gennixxx@gmail.com non centra con le pubblicazioni relative a ‘genni’. La mail è di una persona a me conosciuta ed estranea completamente al blog indicato.
    Attenzione invece agli indirizzi IP che probabilmente sono corretti.

    Commento by Mirco — 10 dicembre 2012 @ 18:52

  230. post 217
    io ho comprato da superlangi non ricevuto nulla lho contattato e rimanda i miei soldi non lho visti e tutti parlano poveri venditori ? adesso basta io per fare un regalo alla mia mamma 220 euro vo a pulire di notte 6,20 ora e 15 minuti di permesso sono signori andate alla polizia postale ognuno si prende le sue responsabilità

    Commento by simone — 10 dicembre 2012 @ 19:04

  231. Grazie admin, a quanto pare tracciando i 4 ip da te forniti la zona è quella di Trento, Pordenone, Portogruaro etc etc (sembra che la percentuale di accuratezza stimata quando si traccia un ip sia del 60%, comunque la zona è quella).

    Anche secondo la mia opinione i post di Genni (e non solo…) sono molto sospetti, tu su cosa basi la tua deduzione?

    Commento by Salvatore — 10 dicembre 2012 @ 19:18

  232. @salvatore
    il contenuto e lo stile dei post e l’origine geografica che ritengo sia la stessa della truffa

    Commento by admin — 10 dicembre 2012 @ 19:27

  233. @mirco
    so a chi appartiene quell’indirizzo

    Commento by admin — 10 dicembre 2012 @ 19:30

  234. @admin
    so anche io a chi appartiene quell’indirizzo e so per certissimo che non è l’artefice di quell’assurdo blog!
    Mi sa che c’è gente che oltre all’enorme danno si sta anche divertendo diffamando gente che non c’entra e falsificando le mail dei post!
    Occhio ragazzi!

    Commento by Mirco — 10 dicembre 2012 @ 19:43

  235. @Mirco, post 229

    premesso il fatto che quando si posta si è obbligati ad inserire un indirizzo email, quindi l’admin non può aver sbagliato…

    Hai beccato giusto l’indirizzo di un tuo conoscente fra milioni di indirizzi email che esistono nel web.

    Che coincidenza…

    Commento by Salvatore — 10 dicembre 2012 @ 20:16

  236. @mirco
    ovviamente non ti riferisci a me. o no?

    Commento by admin — 10 dicembre 2012 @ 21:11

  237. @Salvatore
    qualcuno mi ha anticipato al post n. 4 nell’altra pagina http://www.ebayabuse.com/?p=2340
    posso solo presumere che il sig. Colombo, avendo gli indirizzi di tutti, si stia divertendo a confondere tutti.

    @admin
    non mi riferivo assolutamente a te, anzi, hai solamente indicato quello che altri hanno scritto qui. Volevo solo puntualizzare che gli indirizzi che mettono alcune persone (tipo questa genny) potrebbero essere non veri.
    Il tuo ultimo articolo è davvero cmq molto molto chiaro.
    Una domanda vorrei fare sperando in qualche vostra risposta:
    premetto che non conosco bene come si crei un sito web .it o .com, come è possibile non riuscire a risalire a chi ha creato i siti online-jobs.it e tecnofase.it?
    Le persone che hanno lasciato lo “spazio” nei loro server al fantomatico “Colombo” non sono un po responsabili di queste false pagine create?
    Per creare un dominio .it non si devono comunicare i dati anagrafici, ecc? Chi è quindi questo Giancarlo Baldi?

    Commento by Mirco — 10 dicembre 2012 @ 21:32

  238. @mirco
    rispondo nell’ordine usato da te:
    – chiunque conosca appena i meccanismi della Rete è in grado di inviare email che simulano indirizzi altrui. Lo stanno facendo inviando post in questi commenti anche firmati con il mio indirizzo email. Farlo è facilissimo anche se non sei uno smanettone: vi sono centinaia di siti che ti aiutano a farlo pubblicamente. Anche italiani
    – è possibile risalire alle connessioni di chi ha creato i siti ma può farlo solo la Magistratura che, di solito, ha altro da fare. Ma comunque risalire alle connessioni non significa risalire all’autore
    – la confusione tra libertà individuale ed anonimato sulla quale è costruito l’intero edificio Internet, rende possibile la registrazione di qualsiasi cosa a nome di qualsiasi nominativo che non vi abbia a che fare. Le leggi in materia sono fortemente influenzate dalle lobby che operano in Rete e liberano i Provideers da quasi ogni responsabilità.
    – coerentemente con il punto precedente, la Legge non obbliga i Providers a verificare la reale identità di chi registra un dominio e compra uno spazio web

    Mia personale riflessione: chi ha organizzato la faccenda Tecno Fase ha dimostrato una notevole capacità progettuale nella fase della truffa vera e propria ma ha sottovalutato l’ampiezza delle conseguenze che ne sarebbero derivate e cerca di rimediare ora in maniera estemporanea. Un rapido e motivato intervento della Magistratura non avrebbe, a parer mio, grandi difficoltà ad individuare i responsabili della truffa. Ma questo rapido e motivato intervento non lo si può avere sinchè le vittime si scanneranno tra di loro. Questa cosa è stata ben capita da ‘Marcello Colombo’ o genni che dir si voglia

    Commento by admin — 10 dicembre 2012 @ 22:11

  239. Chiedo l’attenzione di tutti ma principalmente degli acquirenti che, giustamente, chiedono la restituzione di quanto hanno pagato senza ricevere la merce.

    I venditori (anche quelli che sono di diverso avviso) DEVONO rimborsare gli acquirenti dei quali hanno smistato i pagamenti al truffatore ‘Marcello Colombo’ e quelli di loro che si rifiutano di farlo, se portati in giudizio, ne saranno, giustamente, obbligati dalla Legge. Questa cosa non è discutibile e suggerisco a chi ha ricevuto indicazioni diverse da avvocati di revocargli senz’altro il mandato.
    D’altro canto i venditori-debitori, essendo obbligati dalla Legge a rimborsare le persone danneggiate, dalla stessa Legge sono chiamati a risarcire TUTTI i danneggiati ricavandone parti UGUALI PER TUTTI dalla parte di reddito che gli avanza dal NECESSARIO PER VIVERE. Questa cosa và interpretata nel senso che gli acquirenti che chiedono la risoluzione del loro avere in una sola rata immediata ed a prescindere da ciò che, con gli stessi diritti, devono avere gli altri creditori, anticipano stupidamente, egoisticamente, illegalmente e con pregiudizio passibile di sanzione, quella che sarà la prevedibile decisione della Magistratura. Per chi non avesse capito (pseudo ‘marescialli dei carabinieri’ compresi che, appoggiandosi ad una qualifica millantata o meno, tentano una vera e propria estorsione), la cosa significa che, se il il credito di un singolo nei confronti del venditore fosse di un milione di Euro, essendovi altri nove creditori ed avendo un Tribunale appurato che il debitore può destinare solo 10 Euro al mese ad assolvere ai suoi obblighi, al singolo toccherà di accettare, come tutti gli altri, un rimborso di 1 Euro al mese. E ne sarà obbligato dalla Legge. E’ in questo senso che vittime della truffa Tecno fase sono egualmente venditori ed acquirenti. Scrivo questa cosa per due motivi. Il primo è che una parte degli acquirenti sta conducendo una inaccettabile, vergognosa ed incivile azione di stalking su dei poveri cristi vittime di un mascalzone e questa non è cosa che eBayabuse possa tollerare ed ospitare. La seconda è che, contrariamente a quanti molti credono, scopo di questo sito non è di difendere a priori gli acquirenti in quanto tali dai truffatori in quanto tali ma di combattere la sifilide che avvelena questo Paese sin dalla sua nascita: la furbizia. Malattia spesso condivisa (anche nella vicenda Tecno Fase) da truffatori e vittime che egualmente mai ci troveranno a difenderli.
    Preciso ancora meglio e specificamente a vantaggio degli ‘avvocati’ che stanno dando lumi ad alcuni acquirenti: salvo ad avere contezza certa di illimitate disponibilità del debitore, nessun acquirente può chiedere l’esclusivo, immediato e totale saldo del suo avere perchè, fagocitando una prevedibile decisione della Magistratura, pregiudicherebbe l’esercizio dello stesso diritto da parte delle altre persone coinvolte nella vicenda.

    Commento by admin — 11 dicembre 2012 @ 00:42

  240. Volevo un chiarimento dall’admin.
    Questo sito è un estensione di ebay? Se non lo è non mi risponda nemmeno, altrimenti mi chiarisca una cosa:

    questo articolo è datato 4 dicembre. Personalmente mi sono accorto della truffa solo ieri, il 10 dicembre perchè scadevano i giorni previsti per la consegna.

    Quello che mi chiedo è come mai ebay non ha avvisato almeno gli utenti che avevano transazioni aperti con i venditori sospetti? Perchè fa sempre finta di niente e si limita a chiudere tutte le transazioni solo dopo che interviene la polizia?

    E’ un comportamento un po’ superficiale e non più tollerabile da parte degli utenti.

    p.s: volevo ringrazieare tutti coloro che hanno acquistato da questi venditori e poi annullato l’acquisto per “sospetti”, ma hanno lasciato un FEEDBACK positivo senza nemmeno specificare l’annullamento della vendita. Così facendo altri utenti si sono fidati della valutazione “100%”. Chissà quanti altri venditori ci sono nella stessa condizione. Da programmatore vorrei suggerire a ebay di aggiungere un semplice checkbox per indicare che la vendita è stata annullata, almeno.

    Commento by Sergio — 11 dicembre 2012 @ 13:47

  241. Salve,
    io sono un venditore, nome account Hida_Hijoji attualmente ebay mi habloccato l’account e non riesco bene a contattare gli acquirenti che hanno vinto le aste. A quei pochi che ci sono riuscito ho detto che sono disponibile al rimborso, ma che abbiano pazienza perchè dopo mesi di disoccupazione ho ora trovato lavoro. Provvederò al risarcimento, però i tempi non possono essere brevissimi, il mio esposto, penso si aggiri intorno ai 6000 euro, non lo so perchè ebay mi impedisce di vedere le mie vendite e quindi devo risalire dalle email, ma alcune transazioni sono state annullate e devo ancora fare il punto della situazione. Niente capisco il turbamento e la rabbia, ma se il vostro “venditore” vi chiede pazienza non accredite, altra cosa se si rifiuta di scendere a patti. Io però chiedo se è possibile fare qualcosa per “aggredire” tecnofase, e il sig. Marcello Colombo e anche il sig. Alessandro Del Buono che era quello che mi telefonava per chiudere il contratto e poi per convincermi a vendere altri prodotti. Ora nel mio caso oggi dovevano essere consegnati i primi oggetti, mi imaagino che non avverrà e quindi chiedo solo pazienza.

    Commento by Fabio — 11 dicembre 2012 @ 13:50

  242. @sergio
    l’unico legame che abbiamo con eBay è quello di accusarlo da cinque anni di essere il più grande sito di truffe online d’Europa

    Commento by admin — 11 dicembre 2012 @ 14:35

  243. ciao..anche io ho acquistato un homedics me da maya.83 se vuoi contattami su e bay sono bandidos79..
    ciao

    Commento by bandidos79 — 11 dicembre 2012 @ 16:09

  244. il messaggio era per bilancia9 o cmq tutti gli acquirenti di maya.83

    Commento by bandidos79 — 11 dicembre 2012 @ 16:09

  245. Salve, ma il sito riaperto sotto il nome tecno-fase.com riporta anche i soliti numeri di telefono, di tecnofase.it, quindi esiste una sede?
    Ma la polizia non può intervenire?

    Commento by Fabio — 11 dicembre 2012 @ 17:50

  246. @ Fabio

    fossero tutti come te…
    La mia venditrice moscazeze85 è da quando ci ha comunicato la lieta novella (sabato) che non si fa più sentire, rimproverava ai suoi “datori di lavoro” di essere spariti nel nulla ma sta facendo lo stesso lei nei nostri confronti.
    Comincia a passare oggettivamente dalla parte del torto, purtroppo per lei…

    Commento by Salvatore — 11 dicembre 2012 @ 18:46

  247. X tutti gli acquirenti. Qualcuno ha acquistato oggetti da fransina72? e se lo ha fatto, ha per caso i suoi recapiti? Ho provato,sino a ieri, tramite Ebay di contattarlo(dopo una prima risposta) per provare a mediare…..sempre in modo molto civile e corretto, ma non ho ricevuto alcuna risposta…..da oggi l’utente non risulta registrato.
    @admin….devo richiedere all’assistenza Ebay per avere i contatti???

    Commento by Luca — 11 dicembre 2012 @ 19:26

  248. @luca
    non potendo fare riferimento ad un’asta (perchè cancellata da loro stessi) eBay non ti darà le info di contatto del venditore salvo che non gliele fai richiedere dalla polizia o da un avvocato. Cercale tramite altri acquirenti, fai prima. Questo è dei dei casi nei quali occorrerebbe denunciare innanzitutto eBay.

    Commento by admin — 11 dicembre 2012 @ 19:44

  249. Come Fabio, anche io oggi mi sono vista chiudere l’account a tempo indeterminato, sebbene avessi 133 feedback tutti positivi e abbia già rimborsato 10 utenti su 13 totali coinvolti mio malgrado in questa brutta storia (con i 3 che mancano non sono più riuscita a mettermi in contatto).

    Adesso non so come fare! Non sarebbe stato più “corretto” da parte di eBay lasciare ai venditori almeno la possibilità di comunicare con i propri acquirenti?
    Suggerimenti?!

    Se siete o conoscete gli utenti riclum, sbrodolo88 e danysodoma, vi prego di contattarmi all’indirizzo: paolaperebay@gmail.com

    Commento by Paola – ID eBay you_learn — 11 dicembre 2012 @ 19:56

  250. DAI TATUZZA85 VISTO CHE TUTTI TENTANO DI RIMBORSARE E TU CHI ASPETTI???????????

    Commento by VITOPALIERI — 11 dicembre 2012 @ 21:30

  251. Ciao a tutti. Ho acquistato anch’io da maya.83. Chi avesse acquistato e non riuscisse a mettersi in contatto con la venditrice a causa della chiusura del suo account, mi contatti all’indirizzo email tommy58@inwind.it. Posso fornire, su sua indicazione, l’indirizzo e il suo numero di telefono.

    Commento by Giuseppe — 11 dicembre 2012 @ 21:56

  252. ma io che sono stato bidonato da incantevole_gm alias la simpatica Genni che faccio ora?
    ho spedito una raccomandata rr chiedemdole di essere rimborsato entro una settimana dalla data di consegna della stessa raccomandata…non sono ancora andato dalla polizia postale…dite che è bene che vada comunque?? cavolo, oltre ai soldi spesi..anche tanto tempo per uffici…uff
    ah si, ovviamente non si fa sentire, ma il suo blog lo aggiorna…disonesta

    Commento by puggia11 — 11 dicembre 2012 @ 22:53

  253. ei puggia vai io sono stato da un altro venditore ma anche lui tanti discorsi ora non risponde neanche all’email fagli il ragalo di natale con la denuncai alla polizia postale sono bravi quelli della polizia stai tranquillo fidati della legge

    Commento by simone — 11 dicembre 2012 @ 23:16

  254. scusami o scritto male qualche parole perche ho un problema alla mano

    Commento by simone — 11 dicembre 2012 @ 23:17

  255. @Admin
    Grazie per il suggerimento. Mio malgrado, pur avendo cercato in tutti i modi di evitarlo tentando mediazioni e provando a contattare il venditore, sono stato costretto a denunciare fransina72. Oggi ho inviato la denuncia telematica, che devo convalidare entro 2 gg presso la sede della polizia postale. Se qualcuno conosce il mio ‘venditore’ o avesse modo di contattarlo, può provare ad avvisarlo…..altrimenti giovedì mattina formalizzo il tutto. Sinceramente e francamente nn volevo arrivare a tanto….ma nn vedo alternative…..

    Commento by Luca — 11 dicembre 2012 @ 23:51

  256. Il 04.12.2012 ho acquistato un telefono cellulare su ebay da tale hida_hijoji pagando con bonifico bancario a tale marcello colombo, sono stato in banca e mi hanno detto che se i soldi sono ancora lì sulla carta prepagata possono essere stornati previa presentazione di regolare denuncia di truffa, quindi io non aspetto nemmeno i giorni per la consegna e domani faccio la denuncia e vado in banca. Speriamo bene

    Commento by andrea — 12 dicembre 2012 @ 00:22

  257. Allora,noi siamo stati ingannati dai venditori che sono stati ingannati a loro volta da questo figlio/i di buona donna…se hanno la coscienza pulita come dicono, perchè non sporgono denuncia individuale verso Colombo?Il sig. Fabio è stato corretto a contattarmi e spero di trovare un accordo in tempi brevi…quei soldi sono ore di lavoro straordinario risparmiati per fare un regalo che adesso non posso più permettermi di fare…e chissà quanti nella stessa situazione..

    Commento by Mauri — 12 dicembre 2012 @ 00:48

  258. @Salvatore

    non sono sparita, ho passato un bel week end tutto compreso all’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Roma per un problema con la bambina (posso scannerizzarti anche la lettera di dimissioni se lo desideri), come ho scritto a tutti gli acquirenti con cui mi sono riuscita a mettere in contatto il 14 dicembre incontro il mio legale e settimana prossima posso rendermi conto di come posso risolvere la situazione, dato che al momento non ho un’euro in tasca.

    Commento by moscazeze85 — 12 dicembre 2012 @ 09:06

  259. Qualcuno mi aiuti a contattare gli utenti riclum, sbrodolo88 e danysodoma, vi prego!

    Il customer help parla giustamente di salvaguardare la reputazione di eBay, ma alla mia (di noi venditori) di reputazione chi ci pensa?

    Chiudendo il mio account, mi hanno fatto “sparire” da eBay rendendomi di fatto non più rintracciabile.

    Probabilmente a molti venditori disonesti avranno fatto un grosso favore, ma di certo non a quelli che come me stavano già responsabilmente ed onestamente rimborsando gli acquirenti finiti nella truffa.

    Vorrei evitare di essere denunciata perché mi credono irreperibile! Se potete, ditegli di contattare il venditore you_learn all’indirizzo paolaperebay@gmail.com

    Commento by Paola – ID eBay you_learn — 12 dicembre 2012 @ 11:03

  260. @Andrea

    Posso sapere quale banca dice che si possono stornare i bonifici? La mia banca dice che si possono stornare solo col consenso del beneficiario.

    Commento by Sergio — 12 dicembre 2012 @ 13:52

  261. Salve, sono Loris, ho acquistato un table acer il 02/12/12 ed ora l’utente BAY3S di ebay non esiste più. O pagato l’oggetto
    con bonifico a Colombo Marcello!

    Il suo nome è Brama Laura

    potete aiutarmi ad aver la sua mail o numero di telefono?

    Commento by Loris — 12 dicembre 2012 @ 17:33

  262. Confermo che Moscazeze85 ha risposto oggi ad una mia mail, ripetendo quanto anticipato al post 258.

    Commento by Salvatore — 12 dicembre 2012 @ 18:02

  263. Salve, allora stavo pensando che fare causa al sig. Colombo, che penso poi non esista, a chi spetta? A conti fatti i truffati poi saranno i venditori, che essendo persone fisiche ed esistenti, per non avere problemi legali rimborseranno tutti. Ma i venditori non hanno mai versato soldi al Colombo solo gli acquirenti che però si rifanno con i venditori. Quindi alla fine nessuno può denunciare Colombo perchè i privati del denaro, lo avranno già riavuto, e quelli che hanno rimborsato, a parte il compenso cosa imputano al Colombo? Beh venerdì vedrò l’avvocato e capirò quello che devo fare io ma anche voi. Poi vi racconto di un acquirente che mi ha minacciato di denunciarmi, e che gli ho risposto che lo avrei rimborsato ma che le avrei chiesto il suo aiuto per fare la denuncia mi ha risposto che aveva i suoi problemi e che voleva solo i soldi. Tutti bravi a denunciare per riavere i soldi ma per la giustizia tutti hanno i loro problemi.

    Commento by Fabio — 12 dicembre 2012 @ 19:02

  264. Io mi chiedo solo una cosa, ma quanto ci mette la polizia ad andare a trovare il programmatore che ha sviluppato i siti in questione tecnofase.it e http://www.online-jobs.it e che si è occupato di registrare i domini, per cui deve avere una copia di un documento, o ancora meglio, questo programmatore sarà stato pagato da qualcuno, si riuscirà a risalire agli estrmi del conto, no?

    per info il programmatore è:

    Antonio Roberto Genna
    via Mazzini Giuseppe 109 – 91025 Marsala(TP)
    telefono 0923713184

    (queste informazioni sono pubbliche, per cui non violo la privacy di nessuno)

    Commento by Sergio — 12 dicembre 2012 @ 19:03

  265. mio figlio ha comprato un regalo con la pachetta da superlangi 75 come mai questo e sparito? domani vado afare la denuncia alla polizia postale

    Commento by marco — 12 dicembre 2012 @ 19:14

  266. @ Loris

    È probabile che l’account dell’utente BAY3S sia stato rimosso da eBay come è successo a me! È inconcepibile che non diano ai tanti venditori onesti la possibilità di mettersi in contatto con gli acquirenti … vergognoso!

    Commento by Paola – ID eBay you_learn — 12 dicembre 2012 @ 20:25

  267. @ Fabio post 263

    Fabio la situazione è semplice.

    Io acquirente ho acquistato da te venditore.

    Sei tu venditore che mi hai detto di versare i soldi su quel conto (senza neanche specificare di chi fosse…), senza effettuare opportune verifiche su chi fosse Colombo.

    Parliamoci chiaramente… se è venuto fuori il nome di Colombo è solo ed esclusivamente perché sono sorti dei problemi tra te e lui.
    Se Colombo per assurdo avesse inviato la merce, noi non avremmo neanche saputo di aver pagato direttamente il fornitore.

    Dal punto di vista delle responsabilità, tu venditore non puoi vantare solo il diritto di intascare la percentuale sulla vendita (sempre nel caso in cui la trattativa fosse andata a fine) e nessun dovere nel caso in cui dalla stessa possano scaturire dei problemi.

    Siete voi pertanto a dovervi rivalere su Colombo per farvi giustamente rimborsare.

    Commento by Salvatore — 12 dicembre 2012 @ 20:38

  268. Nessuno a comprato da maya.83? Contattatemi: tommy58@inwind.it

    Commento by Giuseppe — 12 dicembre 2012 @ 21:15

  269. salve
    sono un acquirente, nome ebay zoso85peg, e parlerò esclusivamente della vicenda con il venditore simonelambe.

    riscrivo il tutto anche per meglio chiarire il mio post n.216 e rispondere in maniera più precisa a salvatore del post n. 218.

    All’inizio non mi fidato del venditore perché come mi aveva fatto notare tale mauro (credo lo stesso presente in questo forum), che simonelambe presentava numerosi feedback relativi a vendite del tipo ‘foto di pennarello’.

    Il venditore simonelambe mi ha spiegato che queste false inserzioni venivano effettuate per aumentare il numero di vendite su ebay e di conseguenza avere (a prima vista) una migliore reputazione e poter meglio vendere i prodotti. Credo sia normale che qualcuno di questi feedback possa essere stato dato da altri utenti/venditori della ditta Tecnofase (può essere che tra tutti questi venditori, qualcuno tra loro si conoscesse, magari solo virtualmente).

    Ho chiesto successivamente a simonelambe maggiori informazioni relativamente al pagamento e per chi lavorava. Mi ha risposto che l’intestatario della carta postepay era Marcello Colombo e che lavorava come mediatore presso la sua ditta.

    Non fidandomi delle informazioni, ho scritto una mail al sito della Tecnofase (all’epoca attivo e con tanto di sezione ‘contatti’) da cui ho ricevuto la seguente mail:

    <<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<
    Tecno Fase 29 nov (13 giorni fa)
    a me

    Salve,
    la presente per confermare che il Signor Simone Lamberti, di cui all’ID Ebay indicato nella sua precedente, risulta consulente al marketing online presso la piattaforma Ebay per conto di Tecno Fase.
    Con i più cordiali saluti.

    Alessandro Del Buono

    per TECNO FASE
    P.zza IV Novembre, 4
    20124 Milano (MI) – ITALY
    E-mail: info@tecnofase.it
    Phone: (+39) 02-39304831
    Fax: (+39) 02-40042698
    >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

    Incautamente mi sono fidato della conferma da parte di tecnofase ed ho effettuato il pagamento del netpc tramite ricarica postepay.

    Dopo una settimana circa, non ricevendo la merce, ho contattato simonelambe per chiedere spiegazioni. Mi ha risposto che purtroppo non aveva il tracknumber e che quindi era impossibile fare la tracciabilità della merce.

    Dopo un paio di giorni il venditore simonelambe mi scrive:

    >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>
    Da: simonelambe
    A: zoso85peg
    Oggetto: RE: Non ho ancora ricevuto l’oggetto: zoso85peg ti ha inviato un messaggio relativo all’inserzione ASUS 1225B-SIV027M 11,6″ numero 160931898304
    Data di invio: 09-dic-12 21:57:06 CET

    Gentile zoso85peg,

    gentile sign.

    A mio malgrado sono stato coinvolto nella truffa Tecno fase (la prego di visionare questo blog:http://www.ebayabuse.com/?p=2174#comment-3462 ).

    In data 6/12/2012 mi sono rivolto alle autorità giudiziarie e ho sporto denuncia verso queste persone.

    Mi sento sia truffato sia responsabile di ciò che è accaduto e mi rendo disponibile ad effettuare il rimborso.

    Al piu presto le farò sapere tempi e modi.

    cordiali saluti
    <<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

    Ritengo che simonelambe per quanto riguarda la mia esperienza, sia una persona onesta e non ho intenzione al momento di sporgere denuncia nei suoi confronti.

    Ovviamente sono molto amareggiato dalla situazione, perché i soldi erano miei e io sono ancora uno studente. Riconosco però che in parte sono colpevole quando mi sono fidato a pagare tramite postepay al sig. Colombo Marcello, sincerandomi solo che fosse il titolare della ditta Tecnofase. Riconosco del resto che il venditore simonelambe sia stato troppo ingenuo e non abbia usato la dovuta diligenza nei miei confronti.

    Altri venditori non siano stati altrettanto trasparenti e onesti, ma chiedo agli altri acquirenti di simonelambe di concedergli un po’ di tempo per trovare assieme una soluzione.

    Spero di aver illustrato bene quanto è successo.

    Andrea

    Commento by andrea — 12 dicembre 2012 @ 22:27

  270. Scusami Andrea, ma dopo le intrusioni di “Genni” (non so se avete notato che, nel suo blog, i messaggi in cui viene appoggiato da altri venditori se li è scritti da solo) il tuo post sembrava alquanto sospetto.

    Purtroppo noi truffati giochiamo pur sempre a carte scoperte…

    Commento by Salvatore — 13 dicembre 2012 @ 10:00

  271. # 217

    vorrei chiarire una volta per tutte la questione dei feedback da 0.01 €.
    Innanzitutto voglio precisare che non conoscevamo gli altri mediatori di tecnofase tanto meno grank74.

    Per quanto riguarda i feed…
    Richiesta fondamentale della online jobs per essere scelti per l’incarico era di avere un numero di feedback maggiore o uguale a 50.
    Mi è stato consigliato direttamente da Giancarlo Baldi della online jobs di “investire” pochi centesimi per raccimolare feedback positivi.
    Questa pratica era da me sconosciuta e sono rimasto sconvolto nel vedere quanto sia diffusa.

    Parte della mail di Giancarlo Baldi :

    “……Poichè il numero orientativo di feed richiesto dalla Committente sarebbe 50, come detto anche agli altri candidati, le ricordiamo che qualora desiderasse indicare un nuovo e maggiormente accreditato account in sostituzione del presente (magari concesso in uso da persona a lei vicina), potrà liberamente farlo entro e non oltre lo scadere del mese corrente.

    Un’altra soluzione potrebbe essere quella di “investire” pochi centesimi, per l’acquisto di ebook, guide o altro,dal valore di 0,01 €. In questo modo otterrebbe un numero di feedbacks maggiormente consono il quale, unito al suo curriculum tutto, costituirà sicuro elemento di considerazione da parte dell’Azienda Cliente.”

    Commento by simonelambe — 13 dicembre 2012 @ 10:44

  272. Approfittatene!!!
    http://www.striscialanotizia.mediaset.it/segnalazioni.shtml
    Piu’ siamo e piu’ lo sapranno!!!

    Commento by Giuseppe — 13 dicembre 2012 @ 12:47

  273. dai tatuzza85 tuti si impegnano a riparare allerrore fatto tu come loro paga almeno impegniati a farlo

    Commento by VITOPALIERI — 13 dicembre 2012 @ 14:03

  274. alcuni venditori dicono di essere stati contattati da una certa Genny sulla loro mail privata. Come ha fatto “Genny” a conoscere la mail dei venditori se su ebay sono bloccati?

    Non è che questa Genny sta per Genna…

    Commento by Sergio — 13 dicembre 2012 @ 14:58

  275. @ Sergio

    Da come scrive sul blog si capisce subito che Genny è maschio.

    In più sembra avere molto interesse nel mettere contro acquirenti e venditori

    questo confermerebbe ancora di più il sospetto che “Colombo” e GennO siano la stessa persona…

    Ah, visto che GennO ci legge, vorrei ricordargli che l’istigazione a delinquere (e consigliare su di un blog a dichiarare il falso davanti a pubblico ufficiale lo è) è da codice penale e punito con la reclusione.

    Commento by Salvatore — 13 dicembre 2012 @ 19:44

  276. Ringrazio di cuore Sergio L. per avermi messo in contatto con uno dei miei acquirenti: adesso me ne mancano solo due da rimborsare!

    Se sei o conosci riclum e sbrodolo88, contattami all’indirizzo paolaperebay@gmail.com

    Commento by Paola – ID eBay you_learn — 13 dicembre 2012 @ 20:34

  277. Questi sono i dati della persona che preleva i soldi dalla carta postepay. Le informazioni provengono da una fonte sicura.

    COLOMBO MARCELLO

    VIA GARIBALDI 34

    PIOVE DI SACCO

    cell 334-9990799

    Commento by xxx — 13 dicembre 2012 @ 21:02

  278. @Salvatore
    Mi riferivo alla somiglianza del nome Genny con Genna, programmatore dei sito tecnofase,http://www.online-jobs.it e forse del forum stesso…

    Commento by Sergio — 14 dicembre 2012 @ 09:30

  279. Salve, alcuni miei acquirenti mi hanno comunicato che gli è stata stornata la somma perchè la polizia ha messo sotto sequestro la carta o il conto che sia. Ora cerchiamo di capire quanti hanno già ricevuto il rimborso o per meglio dire non hanno mai perso i loro soldi.
    @salvatore
    ti dovrei far parlare con il mio avvocato che non è per niente d’accordo con quello che dici. Lui mi sconsiglia di pagare, cosa che come detto cercherò di fare comunque, ma non essendo io il titolare del conto, sempre secondo lui, dovrebbe essere dimostrata la compartecipazione alla truffa da parte dei venditori.
    Poi quello scritto da Giancarlo Baldi, è nello stile in cui anche il sig. Alessandro Del Bono scrive. A questo punto viene il sospetto che il famoso Marcello Colombo, sia sempre il solito, con un eccezionale dialettica e un modo forbito e legalese di scrivere.

    Commento by Fabio — 14 dicembre 2012 @ 13:16

  280. ho acquistato su ebay da un ebayer di nome “sette1971″ che aveva 115 feedback e 100% positivo un autoradio, lo ho pagato tramite bonifico bancario intestato a Marcello Colombo, ma al momento della spedizione il venditore mi ha contattato dicendo che lui era un prestanome per una azienda (tecnofase) che era fallita e quindi non poteva spedire l’oggetto regolarmente pagato, dichiarandosi anche lui vittima di una truffa. Cosa può fare ebay contro questo ebayer?come posso recuperare i miei soldi? Leggo solo ora che non sono né il primo né l’ultimo ad essere stato truffato!!!

    Commento by Rocco — 14 dicembre 2012 @ 17:47

  281. Ciao ragazzi…anche io (danysodoma) ho comprato un prodotto da un incauto venditore…penso ll’unico venditore onesto e che ha fatto di tutto per salvare la faccia e uscirne a testa alta…il venditore you_learn ha fatto di tutto per rintracciarmi dopo che le è stato chiuso l’account ebay e mi ha restituito l’intera somma lo stesso giorno…grazie mille Paola…so che non è stato facile…grazie mille ancora….buon natale…

    Commento by daniele — 14 dicembre 2012 @ 20:10

  282. ciao ,ma qualcuno sa che fine ha fatto TATUZZA85?latita perche’ tutti cercano di riparare e lei si disinteressa?

    Commento by VITOPALIERI — 14 dicembre 2012 @ 20:38

  283. @ Fabio

    Premesso che le mie e le tue (in quanto non professionisti del settore) sono chiacchiere da bar, partiamo dal principio:

    Il venditore h
    Il venditore quindi nei 30 giorni o evade l’ordine

    Commento by Salvatore — 14 dicembre 2012 @ 20:44

  284. …dicevo, post 282

    Nelle vendite online il venditore ha 30 giorni per evadere l’ordine o per rimborsare l’acquirente.

    Trascorsi i 30 giorni il venditore è inadempiente.

    A questo punto è il venditore che deve dimostrare la sua innocenza, non l’acquirente la colpevolezza, perché all’acquirente interessa solo la semplice risoluzione del contratto.

    Ora, come fa il venditore a provare la sua estraneità se dalla sua ha solo un contratto firmato con l’autore della truffa, che per giunta sembra essere pure un nome inventato?

    Commento by Salvatore — 14 dicembre 2012 @ 21:29

  285. post 279
    come fa la banca a farti ritornare il bonifico essendo che personalmente alla mia banca un bonifico fatto da 2 giorni e impossibile lo storno? se la polizia ha i soldi perchè non le torna?dove la prese informazioni?

    Commento by simone — 14 dicembre 2012 @ 23:04

  286. Salve a tutti,

    io ho presentato querela presso la Polizia Postale di Firenze e così consiglio a tutti di fare, venditori o acquirenti che si sentissero truffati. La truffa, infatti, è un reato e nel nostro caso abbiamo soprannomi, nomi, cognomi, iban, ricevuta bonifico, cronologia, controversia e disponibilità alla collaborazione di ebay, siti internet e scambio email che rendono la querela non archiviabile. Sarà poi la stessa Polizia Postale, una volta ottenuto il via libera dalla Procura della Repubblica, ad avviare le indagini e perseguire il/gli eventuali colpevoli. Non ha senso tentare di presentare una querela comune, anche perché le nostre posizioni sono diverse, essendo diversi, ufficialmente, gli attori della vicenda. Chiaro poi che se, per esempio, altre persone presentassero querela presso la stessa sede dove è già stata avviata una pratica a carico degli stessi soggetti, le indagini risulterebbero agevolate. Consiglio quindi a tutti di non perdere altro tempo: l’ispettore che segue la mia pratica ha voluto sottolineare come i truffatori, in casi come questi, spesso la fanno franca perché i truffati non denunciano. Una volta accertate le responsabilità, normalmente (sempre secondo l’ispettore) il truffatore propone il rimborso in cambio del ritiro della denuncia che, ripeto, avrebbe sicure conseguenze penali.

    Querelare l’accaduto dovrebbe essere un nostro dovere: ci costa solo del tempo (ne stiamo impiegando molto di più a scrivere/leggere email/forum) e deleghiamo a chi ha gli strumenti e le competenze per accertare il reale svolgimento dei fatti.

    Il racconto dovrà essere asciutto, stampate tutto il materiale a vostra disposizione, comunicazioni interne ed esterne ad ebay, ricevuta del bonifico, appuntatevi le date e i dati del venditore, stampate anche il blog http://tecnofase.blogfree.net/ (potrebbe risultare utile alle indagini). Raccontate esattamente come sono andate le cose: acquisto presso il venditore X che mi avvisa in seguito di non essere il reale intestatario dell’iban presso il quale ho effettuato il versamento. Il venditore sostiene…
    Fino a prova contraria, nessuno di noi acquirenti e venditori è l’artefice della truffa: devono essere le autorità competenti ad accertare le rispettive responsabilità. Chi non è truffatore, può dormire sonni tranquilli: non verrà aperto nessun processo penale a suo carico.
    A tutti i venditori continuo a consigliare comunque di tentare una conclusione pacifica tra le parti, per evitare di essere coinvolti in alcun modo nelle querele che, ripeto, dovrebbero essere un obbligo da parte di tutti i soggetti interessati che non avessero per l’appunto trovato un accordo pacifico precedente alla querela.

    Approfitto per comunicarvi che la possibilità di avviare la denuncia telematicamente attraverso il sito della Polizia Postale è attualmente fuori uso. Dovrete quindi presentarvi direttamente presso gli uffici più vicini a voi. Nel caso il primo ufficio di Polizia Postale fosse troppo distante dal vostro domicilio, potrete ugualmente sporgere denuncia presso qualsiasi Caserma dei Carabinieri o Commissariato di Polizia: saranno poi loro a trasmettere gli atti alla Polizia Postale.

    Spero di esservi stato di aiuto.

    Commento by Francesco — 15 dicembre 2012 @ 02:35

  287. anche io ho presentato querela a 10 km da firenze cosa ti hanno detto la polizia? hanno voluto l’asta poi il bonifico , poi il venditore che comunicava come pagare senza NON DIRMI CHE LUI NON ERA IL deterente dell’oggetto e l’ultima email il qual’e il mio venditore si lava le mani come fa adesso
    ciao

    Commento by simo — 15 dicembre 2012 @ 09:45

  288. Vi sembra corretto che un acquirente mi chieda di restituirgli, oltre all’importo dell’oggetto, anche le spese sostenute per effettuare il bonifico?

    D’accordo che si tratta di soli 4,50€ in più, ma secondo me è un’esagerazione.

    Detto ciò, personalmente ho terminato i rimborsi, con buona pace dei miei risparmi (e dei regali di Natale)… adesso speriamo che si riesca ad incastrare questo Schifoso di “Colombo”!!!

    Commento by Paola – ID eBay you_learn — 15 dicembre 2012 @ 14:29

  289. Sono uno dei tanti truffati causa acquisto di un robot da cucina Kenwood mai ricevuto.Venditrice “moscazeze85″ per conto di Colombo Marcello. Normalmente pago gli acquisti con Paypal.Questa volta ho pagato con bonifico bancario. Desideravo una informazione se possibile: se avessi pagato con Paypal avrei avuto il rimborso facilmente ? Grazie per risposta. Bruno

    Commento by bruno — 15 dicembre 2012 @ 15:04

  290. tanti venditori stanno riparando..e rimborsando…mi chiedo come mai la mia..maya.83 è tra quei pochi se si rifiuta????
    Per caso qualcuno di voi è stato rimborsato da questa venditrice?
    A me ha detto che se rimborsa..secondo i carabinieri presso cui ha presentato denuncia è complice…mah….cmq ho presentato anche io denuncia alla polizia postale…vediamo cosa succede..

    Commento by bandidos79 — 15 dicembre 2012 @ 19:27

  291. Sono uno dei tanti venditori truffati (samugas77),io chiedo agli acquirenti anche una volta rimborsati, andate a sporgere denuncia contro la tecnofase che tut’oggi continua a stare on-line cambiando da punto it a punto com.una volta che avete il rimborso non dite le famose parole “i soldi li ho riavuti e del resto non me ne frega un cazzo” dovete andare ugualmente a sporgere denuncia contro la tecnofase che oltretutto e’ ancora on-line solito numero di telefono e solite cazzate,la denuncia va’ fatta per un principio che bene o Male ci collega tutti siamo stati presi per il culo da questo stronzo che ha mangiato, si su voi acquirenti ma sopratutto su venditori,gente disperata che non trova un lavoro da chissa quanto tempo e sperava solo di poter ricavare un minimo per passare un periodo migliore (specialmente a natale),i soldi bene o male anche con un po’ di tempo verranno rimborsati,io non ho tante probabilita’ di rivedere quello che ho rimborsato,se verranno verranno,ma una cosa voglio avere,giustizia perche’ sulla disperazione della gente non si puo’ mangiare,con questo monologo anche “palloso” vi invito tutti a sporgere denuncia e anche a segnalarlo. A striscia.p.s Approfitto e qui finisco un precedente post tale xxx dichiara da fonti sicure che i soldi dalla postepay sono prelevati da marcello colombo ma il cellulare di chi e’??? Di alessandro del buono il tale che mi ha contattato e che era l’intermediario con marcello colombo.che strana coincidenza non trovate??

    Commento by samu — 16 dicembre 2012 @ 00:20

  292. Ultima cosa oggi sono stato a sporgere denuncia,il sito tecnofase.it sembra si bloccato dalla polizia postale ma la storia del prefallimentare e’ tutta una stronzata me lo ha fatto notare l’ispettore,peche’ la polizia postale di milano non e’ una sezione e che i simboli della polizia postale si possono trovare in internet,quindi non mandate email al fantomatico che si dovrebbe interessare del fallimento e dei rimborsi perche’ e’ tutto una bolla di sapone.

    Commento by samu — 16 dicembre 2012 @ 00:44

  293. Sono un venditore truffato
    -premettendo che non capisco perchè ebay mi impedisca di comunicare e collaborare con gli acquirenti, con i quali sono stato disponibile e per quel che vale mi sento dalla loro parte (mi piacerebbe anche loro fossero dalla nostra, perchè entrambe le parti son vittime)
    -premettendo che non capisco perchè ebayabuse ha cancellato il mio post in cui preciso il nome del mio account e della mia email per tentare un contatto con gli acquirenti con i quali non ho avuto modo e tempo di scambiarmi i recapiti

    mi rendo conto la maggior parte di voi ha perso una media di 200 euro, soldi sudati e guadagnati faticosamente…(e non smetterò mai di DISPIACERMI e SCUSARMI SINCERAMENTE per questo…) ma noi venditori ci perdiamo dignità serenità compensi non avuti, con ebay alle calcagna che vuole percentuali su vendite mai effettuate, con la sola colpa (in totale buonafede e incolpevolezza come dimostra tutta la faccenda, e il fatto che non siamo minimamente legati ai conti delle carte prepagate, precisato che molti di noi credo rimborserebbero se avessero disponibilità -non avremmo accettato un lavoro per due soldi ne avessimo avuti da buttare…- lo prova) per tentare di guadagnare la medesima cifra.
    Io vi prego solo (come taluni acquirenti credo abbiano fatto, e li ringrazio qui pubblicamente) di non farvi accecare dalla rabbia (peraltro in parte legittima) e di presentare querela nei confronti di tecnofasee non dei venditori, ingenui quanto volete, ma incolpevoli, spesso senza un soldo.
    Finireste per inguaiare solo dei poveretti incolpevoli già in situazioni di vita complicate.
    Grazie per avermi letto…

    Commento by !!! — 16 dicembre 2012 @ 09:28

  294. chiedo scusa. rettifico: il mio commento su ebayabuse è ancora presente.

    Commento by !!! — 16 dicembre 2012 @ 10:02

  295. scusate ma qualch’e acquirente e stato rimborsato da superlangi75? io personalmente no

    Commento by simo — 16 dicembre 2012 @ 13:48

  296. ciao bandidos,anche tatuzzA85 SI ALTAMENTE DISINTERESSA DI RIMBORSARE

    Commento by VITOPALIERI — 16 dicembre 2012 @ 18:42

  297. @vitopalieri

    tatuzza mi ha detto, ancora tempo fa, che avrebbe rimborsato.
    Almeno ho capito questo dalla mail.

    non poteva farlo subito non avendo molti liquidi.

    Commento by fra — 17 dicembre 2012 @ 09:12

  298. Alcuni acquirenti stanno chiedendo il rimborso ad Arcapel, Gruppo del quale Tecno Fase diceva di far parte. E qualcuno lo sta facendo anche in modo minaccioso. Come abbiamo scritto sin dall’inizio di questa storia, Arcapel non c’entra nulla ed appena avvisata (da eBayabuse) della sua presenza nel sito tecnofase.it ha provveduto a fare immediata diffida e successiva denuncia. E’ in seguito a questa presa di distanza che abbiamo pubblicato la prima segnalazione sulla truffa. Il Gruppo Arcapel è una solida realtà economica con una altrettanto solida storia che chiunque può controllare sul web.

    Commento by admin — 17 dicembre 2012 @ 11:04

  299. ciao,qualcuno ha la mail di tatuzza85,visto che e sparita dalla circolazione,vi prego di inviarmela via mail a vitopalieri@libero.it,ringrazio anticipatamente

    Commento by VITOPALIERI — 17 dicembre 2012 @ 20:19

  300. HA DISTANZA DI VENTI GIORNI NON RICEVUTO NEANCHE UN EURO DI RIMBORSO DAL VENDITORE MA SE COSI …. ADESSO HO FATTO LA DENUNCIA ALLA POLIZIA POSTALE VEDIAMO QUELLO CHE SUCCEDE FATELA TUTTI

    Commento by simo — 18 dicembre 2012 @ 18:40

  301. TATUZZA85 DOVE SEI?DAI I MIEI PICCIOLUZZI DOVE SONO

    Commento by VITOPALIERI — 18 dicembre 2012 @ 21:53

  302. Per venditori e acquirenti,fate la segnalazione a striscia,io l’ho fatta ieri ci vuole poco tempo,io come venditore ho voluto farla perche’ simili persone che mangiano sulla disperazione non devono passarla liscia,acquirenti invito anche voi a fare la segnalazione,più’ siamo a segnalare lo stesso problema più’ speranze avremo di fare qualcosa.

    Commento by samu — 18 dicembre 2012 @ 22:52

  303. fate la segnalazione alla polizia postale se volete i vostri soldi io cme acquirente ho denunciato il venditore

    Commento by simo — 19 dicembre 2012 @ 00:35

  304. Vito, hai sentito tatuzza via mail x caso?

    Commento by fra — 19 dicembre 2012 @ 01:19

  305. NB! per chi ancora non lo sapesse: non date retta ad alcun commento letto suhttp://tecnofase.blogfree.net/?t=4351287
    SON TUTTI FALSI!!!!, postati dai truffatori per incattivire ulteriormente i poveri acquirenti e metter in cattiva luce i venditori, solo speranzosi e “colpevoli” di aver trovato un lavoro da 2\300 euro per 3 settimane di lavoro, e che rimborserebbero tutti gli acquirenti fino all’ultimo cent ne avessero la disponibilità, pur non avendo intascato un solo cent illecitamente nè lecitamente per il lavoro svolto, e dovendo pagare pure altissime commissioni ad eBay.
    Non scanniamoci tra di noi, denunciamo TUTTI (VENDITORI ED ACQUIRENTI) “Marcello Colombo” o chi per lui, e la sua stradannata tecnofase.
    Cogliamo l’occasione per dimostrare che l’essere umano sa ancora agire con spirito umano e di solidarietà.
    Buone feste a tutti…

    Commento by un venditore disperato — 19 dicembre 2012 @ 09:09

  306. Non male simo denunci solo il venditore e non sta’ cazzo di tecnofase di marcello colombo o chi cazzo sia,tira l’acqua solo al tuo mulino.

    Commento by samu — 19 dicembre 2012 @ 19:53

  307. Bravo samu. 10 e lode.

    Commento by !!! — 19 dicembre 2012 @ 20:38

  308. FRA,TATUZZA85 SENE SBATTE GLI HO INVIATO 2 MAIL MA NIENTE

    Commento by VITOPALIERI — 19 dicembre 2012 @ 21:37

  309. guarda samu
    io sta cazzo di tecnofase non la posso denunciare no perche non la voglio denunciare :MA PERCHE’ CAZZO NON ESISTE STO CAZZO DI MARCELLO COLOMBO BASTARDO DOVE SI TROVA , NON ESISTE ME LA DETTO DUE VOLTE PRIMA DI FARE LA DENUNCIA
    IL MIO VENDITORE SPERO’ CHE L’AVRA’ DENUNCIATO ANCHE AVEVA SICURAMENTE CON CONTATTO CON STO COLOMBO
    RICORDATI CHE MI RIMBORSASSE IL VENDITORE ACCETTREI ANCHE MENO PERCIO SAMU…..CHE MI DEVO METTERE ANCHE A 90 GRADI?

    Commento by simo — 20 dicembre 2012 @ 00:27

  310. SCUSATE MA VOI STO CAZZO DI COLOMBO VENDITORI AVETE UN NUMERO DI CELLULARE ?AIUTATE LE FORZE DELL’ORDINE UN CONTATTO L’AVEVATE A QUALCH’E D’UNO SI TROVERA’

    Commento by simo — 20 dicembre 2012 @ 00:30

  311. @simo (se sei un venditore)
    guarda che ti sbagli: Marcello Colombo esiste e, fino a prova contraria, è proprio il titolare ufficiale di Tecnofase, di tutte le coordinate di pagamento fornite, di quel Codice Fiscale ed anche l’autore delle false documentazioni camerali e fiscali. Se poi, come ha sostenuto, gli sono state rubate l’identità ed anche una mezza dozzina di carte prepagate, è cosa che dovrà appurarsi dalla Magistratura. I ‘venditori’ sono stati truffati da questo Marcello Colombo ed è lui che devono denunciare. Quindi non ciurliamo nel manico: i ‘venditori’ devono denunciare Colombo e rimborsare gli acquirenti o almeno provare a farlo. Gli acquirenti NON possono denunciare per truffa Marcello Colombo per il semplice fatto che (come ho già scritto più volte dettagliatamente) con lui non hanno avuto alcun rapporto. Gli acquirenti possono denunciare per truffa i ‘venditori’ ma è una scemenza perchè nessun giudice accetterà la querela, essendo evidente anche ad un cieco che non avevano alcuna intenzione truffaldina. Hanno solo due strade da percorrere: mettersi d’accordo con i venditori sulle modalità di rimborso oppure citarli in giudizio (ma civile, non penale) avanti il Giudice di Pace. Cosa che io farei certamente con quelli che si sono resi uccel di bosco ma cercherei di evitare con gli altri

    Commento by admin — 20 dicembre 2012 @ 00:38

  312. @simo
    scusa, vedo ora che sei un acquirente. La mia nota vale comunque

    Commento by admin — 20 dicembre 2012 @ 00:40

  313. Io ho rilasciato tutto alla polizia postale,sopratutto i recapiti di alessandro del buono,buono l’intermediario della tecnofase
    ,E vero,gli acquirenti non possono denunciare marcello colombo ma possono denunciare alessandro del buono (per me sono la solita persona) che si “prestava” a rassicurare gli acquirenti della verificita’delle transazioni. E comunque simo( e qui virrei anche il parere dell’amministratore) io sono stato messo a 90 2 volte uno per la truffa di questo figlio di puttana e 1 da ebay che si era prestata ad aiutarmi e poi mi ha prelevato le commissioni,admin sono incazzato nero con ebay e rivoglio indietro i soldi come mi devo muovere? (Ebay mi ha’ gia’ risposto che non puo’ rimborsare)

    Commento by samu — 20 dicembre 2012 @ 07:45

  314. ad eBay che, non dimentichiamolo, è il più grande sito di truffe online d’Europa, mandi con raccomandata a Milano ed in Lussemburgo copia della denuncia e la richiesta di restituzione delle tariffe, con l’avviso che, in caso di rifiuto, li denuncerai per concorso in truffa. E poi lo farai veramente. Questo vale per tutti i venditori ai quali eBay ha preso le tariffe dal conto PayPal. Sì, gli acquirenti potrebbero denunciare del buono ma qui la cosa che dovreste fare voi venditori e non state facendo è di creare un gruppo che faccia in modo che le denunce individuali non finiscano tutte in un cestino http://www.ebayabuse.com/?p=672 e invece vi state solo preoccupando di dare consigli agli aquirenti che vogliono soldi

    Commento by admin — 20 dicembre 2012 @ 08:58

  315. @sumo e tutti gli altri venditori
    se eBay vi ha preso le tariffe sul ‘venduto’ per tecnofase e mi girate le mail di richiesta e fatturazione, provvedo io ad accusarli pubblicamente di concorso in truffa. Senza citare i vostri nick, ovviamente

    Commento by admin — 20 dicembre 2012 @ 09:02

  316. faresti un gran favore admin oltre alla richiesta e la fatturazione ti giro anche l’email che mi hanno mandato ieri quelli dell’assistenza della serie “cazzi tuoi” . Dimmi se te le devo girare qui o su altro indirizzo.ti ringrazio anticipatamente per l’aiuto che ci stai dando.

    Commento by samu — 20 dicembre 2012 @ 11:31

  317. io sono acquirente ho fatto i controlli alla camera di commercio ma tecnofase a milano non esiste avrà dato i documenti falsi hai ventitori
    io come acquirente comprato da un venditore ebay posso solo denunciare il venditore ebay
    sarà lui a rifarsi con questi signori cosi mi ha detto l’avvocato e la polizia

    Commento by simo — 20 dicembre 2012 @ 11:52

  318. terrazzano.ebayabuse@gmail.com

    Commento by admin — 20 dicembre 2012 @ 15:11

  319. tatuzza85 dove sei?paga

    Commento by VITOPALIERI — 20 dicembre 2012 @ 15:19

  320. Guarda vito, io so che il venditore deve consegnarti la merce entro 30 giorni, poi puoi chiedere il rimborso..

    Quindi, senza problemi, tatuzza dovra’ comunque ripagarci.

    Se sbaglio, prego l’admin di correggermi.

    Commento by fra — 20 dicembre 2012 @ 19:35

  321. Sembra che la stronzata delle commissioni sia risolta,(finche’ non vedo non credo) ho aperto una controversia tramite paypal,paypal mi ha risposto che. Saro’ rimborsato, una notizia buona ogni tanto,comunque qualcosa ad ebay dovrei farla(e qui chiedo l’opinione di admin) ebay mi ha chiuso l’account e quindi non ho potuto ricevere le email degli acquirenti che volevano mettersi in contatto con me(qualcuno che pensava che me la fossi filata non ha perso tempo e mi ha denunciat),la mia fortuna e’ stata che ho salvato le email degli acquirenti e ho potuto contattarli,per fortuna c’erano i messaggi ma se non li avessi avuti?? Per colpa di ebay avrei potuto aggravare una situazione gia’ delicata e tutto “per la sicurezza della piattaforma”.cosa consiglieresti di fare?

    Commento by samu — 21 dicembre 2012 @ 00:05

  322. buonasera ADMIN

    oggi ho sentito il mio venditore che continua a rifiuttarsi di rimborsare dicendo che persona anche lui truffata percio e un buona fede e suoi avvocati gli hanno consigliato cosi
    Allora mi sono recato alla polizia postale portando tutti i fogli asta , copia del bonifico foglio che mi diceva di pagare marcello colombo , e tutto la polizia postale mi ha fatto la denuncia querela per truffa .gli arriverà la notifica al venditore che stato querelato?ufficiale mi ha consigliato di stare fermo mi ha detto che non serve andare dal giudice di pace perchè questo venditore di ebay essendo che non ha rimborsato nessuno ha già diverse denunce presso la polizia postale per truffa perciò l’archiviazione e impossibile
    come mi consigli di fare ?
    vado dall’avvocato ma poi le spese aumentano e pensare gli levavo anche il 30% da ciò che avevo pagato
    sicuramente gli arriiverà un bel natale

    Commento by simo — 21 dicembre 2012 @ 17:29

  323. @simo

    Sono due cose completamete diverse e, al solito, ogni volta che la polizia entra in ambiti che non sono di sua competenza, dice sciocchezze. Al venditore possono anche arrivare 1000 denunce per truffa ma nessun giudice lo condannerà per il semplice fatto che I VENDITORI TECNOFASE NON HANNO FATTO ALCUNA TRUFFA NE’ HANNO TENTATO DI FARNE E NEANCHE HANNO CONSAPEVOLMENTE AIUTATO COLOMBO A FARLA. La loro responsabilità E’ SOLO CIVILE, chi vi dice diversamente, fosse anche il comandante generale dei Carabinieri, dice una sciocchezza. State solo perdendo tempo. E mi rendo conto che non vi state prendendo la briga di leggere i post precedenti nei quali più volte sono stati chiariti i termini della questione. Comunque: al Giudice di Pace dovete rivolgervi PRIMA di andare dall’avvocato perchè è in suo potere autorizzarvi a farne a meno. Quindi:
    1° Stendete una breve e chiara esposizione dei fatti
    2° Telefonate al GdP del vostro territorio e chiedetegli un appuntamento
    3° Fategli leggere la relazione e, a seconda di quello che vi dice, regolate le vostre mosse

    Per fare queste semplicissime tre cose non occorrono soldi e si fanno rapidamente

    Commento by admin — 21 dicembre 2012 @ 17:46

  324. grazie admin
    comunque la denuncia penale resta cosi impara ed essere piu civile con persone comprensive
    se questo mi rimborsava anche una parte era meglio .
    ti faccio gli auguri
    buone feste
    simo

    Commento by simo — 21 dicembre 2012 @ 18:07

  325. Tanto per la cronaca a distanza di oltre un mese, Moscazeze85 è sparita nel nulla.

    Mai ricontattati, mai aggiornati, nessun tentativo di conciliazione.

    Mi chiedo quali siano le sue prossime nuove scuse.

    Buon anno!

    Commento by Salvatore — 7 gennaio 2013 @ 18:19

  326. non sei l’unico salvatore il mio venditore e sparito gli ero venuto incontro per il rimborso , ora mi dice che il suo avvocato non deve rimborsare nessuno perchè e stato truffato anche lui . hai fatto la denuncia contro il venditore per truffa cosi mi ha consigliato il mio avvocato , almeno quanto la procura apre il procedimento lui e suo avvocato dovranno venire nella mia città a perdere tempo e giornate a questo coglione gli costa dieci volte le spese processuali che venirsi incontro

    Commento by simo — 10 gennaio 2013 @ 19:07

  327. idem con tatuzza85…
    provero’ a ricontattarla, sperando rimborsi qualcosa..
    pure io le ho chiesto una cifra minore.

    Commento by francesco — 14 gennaio 2013 @ 13:42

  328. idem con maya 83 anche lei sparita e con proposta di rimborsi di 50 euro su oltre 300 spesi…ma qualcuno ha fatto ricorso al giudice di pace? è efficace? le denunce che abbiamo fatto contro i venditori saranno effettivamente prese in considerazione dalla procura?

    Commento by angelo — 15 gennaio 2013 @ 15:01

  329. Faccio un appello hai venditori io stesso venditore truffato,rimborsate e mettetevi in contatto con i vostri acquirenti,i miei si sono dimostrati comprensivi hanno capito,rispetto all’inizio della vicenda che eravamo in buona fede e cercavamo soltanto un lavoro o un guadagno per poter arrivare più’ facimente a fine mese hanno accettato il mio poano di rimborso e per maggio avro’ rimborsato tutti,penalmente non siamo perseguibili ma per il codice civile si e aggravare una situazione del genere con un giudice di pace che oltre alle provvigioni vi fa’ pagare anche le spese processuali personalmente lo eviterei,questo erq il primo appello,il secondo lo rivolgo a tutti venditori e acquirenti fate la segnalazione a striscia e le iene più’ siamo e meglio e’ io lo sto’ gia’ facendo ma se raccolgono tante segnalazioni sulla stessa vicenda si muoveranno tempestivamente,ultimo appello vorrei rivolgerlo direttamente ad admin informando i venditori i mezzi per segnalare ad ebay (numero fax,indirizzi) per chiedere lo storno sulle commissioni visto che l’assistenza clienti se ne lava abbondatemente le mani.

    Commento by samu — 16 gennaio 2013 @ 14:59

  330. non voglio essere pessimista ma mi sa che ormai abbiamo perso tutte le speranze ed erano professionisti che hanno operato gia con altre truffe

    Commento by slipknot9563 — 16 gennaio 2013 @ 22:54

  331. Te puoi averla persa io no di sicuro,fai la segnalazione non hai nulla da perdere!

    Commento by samu — 17 gennaio 2013 @ 11:53

  332. io ho comprato da pw4computer a fine novembre..spesi 211 euro per una scheda…il venditore mi confermato che e’ stato truffato e ho cercato di venirgli incontro…ora capisco che la truffa l’ha subita anche lui ..ma quando si firma questo tipo di contratto si deve sapere a cosa si va incontro…l’ultima email che mi ha scritto mi aveva detto che si sarebbe fatto vivo lui…..SPARITO!!..e da come letto anche altre persone hanno avuto lo stesso trattamento…le denuncie fatele anche ai venditori che spariscono…devono finirla con questo dropship di merda..l’avessi saputo neanche lo compravo..

    Commento by claudio — 17 gennaio 2013 @ 23:00

  333. anche io ho comprato da venditore ….non aveva informato che l’oggetto non era in suo possesso come regolamento di ebay che lo prevede , denunciate i venditori cosi imparono a non essere chiari con l’inserzioni

    Commento by simo — 19 gennaio 2013 @ 10:03

  334. il fatto di non informare gli acquirenti (come descritto amche da altri venditori) di non descrivere nell’oggetto che non era in nostro posseSso era consigliato dall’interlocutore di “marcello colombo” tale ALESSANDRO DEL BUONO (o come cazzo si chiama veramente),comunque sia ,durante l’asta io informavo (perche mi sembrava giusto) che l’oggetto non era in mio possesso. Alcuni acquirenti si sono tirati indietro altri se ne sono sbattute le palle.spero solo che lo Becchino o li becchino,voglio solo avere giustizia cosa che perfino la piattaforma mi sta’ negando chiedendomi le provvigioni!

    Commento by samu — 20 gennaio 2013 @ 23:45

Su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *